Metalla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Metalla
Localizzazione
StatoItalia Italia
ProvinciaSud Sardegna

Metalla è un sito archeologico nella provincia del Sud Sardegna, in Italia.

È stato un centro minerario affidato ad un procurator metallorum dove erano destinati i cristiani e gli schiavi condannati ai lavori forzati. Citato nelle fonti antiche, doveva ospitare un edificio termale con pavimenti mosaicati e un orologio pubblico. Vi passava l'ultimo tratto della via a Tibulas Sulcis fino a Sulci. Nelle fonti sarebbe da riconoscere nella Sartiparias dell'Anonimo Ravennate e la Sardiparias di Guidone, e con il Sardopatoris Fanum di Tolomeo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mattia Sanna Montanelli, Εἰς μέταλλον Σαρδονίας. Metalla ed il Sulcis Iglesiente prima della pax costantiniana[1] in XI Congresso Nazionale di Archeologia Cristiana - Isole e terraferma nel primo cristianesimo (Cagliari, Sant'Antioco 23-27 settembre 2014), Cagliari 2015.
  • Attilio Mastino, Storia della Sardegna antica, Nuoro 2005.
  • Gabriele Vargiu, Mario Cabriolu, Cercando Metalla. La geografia antica del Sulcis, Carbonia 2005.