Metavivianite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Metavivianite
Classificazione Strunz (ed. 10) 8.CE.45
Formula chimica Fe2+(H2O)4[Fe3+2(PO4)2(OH)2(H2O)2[1]
Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino trimetrico
Sistema cristallino triclino
Classe di simmetria pinacoidale
Parametri di cella a=7,989(1), b=9,321(2), c=4,629(1), α=97,34(1), β=95,96(1), γ=108,59(2)°, V=320,18(11), Z=1[1]
Gruppo puntuale 1
Gruppo spaziale P1
Proprietà fisiche
Densità 2,56 g/cm³
Durezza (Mohs) 1½-2
Sfaldatura  
Frattura perfetta secondo {110}
Colore da blu scuro a blu-nero; da verde scuro a verde-nero
Lucentezza sub-vitrea, resinosa, untuosa, opaca
Opacità traslucida
Striscio blu, blu-verdastro
Diffusione  
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La metavivianite è un minerale scoperto nel 1974 il cui nome è stato attribuito per la sua relazione con la struttura della vivianite. È dimorfo della ferrostrunzite.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

La metavivianite si presenta in abito prismatico o striato.

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

La metavivianite si trova nelle vene fosfatiche nelle rocce ricche di ferro o nelle unità sedimentarie ricche di fosfato. È paramorfo della vivianite con la quale quindi si presenta associata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b N V Chukanov, Scholz R, Aksenov S M, Rastsvetaeva R K, Pekov I V, Belakovskiy D I, Krambrock K, Paniago R M, Righi A, Martins R F, Belotti F M, Bermanec V, Metavivianite, Fe2+Fe3+2(PO4)2(OH)2·6H2O: new data and formula revision, in Mineralogical Magazine, vol. 76, 2012, pp. 725-741.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia