Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mikheil Saak'ashvili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mikheil Saakašvili)
Mikheil Saakashvili
მიხეილ სააკაშვილი
Михаил Николозович Саакашвили
Saakashvili a Tbilisi nel 2008

Saakashvili a Tbilisi nel 2008


Presidente della Georgia
Durata mandato 5 gennaio 2008 –
17 novembre 2013
Predecessore Nino Burjanadze
Successore Giorgi Margvelashvili

Durata mandato 25 gennaio 2004 –
25 novembre 2007
Predecessore Nino Burjanadze
Successore Nino Burjanadze

Dati generali
Partito politico Movimento Nazionale Unito

Mikheil Saakashvili (in georgiano მიხეილ სააკაშვილი, in russo Михаил Николозович Саакашвили, Michail Nikolozovič Saakašvili; Tbilisi, 21 dicembre 1967) è un giurista e uomo politico georgiano, che in due mandati distinti — dal 2004 al 2007 e nuovamente dal 2008 al 2013 — ha ricoperto la carica di presidente del suo Paese e, dal 2015, governatore della regione ucraina di Odessa.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

È il Presidente Georgia dalla vittoria delle elezioni presidenziali del 2004, tenutesi dopo i fatti della Rivoluzione delle Rose, di cui Saak'ashvili è stato uno dei principali artefici.

È succeduto il 25 gennaio 2004 a Nino Burjanadze (capo di Stato provvisorio) sino al 25 novembre 2007, quando la signora Burjanadze gli è nuovamente succeduta alla carica come capo provvisorio.

Le elezioni presidenziali del 2008 lo hanno visto come candidato del Movimento Nazionale Unito (centro destra), seppur contestate dall'opposizione, e lo hanno riconfermato alla carica di Presidente per altri 5 anni (essendo state ritenute sufficientemente regolari dagli osservatori internazionali).

Incontro con Bush a Tbilisi nel 2005

Nel 2014 si schiera a favore del movimento ucraino Euromaidan anti-Russia. Nel maggio 2015 il Presidente ucraino Petro Porošenko lo nomina governatore dell'Oblast di Odessa, regione confinante con la Moldavia a maggioranza russofona[1]. Le autorità russe, in conflitto con l'ex Presidente georgiano sin dalla seconda guerra in Ossezia del Sud, hanno criticato la scelta di tale incarico[2]. Il Primo ministro russo Dmitrij Medvedev, in un messaggio via Twitter, ha postato: "Quando il circo arriva in città... Povera Ucraina"[3]

Notizie biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Inoltre il nome di Saak'ashvili è usato nella forma russa Mikhail (è conosciuto comunemente come "Misha") da molte fonti non georgiane. È anche traslitterato in Mixeil Saak'ashvili. È sposato con Sandra Roelofs, di origine olandese. È noto anche per la sua conoscenza delle lingua straniere: parla infatti sette lingue, tra cui l'inglese, il francese, l'olandese e il russo.

Polemiche sull'abuso di droga[modifica | modifica wikitesto]

Due mezzi di informazione con sede nella Federazione Russa e apertamente contrari al corrente governo della Georgia[4][5], hanno accusato Saakashvili di abuso e dipendenza da droga[6][7][8].

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Collare dell'Ordine pro merito melitensi (SMOM) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine pro merito melitensi (SMOM)
— 2005
Collare dell'Ordine della Croce della Terra Mariana (Estonia) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine della Croce della Terra Mariana (Estonia)
— 2007
Medaglia per il decimo anniversario di Astana capitale (Kazakistan) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per il decimo anniversario di Astana capitale (Kazakistan)
— 2008
Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia)
— 3 marzo 2008
Ordine d'Onore (Armenia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine d'Onore (Armenia)
— 2009
Ordine della Repubblica (Moldavia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Repubblica (Moldavia)
— 2010
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
— 2011
Fascia dell'Ordine della Repubblica di Serbia (Serbia) - nastrino per uniforme ordinaria Fascia dell'Ordine della Repubblica di Serbia (Serbia)
«Per i meriti nello sviluppo e nel rafforzamento della cooperazione pacifica e delle relazioni amichevoli tra la Serbia e la Georgia.»
— 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Euronews; Ucraina: Saakashvili nuovo governatore di Odessa
  2. ^ Sputnik; Mosca giudica con sarcasmo nomina di Saakashvili a governatore di Odessa
  3. ^ Tweet di Medvedev contro Saakashvili
  4. ^ “Saakashvili is Georgia’s anomaly” — RT
  5. ^ Myths and legends of Georgian analysts - Analytics - GeorgiaTimes.info
  6. ^ We did everything right, and I'm proud of it – Medvedev in Russia Today, 13 settembre 2008. URL consultato il 26 agosto 2010.
  7. ^ Profile: President of Georgia was accused of drug abuse in Georgia Times, 24 agosto 2010. URL consultato il 26 agosto 2010.
  8. ^ Saakashvili is a drug abuser – Georgian opposition in Russia Today, 15 marzo 2010. URL consultato il 26 agosto 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente della Georgia Successore
Nino Burjanadze 2004 - 2007 Nino Burjanadze I
Nino Burjanadze 2008 - 2013 Giorgi Margvelashvili II
Controllo di autorità VIAF: (EN78139279 · LCCN: (ENn2002059849 · ISNI: (EN0000 0001 1448 8543 · GND: (DE131355112 · BNF: (FRcb159629269 (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie