Michelle Williams (attrice)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michelle Williams al San Diego Comic-Con International nel 2012

Michelle Ingrid Williams (Kalispell, 9 settembre 1980) è un'attrice statunitense.

Ha fatto il suo debutto cinematografico nel film Lassie (1994), ottenendo il riconoscimento più ampio per il ruolo di Jen Lindley nella serie televisiva Dawson's Creek (1998-2003). Nel 2006 ha ricevuto la sua prima candidatura al Premio Oscar nella sezione miglior attrice non protagonista per il film I segreti di Brokeback Mountain, mentre nel 2011 ha ottenuto la sua seconda candidatura agli Oscar nella sezione miglior attrice protagonista per Blue Valentine. Ha ricevuto la sua terza e quarta candidatura agli Oscar per la sua interpretazione di Marilyn Monroe nel film biografico Marilyn (2011) e di Randi Chandler nel dramma Manchester by the Sea (2016), aggiudicandosi un Golden Globe per il primo film citato.

Nota attrice teatrale, ha ricevuto una candidatura ai Tony Awards per lo spettacolo teatrale Blackbird. Nella sua carriera la Williams ha ricevuto 4 candidature al Premio Oscar, 4 ai Golden Globe vincendone uno, 4 al Premio BAFTA, 5 agli Screen Actors Guild Awards e 5 agli Independent Spirit Awards vincendone 2.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in un piccolo paesino del Montana nel 1980 è la minore di cinque figli, trascorre la sua infanzia nella cittadina natale, fino a quando, a tre anni, i suoi genitori, Larry e Carla (ora separati), decidono di trasferirsi in California, a Solana Beach, quartiere a nord di San Diego. Si è diplomata alla Santa Fe Christian High School.

Coltiva il sogno di diventare attrice sin dall'età di 8 anni, quando assiste a uno spettacolo teatrale del quale rimane affascinata. La vicinanza a Hollywood le permette di entrare nel mondo dello spettacolo da giovane, facendo brevi apparizioni in serie televisive di successo come Baywatch e Una bionda per papà. All'età di 14 anni ottiene il suo primo ruolo importante nel film Lassie (1994).

La grande occasione arriva nel 1997 quando all'età di 17 anni, dopo essere stata emancipata legalmente dai suoi genitori, si trasferisce a Los Angeles e ottiene il ruolo di Jen Lindley, una delle protagoniste della serie televisiva Dawson's Creek, nella quale recita per sei stagioni fino al 2003, anno della conclusione della serie. Durante il periodo della messa in onda del telefilm, Michelle Williams appare in diversi film cinematografici tra i quali Le ragazze della Casa Bianca, in cui recita come protagonista insieme a Kirsten Dunst, Me Without You e Station Agent, per il quale tutto il cast riceve una nomination per lo Screen Actors Guild nel 2004.

Nel periodo tra giugno e agosto 2004 recita nel film I segreti di Brokeback Mountain insieme a Heath Ledger[1], Jake Gyllenhaal e Anne Hathaway. Il film esce il 9 dicembre 2005 e viene presentato in prima mondiale al 62ª Mostra Internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 2005 e al Toronto International Film Festival. Il ruolo di Alma Del Mar le fa ottenere la nomination agli Oscar 2006 come Migliore attrice non protagonista, e la nomination per la medesima categoria anche per i Golden Globe, Screen Actors Guild e i BAFTA Award.

Alla fine del 2005 recita in L'amore giovane con Ethan Hawke che esce nelle sale il 23 marzo 2007, nel periodo di agosto e settembre 2006 recita nel ruolo di Coco Rivington in Io non sono qui di Todd Haynes che esce il 7 settembre 2007 con Cate Blanchett, Christian Bale e Richard Gere, dopo aver letto la sua sceneggiatura anche il compagno Heath Ledger, nel settembre 2006, prenderà parte alle riprese nel ruolo di Robbie Clark. Nel dicembre 2006 recita nel film Sex List - Omicidio a tre, che esce nel 2008. L'anno successivo gira: nel periodo di luglio e agosto 2007, il film indipendente Wendy and Lucy, alla fine del 2007 gira il drammatico Synecdoche, New York scritto e diretto da Charlie Kaufman, e nel marzo 2007 gira Senza apparente motivo con Ewan McGregor. Nel 2009 esce Mammoth con Gael García Bernal e diretto da Lukas Moodysson.

Nel 2010, Martin Scorsese la vuole nel ruolo di Dolores Chanal per il film Shutter Island, nel quale recita insieme a Leonardo DiCaprio e Mark Ruffalo. Nello stesso anno, recita come protagonista in Blue Valentine, al fianco di Ryan Gosling, per il quale riceve la candidatura agli Oscar 2011 come Migliore attrice protagonista e anche per la medesima categoria dei Golden Globe.

Nel 2011 interpreta Marilyn Monroe nel film Marilyn. Per l'interpretazione della famosa attrice vince il Golden Globe come migliore attrice in un film commedia o musicale e riceve la candidatura agli Oscar 2012 come Migliore attrice protagonista (categoria nella quale viene nominata per il secondo anno consecutivo).

Nel 2012 gira il film Il grande e potente Oz, film fantasy basato sul romanzo del mago di Oz, nel quale recita insieme a James Franco e Mila Kunis.

Nel 2014 debutta a Broadway nel musical Cabaret, insieme ad Alan Cumming e con la regia di Sam Mendes.

Nel 2014 recita nel nuovo film di Saul Dibb, Suite Francaise, tratto dall'omonimo romanzo di Irène Némirovsky, scrittrice di origine ebrea morta a soli 39 anni dopo essere stata deportata nel campo di concentramento di Auschwitz. L'attrice veste i panni della protagonista Lucille, una donna della Francia del 1940 che aspetta notizie del marito prigioniero di guerra. La sua vita, però, verrà stravolta quando i soldati nazisti occuperanno la cittadina in cui vive e lei farà la conoscenza del raffinato ufficiale tedesco Bruno. Il film è uscito nelle sale il 10 marzo 2015.[2]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal luglio 2004 al settembre 2007 è stata la compagna dell'attore australiano Heath Ledger, conosciuto sul set di I segreti di Brokeback Mountain. I due hanno avuto una figlia, nata nel 2005, Matilda Rose Ledger.

Nel maggio 2015 l'attrice ha intrapreso una relazione con lo scrittore Jonathan Safran Foer.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Michelle Williams al Tribeca Film Festival 2012

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in lingua italiana dei suoi lavori, Michelle Williams è stata doppiata da:

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN119911757 · ISNI: (EN0000 0001 1497 5640 · LCCN: (ENno99045574 · GND: (DE135732018 · BNF: (FRcb142393805 (data)