Microclima (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Microclima
ArtistaMario Venuti
Tipo albumStudio
Pubblicazione1996
Durata42:04
Dischi1
Tracce10
GenerePop
EtichettaCyclope/Polydor
ProduttoreAllan Goldberg
Registrazione1995
Mario Venuti - cronologia
Album precedente
(1994)
Album successivo
(1998)

Microclima è il secondo album da solista di Mario Venuti, pubblicato nel 1996 dalla Cyclope Records (etichetta del talent scout catanese Francesco Virlinzi) e distribuito dalla Polydor.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Nei dieci brani, tutti scritti dal cantautore siciliano, il Mediterraneo incontra i Tropici, atmosfere africane si mescolano al pop britannico e tutto il background musicale di Mario Venuti, da Caetano Veloso ai Beatles, trova finalmente lo spazio dove esprimersi.

Microclima è un viaggio, un viaggio che parte da un'isola tropicale (Microclima) dove il "poeta fingitore" vuole fermarsi a riflettere, che attraversa le strade di Palermo ricoperte di lenzuola bianche (Ballata per una città), simbolo di una Sicilia che reagisce all'omicidio di Giovanni Falcone e si ribella alla mafia, che ci fa sognare paesaggi siciliani (Racconto d'estate), per approdare sulle rive dello stretto (Punta del faro), ritorno a casa, ma anche metaforico ritorno alle origini, alle proprie radici.

Un album ricco di suggestioni e che contiene veri e propri classici del repertorio di Mario Venuti, brani che ancora oggi, a distanza di un decennio, vengono immancabilmente riproposti durante i concerti, che fanno saltellare il pubblico (Niňa Morena), che si riscoprono (come accade a Vivimi nel GrandImprese Tour), che rinnovano la loro carica emotiva (Racconto d'estate e Le maniglie dell'amore) o che trovano un nuovo, inaspettato e sorprendente, vestito (A ciascuno il suo nella versione del Magneti Tour).

Non è un caso, quindi, che proprio Microclima (che simboleggia un luogo-non-luogo, un ambiente creato perché persone e culture diverse si incontrassero e facessero ricchezza delle loro diversità) sia il nome del primo, anche se non ufficiale, fan club dedicato a Mario Venuti nato nel 2003 e che Punta del faro, brano che chiude l'album, abbia ispirato la nascita, nel 2004, di un secondo gruppo dedicato all'artista siciliano.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Microclima – 4:55
  2. Niňa Morena – 3:59
  3. Ballata per una città – 4:56
  4. Vivimi – 3:38
  5. Racconto d'estate – 3:48
  6. A ciascuno il suo – 4:42
  7. Il primo uomo sulla luna – 4:30
  8. Un italiano senza macchia – 4:04
  9. Le maniglie dell'amore – 3:48
  10. Punta del faro – 4:07

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Venuti - voce, chitarra, flauto, sax, tastiera, percussioni
  • Salvo Cantone - basso
  • Allan Goldberg - programmazione
  • Roberto Terranova - tastiera, programmazione
  • Dario Sulis - percussioni
  • Enzo Di Vita - batteria
  • Nello Toscano - contrabbasso
  • Vito Giordano - flicorno
  • Salvatore Pizzurro - trombone
  • Orazio Maugeri - sax

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica