Mimosoideae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mimosoideae
Mimosa pudica 2.jpg
Fiori e foglie di Mimosa pudica.
Classificazione Cronquist
Deletion icon.svg taxon non contemplato
Classificazione APG
Regno Plantae
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Mimosoideae
DC.
Sinonimi

Acaciaceae
E. Meyer
Mimosaceae
R. Brown

Tribù

La sottofamiglia Mimosoideae è un raggruppamento tassonomico introdotto dalla classificazione APG, di cui fanno parte specie che il Sistema Cronquist in precedenza attribuiva alla famiglia delle Mimosaceae.[1] Comprende specie con areali tropicali o sub-tropicali.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La sottofamiglia comprende sia specie erbacee che arbustive o arboree, che presentano fiori attinomorfi con corolla composta da 4 o 5 petali, spesso piccoli e ridotti, i quali vengono sostituiti nella funzione vessillare dai numerosi stami allungati e variopinti, che conferiscono all'infiorescenza il caratteristico aspetto piumoso.[2]

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La sottofamiglia delle Mimosoideae si divide in cinque tribù, comprendenti i seguenti generi:[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mimosoideae su Angiosperm Phylogeny web site. URL consultato il 2 aprile 2015.
  2. ^ (EN) Information about the Family Leguminosae in International Legume Database & Information Service (ILDIS). URL consultato il 29 marzo 2015.
  3. ^ (EN) Mimosoideae in ILDIS World Database of Legumes. URL consultato il 1 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica