Metropolitana di Singapore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metropolitana di Singapore
Kawasaki c751 eunos.jpg
Un treno della serie C751 prodotto da Kawasaki.
Inaugurazione 1987
Gestore Land Transport Authority
Lunghezza 148,9 km
Tipo Metropolitana
Numero linee 5
Numero stazioni 102
Passeggeri
al giorno
all'anno

2,6 milioni
949 milioni
Mappa del tracciato

La metropolitana di Singapore, nota localmente come SMRT, sigla per Singapore Mass Rapid Transit o più brevemente come MRT, è il sistema di trasporto metropolitano pubblico della città stato asiatica.

Al 2016 la rete conta 170,7 km di binari con 102 stazioni attive, realizzate su rete a scartamento normale. L'infrastruttura è realizzata dall'autorità al trasporto, una divisione del Governo di Singapore, che distribuisce concessioni alle società profit di SMRT Corporation e SBS Transit. Questi operatori gestiscono anche servizi Taxi, facilitando l'integrazione dei trasporti. La rete MRT è completata da un piccolo numero di metropolitane leggere, realizzate a Bukit Panjang, Sengkang e Punggol, che collegano la rete MRT ad alcuni quartieri di housing sociale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del Mass Rapid Transit (MRT) risalgono a una pianificazione per un trasporto di massa da realizzarsi entro il 1992, pensata nel 1967.[1][2] Dopo un dibattito sulla sufficienza di un sistema di trasporto esclusivamente su gomma, Ong Teng Cheong giunse alla conclusione che questo sarebbe stato inadeguato, e avrebbe abbisognato di strade ampie e con diverse corsie, in un paese dove lo spazio a disposizione è limitato.[3][4] I lavori per la realizzazione della rete metropolitana, allora con un costo di 5 miliardi di dollari di singapore, iniziarono il 22 ottobre del 1983 presso la Shan Road.[5] La rete venne realizzata in fasi, con la linea Nord Sud, a cui fu data la priorità visto il passaggio nelle aree più nevralgiche della città. Il 14 ottobre dello stesso anno, venne stabilità la Mass Rapid Transit Corporation (MRTC), in seguito chiamata SMRT Corporation; la neonata società si prese la responsabilità della precedente Mass Rapid Transit Authority.[3] Il 7 novembre 1987 venne aperta la prima sezione della linea North South, con 5 stazioni attive su un percorso di 6 km.[5] In seguito aprirono ulteriori 15 stazioni, e il sistema MRT venne inaugurato ufficialmente il 12 marzo 1988 dall'allora primo ministro Lee Kuan Yew. Altre 21 stazioni furano aggiunte in seguito al sistema; il 6 luglio 1990 fu la volta della linea Boon Lay, lungo il percorso est-ovest, completando il progetto della rete di trasporto.[6][7]

Dopo la prima fase, la MRT si è espansa ulteriormente. La prima è avvenuta nel 1996, con una spesa di 1,2 miliardi per l'estensione della linea North South fino a Woodlands, unendosi con la Branch Line, unendo così le stazioni di Yishun e Choa Chu Kang.[8] L'aspirazione di avere linee ferroviarie che portassero le persone direttamente alle loro abitazioni portò alla realizzazione delle linee LRT.[8][9] Il 6 novembre 1999, i primi treni LRT entrarono in operazione sulla linea LRT Bukit Panjang.[10] Nel 2002, il nuovo aeroporto di Changi ebbe la sua stazione, assieme a quella di Expo, aggiunta al network.[11] La linea North East, inaugurata il 20 giugno 2003, fu invece la prima gestita dalla sussidiaria SBS Transit, e una delle prime metropolitane pesanti a guida automatica del mondo. Il 15 gennaio 2006, fu aperta la stazione di Buangkok.[12][13] L'estensione fino a Boon Lay della linea East West, consistente nelle stazioni di Pioneer e Joo Koon, fu inaugurata il 28 febbraio 2009.[14][15] La Cicle Line aprì in 4 fasi diverse dal 28 maggio 2009 al 14 gennaio 2012, mentre la prima fase della linea Downtown fu inaugurata il 22 dicembre 2013[16] dal primo ministro Lee Hsien Loong.[17] La fase 2 venne portata a termine il 27 dicembre 2015 e aperta al pubblico il giorno dopo.[18]

Caratteristiche e percorsi[modifica | modifica wikitesto]

Linea e colore Apertura / Apertura prevista Prossima estensione Capolinea Stazioni Lunghezza Deposito Operatore Scartamento Elettrificazione
In servizio
North South Line 7 novembre 1987 2019 Jurong East Marina South Pier 26 45 Bishan Depot
Ulu Pandan Depot
SMRT Trains 1435 mm Terza rotaia
750V CC
East West Line 12 dicembre 1987 2016 Pasir Ris
Changi Airport
Joo Koon
Tanah Merah
35 57.2 Ulu Pandan Depot
Changi Depot
Tuas Depot
SMRT Trains
North East Line 20 giugno 2003 2030 HarbourFront Punggol 16 20 Sengkang Depot SBS Transit Catenaria
1500 V
Circle Line 28 maggio 2009 2025 Dhoby Ghaut
Marina Bay
HarbourFront 30 35.7 Kim Chuan Depot SMRT Trains Terza rotaia
750V CC
Downtown Line 22 dicembre 2013 2017 Bukit Panjang Chinatown 34 42 Gali Batu Depot
Kim Chuan Depot
SBS Transit 1435 mm Terza rotaia
750V CC
In progetto
Thomson Line 2019 (Phase 1)
2020 (Phase 2)
2021 (Phase 3)
N.D. Woodlands North Gardens by the Bay 22 30 Mandai Depot N.D. 1435 mm Terza rotaia
750V CC
Eastern Region Line 2020 N.D. N.D. N.D. 12 21 Changi Depot N.D.
Jurong Region Line 2025 N.D. N.D. N.D. N.D. 20 N.D. N.D. N.D. N.D.
Cross Island Line 2030 N.D. N.D. N.D. N.D. 50 N.D. N.D. N.D. N.D.
† con l'esclusione di Bukit Brown, che non è operativa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sharp 2005, p. 66
  2. ^ Fwa Tien Fang, Sustainable Urban Transportation Planning and Development — Issues and Challenges for Singapore, Department of Civil Engineering, National University of Singapore, 4 settembre 2004.
  3. ^ a b 1982 – The Year Work Began, Land Transport Authority. URL consultato il 16 novembre 2013.
  4. ^ Lee Siew Hoon e Chandra Mohan, In Memoriam — Ong Teng Cheong: A Profile, in Channel NewsAsia (Singapore). URL consultato il 26 novembre 2007 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2002).
  5. ^ a b Mass Rapid Transit Corporation, Singapore 1988, pp. 8–9
  6. ^ Mass Rapid Transit Corporation, Singapore 1988, p. 10.
  7. ^ Sharp 2005, p. 109.
  8. ^ a b Lim Seng Tiong, Bukit Panjang to get S'pore's first light rail train, in The Straits Times (Singapore), 11 febbraio 1996, p. 1.
  9. ^ Sharp 2005, p. 122.
  10. ^ Karamjit Kaur, Bukit Panjang LRT to begin operating on Nov 6, in The Straits Times (Singapore), 26 luglio 1999, p. 3.
  11. ^ Karamjit Kaur, Next stop: Changi Airport; New MRT station at airport opens. With wider fare gates and a futuristic design, it promises to be a hit with commuters, in The Straits Times, 9 febbraio 2002, p. 3.
  12. ^ Hasnita A Majid, Residents bring up 'white elephant' Buangkok MRT during minister's visit, in Channel NewsAsia, 28 agosto 2005.[collegamento interrotto]
  13. ^ Yvonne Cheong, Grassroots leaders plan celebration for Buangkok MRT station opening, in Channel NewsAsia, 12 novembre 2005.[collegamento interrotto]
  14. ^ Yeo Ghim Lay e Goh Yi Han, Boon for Boon Lay, in The Straits Times (Singapore), 28 febbraio 2009, p. 32.
  15. ^ Cheryl Lim, Boon Lay MRT extension offers shorter journey times, in Channel NewsAsia, 21 febbraio 2009. (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2012).
  16. ^ Projects – Downtown Line – Stages, Land Transport Authority, 17 dicembre 2013. URL consultato il 23 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2014).
  17. ^ Downtown Line Stage 1 officially opened by PM Lee, su The Straits Times, Singapore, 21 dicembre 2013. URL consultato il 22 dicembre 2013.
  18. ^ DTL2 is a key step towards a car-lite Singapore, says PM Lee as he opens the new line, su The Straits Times, Singapore, 26 dicembre 2015. URL consultato il 26 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN151342841
Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti