Metropolitana di Maracaibo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Metropolitana di Maracaibo
Metro de Maracaibo.jpg
Uno dei treni in servizio sulla linea
StatoVenezuela Venezuela
CittàMaracaibo
Apertura2006
GestoreIAFE
Sito webwww.metrodemaracaibo.gob.ve
Caratteristiche
Numero linee1
Stazioni6
Lunghezza6,9 km
ScartamentoMetrotranvia
Mappa della rete
pianta
pianta

La metropolitana di Maracaibo è una linea di metrotranvia che serve la città di Maracaibo, in Venezuela, nota anche come metropolitana del Sol Amado. La metropolitana serve la città di Maracaibo e i suoi sobborghi ed è stata costruita dal governo della città di Maracaibo e dal governo nazionale venezuelano.

Attualmente la metro è composta da una sola linea, con sei stazioni ed un'estensione di è 6,9 km. La linea è stata aperta in forma gratuita tra Altos de La Vanega ed El Varillal (con 2 fermate aperte) il 25 novembre del 2006, mentre le restanti fermate sono state aperte tra il 2007 e il 2009.[1] Esistono sulla carta progetti di ampliamento delle tratte già esistenti e il progetto della nuova linea 2, con la quale, secondo le stime, il numero dei passeggeri dovrebbe aumentare a 200.000 al giorno.

La rete è gestita dalla IAFE

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto[modifica | modifica wikitesto]

La stazione Libertador

Il progetto della metropolitana di Maracaibo risale agli anni '90 da parte degli organismi della città, ma il progetto fu rinviati per varie ragioni tra cui la mancanza di fondi e il disinteresse della proposta. All'inizio del secolo XXI è stata ripresa l'idea di realizzare un sistema di trasporto massivo che fosse a servizio della città.

Nel 2003 il ministero delle infrastrutture, la città di Maracaibo e la Compañía Metro de Maracaibo collocarono ufficialmente la prima pietra dell'opera[2]. Nel luglio 2006 vennero consegnati i primi treni che entrarono in servizio sulla linea[3][4].

L'inaugurazione[modifica | modifica wikitesto]

La società Siemens è responsabile per il sistema di automatizzazione, segnalazione, elettrificazione e comunicazione della linea 1. Inoltre ha fornito i treni che viaggiano su tale linea. Le prime due stazioni della linea 1 entrarono in funzione il 25 novembre del 2006, mentre le restanti fermate sono state aperte tra il 2007 e il 2009[1].

Rete[modifica | modifica wikitesto]

La rete è composta da una linea:

Linea Percorso Inaugurazione Ultima estensione Lunghezza (km) Numero di stazioni
1 Altos de La VanegaLibertador 2006 2009 6,9 6

Stazioni[modifica | modifica wikitesto]

Mappa linea 1

Nell'elenco che segue, a fianco ad ogni stazione, sono indicati i servizi presenti e gli eventuali interscambi ferroviari.

Fermata Apertura Interscambi Note
Altos de La Vanega 2006
El Varillal
El Guayabal 2007
Sabaneta 2008
Urdaneta 2009
Libertador

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

La stazione Altos de La Vanega

Titolo di viaggio[modifica | modifica wikitesto]

Il costo del biglietto generico della metropolitana è di 4 BsF (Bolívar venezuelano) e di 1,20 BsF per gli studenti.

Orari[modifica | modifica wikitesto]

La linea effettua servizio dalle ore 6:00 fino alle ore 20:00 dal lunedì al venerdì; il sabato, la domenica e i festivi, invece, le corse vengono effettuate dalle ore 8:00 alle ore 18:00.

Prolungamenti e progetti[modifica | modifica wikitesto]

Linea Tratta Inizio lavori Inaugurazione (prevista) Lunghezza Stazioni Stato del progetto
1 Libertador5 de Julio ? ? 2,9 km 3 In progettazione
2 5 de JulioLa Curva de Molina ? ? 9,7 km 9 In progettazione

Linea 1[modifica | modifica wikitesto]

È in fase di progettazione un prolungamento della linea 1 a nord con la costruzione di 3 fermate per un totale di 2,9 km.

Linea 2[modifica | modifica wikitesto]

Oltre al prolungamento della linea 1 è anche in fase di progettazione la costruzione della linea 2, che prevede la costruzione di 3 fermate per un totale di 9,7 km.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Programación YVKE | YVKE Mundial Radio Archiviato il 17 luglio 2011 in Internet Archive.
  2. ^ (ES) Con el Metro de Maracaibo se construye una nueva ciudad, su minci.gob.ve, 9 agosto 2003 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2007).
  3. ^ (ES) Llegaron los primeros vagones del Metro a Maracaibo, su minci.gov.ve, 9 luglio 2006 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2008).
  4. ^ (ES) Llega a Maracaibo el primer vagón del Metro de Maracaibo, su acostamanzur.com, 5 luglio 2006 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2008).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti