Mezzo di ricerca della prova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il mezzo di ricerca della prova è strumento procedurale previsto dall'ordinamento processualpenalistico italiano che può essere esperito ai fini dell'individuazione delle fonti di prova.

Disciplina[modifica | modifica wikitesto]

I mezzi di ricerca della prova tipici sono disciplinati nel Titolo III del Libro III del codice di procedura penale.

Si tratta della ispezione, della perquisizione, del sequestro probatorio e della intercettazione.

Il codice di procedura prevede differenti discipline in ordine a ciascuno di questi mezzi di ricerca della prova, in relazione alle differenti e più o meno gravi limitazioni alla libertà personale che essi comportano.