Michel Vaillant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la serie televisiva, vedi Michel Vaillant (serie televisiva).
Michel Vaillant
Lingua orig. Francese
Autore Jean Graton
Editore * Le Lombard
  • Graton éditeur
  • Dupuis
1ª app. 7 febbraio 1957
1ª app. in Tintin
app. it. 1º dicembre 1963
app. it. in I Classici dell'Audacia n. 1 - La grande sfida
Interpretato da
  • Henri Grandsire Les aventures de Michel Vaillant
Voce orig. Michel Vigné Michel Vaillant: tute, caschi e velocità
Sesso Maschio
Professione pilota automobilistico
Parenti
  • Henri Vaillant - padre
  • Elisabeth Vaillant - madre
  • Jean-Pierre Vaillant - fratello
  • Benjamin Vaillant - zio
  • Patrick Vaillant - figlio
  • Françoise Latour - moglie

Michel Vaillant è un immaginario pilota di Formula 1 protagonista dell'omonimo fumetto creato da Jean Graton. Ha fatto la sua prima apparizione in Tintin nel 1957, in una storia breve. Prima della pubblicazione del primo albo nel 1959, ci sono state altre quattro storie di questo tipo. È stato pubblicato all'interno di Tintin fino al 1976. L'autore è stato assistito dal suo terzo figlio, Philippe Graton, che gli è successo nel 1994, con l'aiuto dello Studio Graton per la realizzazione.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Michel Vaillant.

Storie a fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Collana "Les aventures de Michel Vaillant"[modifica | modifica wikitesto]

Collana "Nouvelle saison"[modifica | modifica wikitesto]

  • Tomo 1: Au nom du fils (2012) - Nel nome del figlio (2014)
  • Tomo 2: Voltage (2013) - Tensione (2014)
  • Tomo 3: Liaison dangereuse (2014) - Relazione pericolosa (2015)
  • Tomo 4: Collapsus (2015) - Collasso (2015)

Albi fuori serie[modifica | modifica wikitesto]

  • Spécial Michel Vaillant (1970) - inedito in volume
  • Spécial Steve Warson (1972) - inedito in volume
  • Spécial 20è anniversaire (1978) - Speciale vent'anni (1988)
  • Collana Palmarès Inédit 1: Michel Vaillant - Retour à Königsfeld (2000) - inedito in Italia
  • Collana Palmarès Inédit 5: Michel Vaillant - Dossier V2001 (2003) - inedito in Italia

Storie brevi[modifica | modifica wikitesto]

Le prime cinque storie brevi sono precedenti alla pubblicazione degli albi, e sono state successivamente raccolte nell'albo fuori serie Spécial 20è anniversaire.

  • Bon sang ne peut mentir (1957) - Buon sangue non mente (1988)
  • La 24e heure (1957) - La 24a ora (1988)
  • La Vaillante Marathon (1957) - Una maratona su 4 ruote (1988)
  • La clé de 12 (1957) - La chiave del 12 (1988)
  • Bagarre sur la nationale 7 (1957) - Bagarre sulla nazionale 7 (1988)
  • La première course de Michel Vaillant (1966) - La prima corsa di Michel Vaillant (2012)
  • Attention pilote dangeroux! (1968) - Pericolo sulla pista (1969)
  • Quel menteur ce Peyntor (1969) - Quell'ipocrita di Peyntor (1969)
  • Pleuvra ... pleuvra pas? (1970) - Pioverà o non pioverà? (1970)
  • Le démon du nord (1970) - Incidente al rally (1971)
  • La leçon (1970) - La lezione (1971)
  • Bataille pur 1/10 (1970) - pubblicata senza titolo (1975)[1]
  • Françoise (1970) - pubblicata senza titolo (1975)
  • Pase de lauriers pour Bob Cramer (1970) - pubblicata senza titolo (1974)
  • Dans l'enfer des 6 heurs (1971) - Bolidi sul fiume (1971)
  • Menace sur Mont Tremblant (1971) - Minaccia a Mont Tremblant (1972)
  • Zolder - Grand Prix de Formule 2 (1971) - Gran Premio ZOlder Formula 2 (1972)
  • Ne rale pas, Steve! (1971) - La Vaillante contro "l'aspirapolvere" (1971)
  • Retour at Königsfeld! (1972) - pubblicata senza titolo (1974)
  • Flagrand delit (1972) - In flagranza di reato (2013)
  • Affaire à suivre ... (1972) - E la storia continua ... (2013)
  • Moi j'prefere les drags! (1972) - pubblicata senza titolo (1975)
  • A toi Steve! (1972) - pubblicata senza titolo (1974)
  • Corrida pour une marguerite (1972) - pubblicata senza titolo (1974)
  • Qui sème le vent ... (1972) - Chi semina vento ... (2013)
  • Virage a gauche (1973) - Curva a sinistra (2013)
  • Duel au Paul Ricard (1974) - pubblicata senza titolo (1975)
  • A Michel Vaillant rien d'impossible (1974) - pubblicata senza titolo (1975)
  • Rendez-vous à Francorchamps (1976) - Appuntamento a Francorchamps (2013)
  • Poker a Zolder (1979) - Poker a Zolder (2013)[2]
  • Duel en F.3 (1980) - Duello in F.3 (1980)

Sfruttando come richiamo il nome del personaggio tra il 1995 ed il 2012 venne pubblicata anche una serie di quattordici albi (collana "Dossiers Michel Vaillant") dedicati genericamente al mondo automobilistico o a delle celebrità ad esso associate.

Indirettamente collegata al personaggio è stata la collana "Julie Wood", con otto albi pubblicati tra il 1976 ed il 1980. La protagonista, una giovane e spericolata motociclista statunitense, apparirà successivamente in alcuni albi della serie Michel Vaillant[3].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

All'apice della sua popolarità il personaggio di Michel Vaillant è stato utilizzato per le campagne pubblicitarie di costruttori automobilistici come Renault o Ford e gruppi petroliferi come Elf o Chevron.

Con protagonista Michel Vaillant o i personaggi del suo ciclo sono state realizzate anche diverse storie brevi a fumetti espressamente realizzate per la distribuzione in occasione di eventi o campagne pubblicitarie, come segue :

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • 1967 - La serie di telefilm in 13 episodi da 26 minuti ciascuno dal titolo originale "Les Aventures de Michel Vaillant", trasmessa dalla rete francese ORTF-1[4] ed interpretata dal campione francese di Formula 3 Henri Grandsire. L
  • 1990 - La serie di cartoni animati in 65 episodi da 26 minuti ciascuno dal titolo originale "Michel Vaillant" (per la versione francese) o "Heroes on Hot Wheels" (per la versione statunitense), prodotta dal canale "La Cinq" e trasmessa da "Canal J" nel 1991[5].

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Filatelia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 - Un francobollo da 0.50 Euro emesso dalle poste belghe[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le storie brevi indicate come "pubblicate senza titolo" sono tutte apparse sulla rivista "Il Corriere dei Ragazzi"
  2. ^ L'unica storia di Michel Vaillant ad essere stata pubblicata originariamente in tedesco. Verrà tradotta e ripubblicata in francese solo nel 1982.
  3. ^ In un ruolo marginale nell'albo #41 "Paris-Dakar", e con ruoli importanti negli albi #44 "Steve et Julie" e #57 "La piste de Jade"
  4. ^ Ritrasmessa in Italia da Canale 5 nel 1992.
  5. ^ Ritrasmessa in Italia da Canale 5 nel 1992.
  6. ^ http://www.belgianmaximaphiles.be/quidcmENG_1.htm

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti