Milhouse Van Houten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Milhouse Van Houten
Milhouse Van Houten nel film dei Simpson.
Milhouse Van Houten nel film dei Simpson.
Universo I Simpson
Lingua orig. Inglese
Autore Matt Groening
Voce orig. Pamela Hayden
Voci italiane
Sesso Maschio
Luogo di nascita Springfield
Parenti

Milhouse Mussolini Van Houten[1] è uno dei personaggi del cartone animato statunitense I Simpson.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

È l'unico figlio di Kirk e Luann Van Houten. Ha una miopia estrema e per questo porta occhiali molto spessi. Ha i capelli blu e un naso pronunciato. Nonostante sia considerato un nerd, Milhouse è di intelligenza bassissima e socialmente è molto ingenuo. È il miglior amico di Bart Simpson, insieme al quale si lascia convincere a fare le attività più disparate e con cui condivide la passione per i videogiochi, per i fumetti e per gli scherzi.

Nonostante questo, spesso è vittima degli scherzi di Bart: in una puntata, ad esempio, Bart lo segnala all'F.B.I. come pericoloso criminale, e Milhouse si trova ad affrontare una scena identica a quella del film Il fuggitivo in cui Harrison Ford, per sfuggire a Tommy Lee Jones, è costretto a gettarsi dalla condotta di una diga. È inoltre una delle vittime preferite di Nelson Muntz e degli altri bulli della scuola. In ogni caso, Milhouse è sempre il primo a deridere Bart quando egli è in una situazione imbarazzante (soprattutto se a tirarlo in ballo è Homer).

A Milhouse piace la sorella di Bart, Lisa, ma lei non contraccambia anche se egli non demorde. In un possibile futuro simpsoniano, Milhouse è un dirigente della centrale nucleare, con un passato come ragazzo di Lisa, di cui è stato il primo uomo; mentre in uno speciale natalizio ambientato nel futuro si vedono Milhouse e Lisa sposati con una figlia. In una puntata diventa una star venendo scelto come protagonista del film l'Uomo Radioattivo, in qualità di Ragazzo Ionico, film tratto da un fumetto chiaramente ispirato a Batman.

Interpretare tale ruolo (che era il sogno di Bart) gli peserà molto, tanto da portarlo a cercare una fuga disperata dal set. In più di un episodio viene messa in discussione la sua virilità, dipingendolo spesso come ragazzino che preferisce i divertimenti femminili (tra cui i giocattoli di Mio mini pony); il suo essere effeminato, è un tipico attributo dell'archetipo dello "sfigato", che Milhouse incarna così bene. Per via del suo carattere debole e la sua goffaggine, non viene molto considerato dagli altri bambini e persino dagli adulti, in particolare Homer Simpson, che lo definisce una "schiappa". È uno dei personaggi più sfortunati della serie, e subisce spesso infortuni o maltrattamenti.

È di origini olandesi dal lato del padre, ma ha origini italiane dal lato della madre: sua nonna Sofia è siciliana, ma vive in Toscana.[1] Il nome Milhouse invece è un chiaro riferimento al secondo nome di Richard Nixon.

La madre di Milhouse proviene da Shelbyville.

In un episodio viene rivelato che in realtà Milhouse non ha le sopracciglia, e che ne porta delle finte (esattamente come sua madre). Sebbene per ora non sia fidanzato, ha avuta per poco tempo una relazione con una ragazza, Samanta Puzzatta, in L'amico di Bart s'innamora e successivamente Greta Wolfcastle figlia di Rainer Wolfcastle. In una puntata, quando i Simpson escono da Springfield, si vede un cartello con su scritto "Benvenuti a Springfield, terra di nascita di Milhouse".

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b I Simpson 19x7, Le allegre comari di Rossor

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


I Simpson Portale I Simpson: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di I Simpson