Mick Rock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mick Rock (Hammersmith, 21 novembre 1948[1]Staten Island, 18 novembre 2021) è stato un fotografo britannico.

Spesso chiamato "l'uomo che ha fotografato gli anni settanta",[2] ha fotografato rockstar come Queen, T. Rex, Syd Barrett, Lou Reed, Iggy Pop e The Stooges, Sex Pistols, Ozzy Osbourne, Ramones, Joan Jett, Talking Heads, Roxy Music, Thin Lizzy, Geordie, Mötley Crüe e Blondie. Inoltre, in qualità di fotografo ufficiale di Bowie, ha scattato la maggior parte delle foto più famose nei panni di Ziggy Stardust.[3]

Primi anni di vita[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la maggior parte delle fonti, Michael David Rock è nato nel 1948 nel borgo londinese di Hammersmith, figlio di David e Joan Rock,[4] anche se in un'intervista del 2017 ha affermato che il suo nome di nascita era Michael Edward Chester Smith e che era nato da relazione di sua madre con un aviatore americano.[1]

Ha studiato alla Emanuel School di Londra e al Gonville and Caius College di Cambridge, laureandosi in Lingue medievali e moderne.[5][6][7] Mentre era a Cambridge, ha sviluppato un interesse per la poesia romantica del XIX secolo, soprattutto per le opere di Rimbaud, Baudelaire, Shelley e Byron. Sempre nello stesso periodo è apparso per la prima volta sui giornali dopo essere stato arrestato per possesso di marijuana.[8][9][10]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua permanenza a Cambridge, Rock ha iniziato a scattare foto della scena musicale rock locale, acquisendo alcuni amici e contatti lungo la strada (tra cui Syd Barrett e il fratello minore di Mick Jagger).[11][12]

«Ero a casa di un amico che aveva tutti i giocattoli, incluso un fantastico giradischi e una macchina fotografica...seduto nella sua stanza, inciampando nell'acido assorbente, ho preso la macchina fotografica e ho iniziato a giocarci."[13][14]»

Oltre al suo lavoro con Bowie, che incontrò all'inizio del 1972, Rock creò anche le copertine degli album per The Madcap Laughs di Barrett, Lonesome, On'ry and Mean di Waylon Jennings, Transformer e Coney Island Baby di Lou Reed, Raw Power degli Stooges, Queen II e Sheer Heart Attack dei Queen, Don't Be Folled by the Name di Geordie, End of the Century dei Ramones e I Love Rock 'n' Roll di Joan Jett.[2][15]

È stato il fotografo principale dei film The Rocky Horror Picture Show,[16][17] Hedwig - La diva con qualcosa in più e Shortbus. Ha anche prodotto e diretto i video musicali di John, I'm Only Dancing,[8] The Jean Genie, Space Oddity e Life on Mars? di Bowie.

Nel 2001, quando Rock stava per pubblicare il suo libro Psychedelic Renegades, riuscì a convincere Syd Barrett ad autografare 320 copie in edizione speciale e questa è stata la prima attività promozionale di Barrett dopo il suo ritiro dalla musica nei primi anni '70.[18]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Rock è stato l'ospite di On the Record with Mick Rock, una serie di documentari sul canale Ovation[19] in cui Rock incontrava musicisti per un tour nella loro città natale,[20] raccontando le persone, i luoghi e le istituzioni culturali che sono state parte integrante delle loro vite e carriere. Gli ospiti della prima stagione includevano Josh Groban, The Flaming Lips, Kings of Leon, Patti LaBelle e Mark Ronson.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Rock si trasferì a New York a metà degli anni '70[21] e vi visse con la moglie e la figlia[22][23] fino alla morte avvenuta il 18 novembre 2021, all'età di 72 anni.[24]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b "Mick Rock: I Blame the Name", The Talks, 2017. Retrieved 19 November 2021
  2. ^ a b Photographer lives the Rock dream BBC News. Retrieved 25 May 2011
  3. ^ The Independent, https://www.independent.co.uk/arts-entertainment/photography/david-bowie-mick-rock-legendary-photos-late-artist-a9357216.html. URL consultato il 19 agosto 2021.
  4. ^ 'Mick Rock', FLATT magazine (Accessed 10 April 2019).
  5. ^ (EN) Gonville & Caius, https://www.cai.cam.ac.uk/news/man-who-shot-seventies-mick-rock-19482021. URL consultato il 20 November 2021.
  6. ^ Mick Rock: David Bowie, Iggy Pop and Queen photographer dies at 72, in BBC News, 19 November 2021. URL consultato il 20 November 2021.
  7. ^ 'Cambridge University Tripos Lists', Times, 26 June 1967.
  8. ^ a b (EN) Mick Rock, famed music photographer and ‘man who shot the 70s’, dies aged 72, in The Guardian, 19 November 2021. URL consultato il 20 November 2021.
  9. ^ 'Mick Rock: from "Receiver" to Transformer', andrewpurcell.net, 6 July 2015 (Accessed 10 April 2019).
  10. ^ Once a Caian..., Issue 3, Spring 2006, pp. 16-7. (Accessed 10 April 2019)
  11. ^ 'Gary James' Interview with Photographer Mick Rock', classicbands.com (Accessed 10 April 2019).
  12. ^ 'Mick Rock interview: Shooting David Bowie portraits', Amateur Photographer, 4 December 2016 (Accessed 10 April 2019).
  13. ^ Matt Schudel, Mick Rock, photographer who created indelible images of rock greats, dies at 72, in Washington Post, 20 November 2021. URL consultato il 20 November 2021.
  14. ^ Michael Kaplan, Bowie, Miley, Blondie: Mick Rock’s photos and the stories behind them, in New York Post, 6 March 2021. URL consultato il 20 November 2021.
  15. ^ NME, https://www.nme.com/photos/the-stunning-photography-of-mick-rock-1418872. URL consultato il 19 agosto 2021.
  16. ^ Legendary music photographer Mick Rock has died, aged 72, in NME, 19 November 2021. URL consultato il 20 November 2021.
  17. ^ James McMahon, Mick Rock, 1948-2021: iconic photographer who brought pop’s greatest to life, in NME, 19 November 2021. URL consultato il 20 November 2021.
  18. ^ David Cavanagh, The glory and torment of being Syd Barrett, by David Bowie, David Gilmour, Mick Rock, Joe Boyd, Damon Albarn and more..., in Uncut, London, September 2006. URL consultato il 28 March 2015.
  19. ^ Ovation, http://www.ovationtv.com/series/on-the-record-with-mick-rock/. URL consultato il 28 giugno 2021.
  20. ^ Variety, https://variety.com/2015/tv/news/isabella-rosellini-mick-rock-ovation-1201478312/. URL consultato il 19 agosto 2021.
  21. ^ Bob Morris, Mick Rock Survives the ’70s to Shoot Again, in The New York Times, 14 December 2011. URL consultato il 20 November 2021.
  22. ^ Shivani Vora, How Mick Rock, Music Photographer, Spends His Sundays, in New York Times, March 24, 2017. URL consultato il 14 August 2021.
  23. ^ (EN) PEOPLE.com, https://people.com/music/mick-rock-legendary-rock-photographer-of-bowie-and-warhol-dead/. URL consultato il 20 November 2021.
  24. ^ Rolling Stone, https://www.rollingstone.com/music/music-news/mick-rock-dead-obit-1259988/. URL consultato il 19 November 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7493695 · ISNI (EN0000 0000 2410 1552 · Europeana agent/base/162555 · ULAN (EN500474196 · LCCN (ENn84088371 · GND (DE119288303 · BNF (FRcb12501235r (data) · NDL (ENJA00925439 · WorldCat Identities (ENlccn-n84088371