Mexiletina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Mexiletina
Mexiletine Structural Formulae of both Enantiomers.png
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC11H17NO
Massa molecolare (u)179.259 g/mol
Numero CAS31828-71-4
Numero EINECS250-825-7
Codice ATCC01BB02
PubChem3356
DrugBankDB00379
SMILES
CC1=C(C(=CC=C1)C)OCC(C)N
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Orale - Intravenosa
Dati farmacocinetici
Emivita10-12 ore circa
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H302
Consigli P--- [1]

La mexiletina è un antiaritmico, un principio attivo di indicazione specifica contro le anomalie del ritmo cardiaco (aritmie) Rientra nella classe IB. Provoca un decremento della frequenza dei potenziali d'azione allungando la fase di ripolarizzazione, attraverso il blocco dei canali per il sodio [2].

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Viene utilizzato come terapia contro aritmie ventricolari.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Controindicato in caso di shock cardiogeno, blocco atrioventricolare (2-3º grado)

Posologia[modifica | modifica wikitesto]

Per via orale

  • 400mg, poi dopo 2 ore viene diminuita a 200-250 mg 3-4 volte al giorno

Per iniezione endovenosa

  • 100-250 mg con velocità 25 mg al minuto

Effetti indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

Fra gli effetti collaterali più frequenti si riscontrano vomito, dispepsia, nausea, ipotensione, diarrea, bradicardia, insonnia, sonnolenza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 05.10.2012, riferita al cloridrato
  2. ^ Mexiletine, RxList.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina