Michele Girardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Michele Girardi (Venezia, 3 maggio 1954) è un musicologo italiano, noto soprattutto per i suoi studi su Giacomo Puccini.

Laureato in Lettere moderne all'Università di Venezia nel 1980, ha insegnato Storia ed estetica musicale al Conservatorio di Parma dal 1984 al 1988 e al conservatorio di Mantova dal 1989 al 1998, ed è attualmente docente di Storia della musica presso il dipartimento di filosofia e beni culturali dell'Università di Venezia,[1] dopo aver insegnato Drammaturgia musicale presso il Dipartimento di Musicologia e beni culturali dell'Università di Pavia a Cremona, vincitore dell'ultimo concorso nazionale nel settore L27B, dal 1998 al 2016.[2] Ha conseguito l'idoneità alla prima fascia nella prima tornata (2012) dell'Abilitazione scientifica nazionale, macrosettore 10 C/1, SSD L-ART/07.[3] Nel 1996 ha fondato, insieme con altri specialisti, il Centro studi Giacomo Puccini di Lucca.[4]

I suoi interessi scientifici sono rivolti principalmente alla musica otto e novecentesca, in particolare al teatro musicale fin de siècle (Puccini, Berg e Verdi). A Puccini ha dedicato un'ampia monografia critica (Giacomo Puccini. L'arte internazionale di un musicista italiano[5], 1995), con cui ha vinto la prima edizione del premio letterario internazionale «Massimo Mila» per la saggistica musicale (Torino, 1996),[6] tradotta in inglese (versione ampliata, Chicago, 2000).[7]. Dal 2003 al 2015 ha diretto il periodico «La Fenice prima dell'opera», ISSN 2280-8116, consultabile e scaricabile in formato PDF nelle pagine www del Teatro La Fenice di Venezia.[8], oppure dall'elenco delle pubblicazioni nella home page del curatore.[9]. Un elenco parziale dei numeri conservati nelle biblioteche italiani si legge nel sito ministeriale (internet culturale).[10]

Cura una bibliografia dedicata ai diversi aspetti della messinscena e della regia,[11] e una raccolta di registrazioni audio-visive di allestimenti operistici, ordinata per registi.[12] Dedica inoltre un blog a Giacomo Puccini, nel quale discute diversi aspetti della vita musicale, sia teorici, sia d'attualità,[13] e una pagina dedicata alla musicologia nelle università italiane.[14]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27409397 · ISNI (EN0000 0000 7830 7150 · LCCN (ENn88261363 · BNF (FRcb12116786r (data) · WorldCat Identities (ENn88-261363