Miñiques

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Miñiques
Volcan Miñiques, Chile, 2016-02-08, DD 48.JPG
Vulcano Miñiques
StatoCile Cile
RegioneAntofagasta
ProvinciaEl Loa
ComuneSan Pedro de Atacama
Altezza5 910 m s.l.m.
Codice VNUM355102
Coordinate23°49′S 67°46′W / 23.816667°S 67.766667°W-23.816667; -67.766667Coordinate: 23°49′S 67°46′W / 23.816667°S 67.766667°W-23.816667; -67.766667
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Cile
Miñiques
Miñiques

Miñiques è uno stratovulcano spento che si erge nel territorio del comune di San Pedro de Atacama, nella regione di Antofagasta, nella parte più settentrionale del Cile.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Vulcano Miñiques

Il complesso stratovulcanico, formatosi con eruzioni di andesite basaltica è ubicato l sud della laguna omonima, ha un grande numero di crateri, duomi di lava e fiumi di lava e fino ad un'altitudine di 5910 slm. La cima del vulcano è composta da tre posizionati in direzione est-ovest, mentre uno di essi si estende nel versante nord-orientale fino ai fianchi inferiori, separando la laguna omonima della sua vicina laguna Miscanti.[1]

La montagna, situata a 21 km a sud del vulcano Chiliques e a 26 km a ovest del Cordón de Puntas Negras, è un'attrazione turistica cilena molto visitata, per la bellezza delle due lagune dell'altopiano che specchiano la montagna Miscanti. Si presume che il maggiore periodo di attività vulcanica fu dal Pliocene all'Olocene, mentre ora è considerato un vulcano estinto.

Laguna[modifica | modifica wikitesto]

La laguna, situata 28 chilometri a sud-est di Socaire, si estende per una superficie di 1,50 km², all'altitudine di 4.115 s.l.m..

L'area naturale, che include anche la laguna di Miscanti, è gestita dalla Comunità Atacameña di Socaire congiuntamente alla Corporación Nacional Forestal (organizzazione privata non-profit che contribuisce allo sviluppo e sostenibilità delle risorse forestali cilene)

Panorama

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Esemplare di Folaga cornuta (Fulica cornuta) fotografata nella laguna di Miñiques

La fauna presente nella zona è composta principalmente da volatili (69 specie in totale), come la folaga cornuta o (in lingua kunza: wari), il fenicottero cileno, l'anatra crestata, l'alzavola marezzata, lo svasso argentato, il gabbiano delle Ande, il fringuello giallo verdastro, il minatore della puna e la poiana dorsorosso[2]

I mammiferi stanno presenti con 18 specie, le cui più comuni sono la vigogna, il guanaco, la Viscaccia Boliviana e la volpe delle Ande; vi sono altresì 6 specie di rettili e una di anfibi[2].

Flora[modifica | modifica wikitesto]

La flora dell'area di Miscanti e Miñiques è composta principalmente da prati naturali di secano, chiamati pajonales e formati dai generi Deyeuxia, Festucae Stipa, e da arbusteti (chiamati localmente tolares) composti da Porastrefia e Fabiana. Nelle zone alte vi sono specie erbacee con proprietà medicinali, come la chachacoma (Senecio), il susurco (Mulinum), il pingo-pingo (Acantholippia) e altre.

Sui fondali delle lagune vi sono alghe filamentose dei generi Ruppia e Potamogetom, delle quali si alimentano alcuni volatili come la folaga cornuda, che nidifica nella zona. Nel periodo riproduttivo di questo rallidae (da luglio a dicembre), si introducono misure speciali di protezione della specie[2].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ENESDE) Miniques volcano / Miniques Vulkan, su Volcano Discovery. URL consultato l'11 marzo 2016.
  2. ^ a b c (ES) Lagunas Miscanti y Miñiques. Reserva Nacional Los Flamencos (dépliant), Socaire (Cile), Corporación Nacional Forestal y Comunidad Indígena de Socaire.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Miñiques, su Global Colcanism Program, National Museum of Natural History - Smithsonian Institution.
  • (EN) Oscar González-Ferrán, Volcanes de Chile, Santiago del Cile, Instituto Geográfico Militar, 1995, p. 640, ISBN 956-202-054-1.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]