Miguel Darío Miranda y Gómez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Darío Miranda y Gómez
cardinale di Santa Romana Chiesa
Miguel Darío Miranda Gómez (1964).jpg
Il futuro cardinale Miranda y Gómez nel 1964
Template-Cardinal (Metropolitan Archbishop).svg
Pax nostra ipse est
Incarichi ricoperti
Nato 19 dicembre 1895, León
Ordinato presbitero 28 ottobre 1918
Nominato vescovo 1º ottobre 1937 da papa Pio XI
Consacrato vescovo 8 dicembre 1937 dall'arcivescovo Leopoldo Ruiz y Flóres
Elevato arcivescovo 20 dicembre 1955 da papa Pio XII
Creato cardinale 28 aprile 1969 da papa Paolo VI
Deceduto 15 marzo 1986, León

Miguel Darío Miranda y Gómez (León, 19 dicembre 1895León, 15 marzo 1986) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico messicano.

Fu nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Paolo VI.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a León il 19 dicembre 1895.

In qualità di primate del Messico partecipò alle quattro sessioni del Concilio Vaticano II.

Papa Paolo VI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 28 aprile 1969.

Il 15 marzo 1976 compie 80 anni e perde il diritto di voto nel conclave: due anni dopo non potrà partecipare ai due conclavi del 1978 che elessero Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II.

Morì il 15 marzo 1986 all'età di 90 anni: è sepolto nella cattedrale metropolitana di Città del Messico.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62913386 · LCCN (ENn83007512