Metal Slug Defense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Metal Slug Defense
videogioco
Metal Slug Defense.png
Schermata del gioco
PiattaformaAndroid, iOS, Windows
Data di pubblicazioneMobile:
Mondo/non specificato 30 aprile 2014

Windows:
Mondo/non specificato 1 maggio 2015

GenereTower defense
TemaGuerra
OrigineGiappone
SviluppoSNK Playmore
PubblicazioneSNK Corporation
SerieMetal Slug
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputTouch screen, tastiera, mouse
SupportoDownload
Distribuzione digitaleSteam, Google Commerce Ltd
Fascia di etàESRBT · PEGI: 12
Seguito daMetal Slug Attack

Metal Slug Defense (メタルスラッグディフェンス Metaru Suraggu Defensu?) è un videogioco di strategia tower defense[1] a tema guerra, distribuito per piattaforme mobili il 30 aprile 2014 e per Windows il 1º maggio 2015 su Steam[2]. Il gioco è uno spin-off free-to-play della serie Metal Slug.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco consiste nel raccogliere un numero di unità militari diverse - che variano da veicoli corazzati aerei o terrestri a fanti ed armi balistiche o esplosive - per schierarle sul campo di battaglia ed utilizzarle per difendere la propria postazione (un bunker sotterraneo) ed abbattere quella nemica. A sua volta, il nemico potrà schierare le sue unità militari e sfruttarne le potenzialità per sconfiggere il giocatore e fargli perdere la partita. Ogni unità è dotata di un attacco speciale da attivare, cliccando sull'icona, al momento giusto.

La quantità di unità militari selezionabili dal giocatore, prima di avviare la partita, dipende dalla tipologia delle unità stesse - le quali sono sbloccabili con l'avanzamento nel gioco (determinato dal compimento di più missioni secondarie o principali).

La campagna giocabile in giocatore singolo, era composta alla pubblicazione del gioco da più di 100 livelli.[1]

Il gioco possiede inoltre una modalità multigiocatore che permette di giocare contro altri utenti dal resto del mondo - singolarmente o in gruppo con giocatori alleati.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Valutazioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 27-05-2020) iOS 6.9/10[3]
Everyeye.it Android, iOS 6.5/10[4]
SpazioGames Windows 5.5/10[5]
Multiplayer.it iOS, Android 7.7/10[6]

Il videogioco è stato accolto freddamente dalla critica. L'aggregatore di recensioni Metacritic segnala un punteggio di 69/100 basato su 10 recensioni per la versione mobile[3].

Il sito Everyeye.it ha assegnato alla versione mobile un punteggio di 6.5 su 10, affermando nella recensione che il gameplay è vario, ben pensato e tattico, ma lamentandosi del bilanciamento della componente free-to-play che vede un eccessivo ricorso alle microtransazioni[4].

Il sito Multiplayer.it ha assegnato alla versione mobile un punteggio di 7.7 su 10, lodando la caratterizzazione del gameplay, la presenza di numerose missioni e dell'online e l'utilizzo di grafiche e sonoro provenienti dalla serie originale, ma lamentandosi dell'interfaccia e dei comandi touch screen confusionari[6].

Il sito Spaziogames.it ha invece recensito la versione per PC, assegnandogli un punteggio di 5.5 su 10, lodando il gameplay e le atmosfere fedeli alla serie originale, ma lamentandosi delle microtransazioni, dell'interfaccia scomoda e della bassa qualità del porting da mobile a PC[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Davide Leoni, RECENSIONE METAL SLUG DEFENSE, su Everyeye.it, 7 maggio 2014. URL consultato il 17 maggio 2020 (archiviato il 17 maggio 2020; seconda copia archiviata il 17 maggio 2020).
  2. ^ Metal Slug Defense su Steam, Steam, 1º maggio 2015. URL consultato il 16 aprile 2020.
  3. ^ a b (EN) METAL SLUG DEFENSE, su metacritic.com. URL consultato il 17 maggio 2020 (archiviato il 17 maggio 2020; seconda copia archiviata il 17 maggio 2020).
  4. ^ a b Davide Leoni, RECENSIONE METAL SLUG DEFENSE, su Everyeye.it, 7 maggio 2014. URL consultato il 17 maggio 2020 (archiviato il 17 maggio 2020; seconda copia archiviata il 17 maggio 2020).
  5. ^ a b Specialized, Metal Slug Defense, su spaziogames.it, 10 maggio 2015. URL consultato il 17 maggio 2020 (archiviato il 17 maggio 2020; seconda copia archiviata il 17 maggio 2020).
  6. ^ a b Tommaso Pugliese, Metallo pensante, su Multiplayer.it, 10 maggio 2015. URL consultato il 17 maggio 2020 (archiviato il 17 maggio 2020; seconda copia archiviata il 17 maggio 2020).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi