Michael Emenalo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Emenalo
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 185 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1986 Enugu Rangers ? (?)
1986-1989 Boston Terriers ? (36)
1989-1992 RWD Molenbeek 47 (5)
1993-1994 Eintracht Trier ? (?)
1994-1995 Notts County 7 (0)
1996-1997 San Jose Clash 56 (1)
1997-1998 Lleida 22 (1)
1998-2000 Maccabi Tel Aviv 43 (0)
2000-2003 Stockport County 12 (9)
Nazionale
1985-1995 Nigeria Nigeria 14 (0)
Carriera da allenatore
2010-2011 Chelsea Vice
2011-2017 Chelsea DT
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 luglio 2011

Michael Emenalo (Aba, 4 luglio 1965) è un ex calciatore e allenatore di calcio nigeriano, di ruolo difensore.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come difensore centrale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il primo anno in patria da professionista, giocò nel calcio universitario statunitense nella Boston University dal 1986 al 1989. Successivamente venne ingaggiato dal Molenbeek in Belgio, che lo mantenne in rosa fino al 1992 prima di cederlo all'Eintracht Trier in Germania. Dopo una stagione in Regionalliga si trasferì al Notts County in Inghilterra. Tornò poi negli Stati Uniti per la stagione inaugurale della Major League Soccer e rimase due stagioni (1996 e 1997) con il San Jose Clash. Dopo l'esperienza americana tornò in Europa, al Lleida prima di giocare in Israele con il Maccabi Tel Aviv. Ha chiuso la carriera dopo un periodo allo Stockport County.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Totalizzò 14 presenze senza gol nel corso della sua carriera internazionale, svoltasi dal 1985 al 1995.

Dirigente[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro si trasferì negli Stati Uniti dove continuò a seguire il calcio e a fare da osservatore per alcuni dei tecnici a cui era rimasto più legato. Il 20 settembre 2007 Avram Grant, che già lo aveva allenato al Maccabi Tel Aviv, diventò allenatore del Chelsea e lo nominò Capo Osservatore del club londinese, carica che Emenalo mantenne anche dopo l'esonero del tecnico israeliano.[1] Il 19 novembre 2010 con le dimissioni di Ray Wilkins diventa vice di Carlo Ancelotti.[2] L'8 luglio 2011 viene nominato direttore tecnico. Il 9 giugno 2013 con l’arrivo di José Mourinho alla guida dei Blues presenta le dimissioni, il quale creerebbe un conflitto con la sua posizione. Il proprietario Roman Abramovič rifiuta le dimissioni.[3] Si dimette dell'incarico il 6 novembre 2017.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Michael Emenalo, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata