Mike Moustakas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mike Moustakas
Mike Moustakas 2018 (cropped).jpg
Moustakas con la maglia dei Royals nel 2018
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 102 kg
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Terza base
Squadra Cincinnati Reds
Carriera
Squadre di club
2011-2018Kansas City Royals
2018-2019Milwaukee Brewers
2020-Cincinnati Reds
Statistiche
Batte sinistro
Lancia destro
Media battuta ,251
Valide 1 073
Punti battuti a casa 588
Fuoricampo 190
Punti 501
Basi totali 1 890
Basi rubate 19
Palmarès
World Series 1
All-Star 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 2020

Michael "Mike" Christopher Moustakas (Los Angeles, 11 settembre 1988) è un giocatore di baseball statunitense, terza base per i Cincinnati Reds nella Major League Baseball. È soprannominato Moose (alce) dai tifosi dei Royals, che sottolineano le sue migliori giocate imitando il verso dell'alce.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Moustakas fu selezionato come seconda scelta assoluta dai Kansas City Royals, durante il draft 2007. Debuttò nella MLB il 10 giugno 2011 all'Angel Stadium di Anaheim, contro i Los Angeles Angels of Anaheim. Nella stagione 2012 batté 20 fuoricampo e 73 punti battuti a casa (RBI) in 149 presenze.

Nel 2015, Moustakas batté con oltre .300 nella prima metà della stagione, venendo convocato per il suo primo All-Star Game. Il 12 settembre stabilì un nuovo record di franchigia battendo 9 RBI in una singola gara contro i Baltimore Orioles. Nelle World Series 2015 conquistò il suo primo titolo di campione MLB battendo in cinque partite i New York Mets[2].

Il 6 luglio 2017, Moustakas fu convocato per il suo secondo All-Star Game.[3] Divenne free agent il 2 novembre 2017, a stagione conclusa.

Il 10 marzo 2018 Moustakas rinnovò con i Royals, firmando un contratto valido per un anno del valore di 5,5 milioni di dollari.[4]

Il 28 luglio, i Royals scambiarono Moustakas con i Milwaukee Brewers, in cambio di Brett Phillips e Jorge López. Divenne free agent al termine della stagione 2019.

Il 5 dicembre 2019, Moustakas firmò un contratto quadriennale dal valore complessivo di 64 milioni di dollari con i Cincinnati Reds.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Kansas City Royals: 2015

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015, 2017, 2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vinnie Duber, Evolving Moustakas a hit on and off the field, MLB.com, 3 gennaio 2013. URL consultato il 26 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 23 gennaio 2013).
  2. ^ Baseball, Mlb: dopo 30 anni i Royals tornano campioni, gazzetta.it, 2 novembre 2015. URL consultato il 3 novembre 2015.
  3. ^ (EN) Turner, Moose ace Finals! JT votes set record, MLB.com, 6 luglio 2017. URL consultato il 7 luglio 2017.
  4. ^ https://www.mlbtraderumors.com/2018/03/royals-to-sign-mike-moustakas.html
  5. ^ Bobby Nightengale, Cincinnati Reds make it official, announce Mike Moustakas signing, in cincinnati.com, The Cincinnati Enquirer, 5 dicembre 2019. URL consultato il 5 dicembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]