Michail Mjasnikovič

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michail Mjasnikovič
Міхаіл Мясніковіч
Михаил Мясникович
Mikhail Myasnikovich, March 2011.jpeg

Primo ministro della Bielorussia
Durata mandato 28 dicembre 2010 –
27 dicembre 2014
Predecessore Sjarhej Sidorski
Successore Andrėj Kabjakoŭ

Dati generali
Partito politico Indipendente
Titolo di studio doktor nauk in economia
Università Brest State Technical University

Michail Uladzimiravič Mjasnikovič (in russo: Михаил Владимирович Мясникович?, in bielorusso: Міхаіл Уладзіміравіч Мясніковіч?; Hrodna, 6 maggio 1950) è un politico bielorusso che occupa la carica di Primo ministro della Bielorussia dal 28 dicembre 2010, sostituendo Sjarhej Sidorski.

È stato nominato dal presidente Aljaksandr Lukašėnka dopo le elezioni del 2010 che hanno confermato Lukašėnka ad un quarto mandato, nonostante le accuse su di lui pendenti di frode[1].

Prima di diventare primo ministro, ha presieduto l'accademia nazionale di Scienze della Bielorussia[2].

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze sovietiche[modifica | modifica wikitesto]

Ordine del distintivo d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Ordine del distintivo d'onore
— 1981

Onorificenze bielorusse[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Patria di III Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Patria di III Classe

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Ordine dell'Amicizia (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia (Russia)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN212248631 · ISNI (EN0000 0003 5902 1159 · GND (DE171551494 · WorldCat Identities (ENviaf-212248631