Michael Wilson (ciclista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michael Wilson
Nazionalità Australia Australia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club
1982-1984 Alfa Lum
1985 Alpilatte
1986 Ecoflam
1987 7-Eleven
1988 Weinmann
1989-1990 Helvetia
1991 Ariostea
Nazionale
1980-1989 Australia Australia
Statistiche aggiornate al marzo 2018

Michael Wilson (Adelaide, 15 gennaio 1960) è un ex ciclista su strada e pistard australiano. Professionista dal 1982 al 1991, vanta in palmarès la vittoria di una tappa al Giro d'Italia 1982 e alla Vuelta a España 1983, e del Trofeo Matteotti del 1984.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il ruolo di gregario ebbe una discreta carriera, con alcuni buoni piazzamenti e tre spunti di particolare valore: la seconda tappa al Giro d'Italia 1982, 223 chilometri da Viareggio a Cortona, la diciannovesima frazione della Vuelta a España del 1983 e soprattutto il Trofeo Matteotti del 1984. Ottenne le time due vittorie della carriera nel 1989, quando si aggiudico una tappa al Tour de Suisse 1989 e alla Tirreno-Adriatico.

Competitivo anche nelle cronometro, insieme a Daniele Caroli conquistò due secondi posti consecutivi nel Trofeo Baracchi (1985 e 1986), mentre fu terzo al Grand Prix des Nations del 1988 e nel 1982 vinse il Memorial Gastone Nencini.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1982 (Alfa Lum, due vittorie)
2ª tappa Giro d'Italia (Viareggio > Cortona)
Cronoscalata della Futa-Memorial Gastone Nencini
  • 1983 (Alfa Lum, due vittorie)
19ª tappa Vuelta a España (Madrid)
  • 1984 (Alfa Lum, una vittoria)
Trofeo Matteotti
  • 1989 (Helvetia, due vittorie)
3ª tappa Tour de Suisse (Liestal)
3ª tappa Tirreno-Adriatico (Latina > Frosinone)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1982: 43º
1983: 61º
1984: 102º
1985: 8º
1986: 17º
1988: 50º
1989: 69º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1988: 25º
1989: 97º
1988: 11º
1989: 95º
1990: 100º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]