Metal Slug 5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Metal Slug 5
videogioco
Metug5.gif
Una scena di Metal Slug 5
PiattaformaArcade, Neo Geo, Microsoft Windows, PlayStation 2, Xbox
Data di pubblicazioneArcade:
Giappone 13 novembre 2003
Flags of Canada and the United States.svg 2003
Zona PAL 2003

Neo Geo:
Giappone 17 febbraio 2004
Flags of Canada and the United States.svg 17 febbraio 2004
Microsoft Windows:
Corea del Sud 7 gennaio 2005
PlayStation 2:
Giappone 28 marzo 2005
Zona PAL 31 marzo 2006
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 30 marzo 2006
Xbox:
Giappone 28 luglio 2005
Zona PAL 10 marzo 2006

PlayStation Network:
Giappone 18 marzo 2015
GenereSparatutto a scorrimento
TemaGuerra
SviluppoNoise Factory, SNK Playmore
PubblicazioneSNK Playmore
SerieMetal Slug
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera, DualShock 2
SupportoCartuccia, DVD, download
Distribuzione digitalePlayStation Network
Fascia di etàCEROB · GRB: ALL · OFLC (AU): M · PEGI: 12
Preceduto daMetal Slug 4
Seguito daMetal Slug 6
Specifiche arcade
Risoluzione304x224x4096
Periferica di inputJoystick 8 direzioni, 4 pulsanti

Metal Slug 5 (メタルスラッグ 5 Metaru Suraggu Faibu?) è un videogioco sparatutto "spara e fuggi" per la console Neo Geo creata da SNK. È uscito nel 2003 per la piattaforma arcade MVS ed è il sesto gioco della serie Metal Slug. Il gioco è stato sviluppato da Noise Factory/SNK Playmore, dopo che un'impresa coreana, la Mega Enterprise, ha diretto Metal Slug 4. Cronologicamente è l'ultimo capitolo della serie.

Metal Slug 5 utilizza per lo più lo stesso gameplay dei titoli precedenti, con l'aggiunta di alcuni nuovi veicoli (Slug Gunner, Car Slug, Spider Slug). La differenza più grande dai titoli precedenti è data dai nemici, che sono totalmente diversi, anche se alcuni loro veicoli sono imitazioni e "restilizzazioni" di mezzi comandati da Morden nei capitoli precedenti della serie. Inoltre si ha l'aggiunta della Slide Move (joystick giù + pulsante salto), che rende possibile al giocatore di schivare e spostarsi con una nuova mossa. Al contrario del predecessore Metal Slug 4, che riutilizza diversi sfondi dei predecessori, Metal Slug 5 presenta fondali completamente nuovi.

Di ottima fattura inoltre è la colonna sonora, tra le migliori per un gioco Neo Geo: le musiche dei livelli sono quasi tutte improntate verso il metal, con massiccio uso di effetti chitarristici.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo paramilitare, l'Esercito Tolemaico, ha rubato un dischetto contenente i dati del Metal Slug. L'obiettivo dei protagonisti sarà quello di distruggere o riprendere possesso del dischetto e di eliminare l'Esercito Tolemaico. Contemporaneamente, un gruppo di bellicosi e primitivi abitanti della giungla, appartenenti al gruppo dell'Esercito Tolemaico, dopo aver rinvenuto una misteriosa maschera, hanno iniziato a praticare il culto di una potentissima divinità sotterranea (soprannominata Scyther dai fan), che minaccia di distruggere il mondo. L'enorme demone è il boss finale del gioco: una volta sconfitto, si ritirerà.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Mission 1 : È ambientata in Sudafrica in una remota giungla tropicale, vi è presente un tempio abitanti degli indigeni con maschere tribali. Il boss lo si incontra subito dopo.

Mission 2 : È ambientata in Texas su degli strani promontori dove vi sono presenti soldati della guardia forestale, vi si entrerà anche in un deposito che porterà al boss che si dovrà sconfiggere in volo con un aereo.

Mission 3 : È ambientata in Spagna a Valencia, il grattacielo dove si dovrà salire ricorda molto uno degli enormi hotel che si usavano a Valencia per gli ambasciatori e i profughi nell'epoca medievale. Il boss si trova in cima all'edificio.

Mission 4 : Ambientata su una tranquilla costa di Palermo, è molto simile alla missione finale di Metal Slug, vi si vede infatti una piazzetta quasi uguale come quella dove si sconfigge Morden, poi si attraverserà il mare sott'acqua fino ad arrivare in una spiaggia con molta sabbia (scambiabile con un deserto) dove si vedono le gru del porto ed è lì che si affronta il boss.

Final Mission : È ambientata in Giappone a Tokyo, si riconoscono i grattacieli e la torre dove si andrà ad affrontare il boss finale. È ispirata al grattacielo più alto del mondo che si trova appunto nella stessa città.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

  • Pistola: l'arma con cui si inizia ogni missione. Non particolarmente potente, ma ha proiettili infiniti.
  • Coltellaccio: ogni volta che il personaggio è vicino ad un nemico, se lo si attacca, non si utilizzerà l'arma in dotazione, ma un coltello. Piuttosto potente contro la fanteria, non spreca munizioni.
  • Mitragliatrice pesante: mitragliatrice dall'alta cadenza di fuoco, leggermente più potente della pistola. 200 colpi in canna.
  • Lanciarazzi: spara razzi, non particolarmente potenti, ma che sono in grado di colpire più bersagli grazie all'ampia esplosione da essi causata. 30 munizioni.
  • Fucile a pompa: una delle due armi più potenti del gioco, è anche in grado di colpire più bersagli simultaneamente. 30 colpi in canna.
  • Lanciafiamme: rilascia nubi di fuoco che avvolgono più bersagli contemporaneamente ed è molto efficace contro le macchine da guerra. 30 munizioni. (IL lanciafiamme in questo gioco è disponibile solo tramite trucchi anche se in qualche scenario nascosto raggiungibile sempre tramite i trucchi, è possibile trovarlo)
  • Insegui-nemici: lanciarazzi che spara missili leggermente meno potenti rispetto al lanciarazzi tradizionale, ma che sono in grado di inseguire automaticamente i nemici. 40 munizioni.
  • Laser: assieme al fucile a pompa, l'arma più forte del gioco. Rilascia fasci di energia orizzontali che uccidono i nemici molto velocemente, ma le sue munizioni si esauriscono in fretta. 200 colpi in canna.
  • Doppia mitragliatrice pesante: il personaggio impugna due mitragliatrici pesanti, causando un elevato numero di danni. 300 munizioni (ne vengono usati due per volta).
  • Iron Lizard: fucile che spara piccole macchinine esplosive, molto potenti, che si muovono sul terreno finché non trovano un bersaglio. 30 munizioni.
  • Super lanciarazzi: variante più potente del lanciarazzi, sempre in grado di colpire più bersagli alla volta. 30 munizioni.
  • Granata: granata, che può essere lanciata ed essere fatta rimbalzare sul terreno. Piuttosto potente, se ne ottiene una scorta ogni volta che inizia una missione. 10 munizioni.

Slug e veicoli[modifica | modifica wikitesto]

  • SV-001 "Metal Slug": carrarmato dotato di mitragliatrice e di 10 proiettili esplosivi.
  • Slug Gunner: uno dei veicoli più versatili della saga. In posizione normale, è un grosso robot, dotato di mitragliatore su un braccio, lanciarazzi (10 munizioni) sul corpo e lama per attacchi ravvicinati sull'altro braccio. Se si tiene premuto il pulsante "giù", si abbassa e diventa l'equivalente dell'SV-001 "Metal Slug". Mentre è in posizione normale, l'altezza dei salti è raddoppiata.
  • Slugnoid: robot dotato di due braccia, su cui sono montati altrettanti mitragliatori, e di un lanciagranate (10 munizioni). Può saltare molto in alto, ma ogni volta che viene colpito da un attacco nemico, perde un braccio (e quindi un'arma).
  • Slug Flyer: aereo dotato di mitragliatore e lanciarazzi (10 proiettili). Non può sparare all'indietro.
  • Slug Mariner: sommergibile monoposto, dotato di due mitragliatrici estremamente potenti e di un lanciasiluri (10 munizioni).
  • Slug Spider: enorme ragno metallico, adatto a muoversi nei cunicoli della metropolitana dell'ultima missione. Dotato di due mitragliatori che possono ruotare a 360° gradi, al posto dei classici cannoni in dotazione agli Slug, spara arpioni metallici. È talmente grande che spesso gli basta muoversi per distruggere i nemici, senza neanche bisogno di sparare.

Caratteri non utilizzati[modifica | modifica wikitesto]

Durante la creazione di Metal Slug 5, molti caratteri, tra cui veicoli, personaggi e vari boss, furono soppressi e rimpiazzati con altri. Tuttavia, sono reperibili alcuni test fatti dai programmatori dove sono visibili le animazioni di tutti questi materiali scartati. Essi, in particolare sono:

Acchiles[modifica | modifica wikitesto]

Acchiles (chiamato anche Glen Acchiles dai fan) è un personaggio non utilizzato di Metal Slug 5. Doveva essere un personaggio di supporto come gli ostaggi che aiutano il protagonista con raggi energetici, che avrebbe coperto le spalle a quest'ultimo dopo essere stato salvato. Tuttavia, a causa dello scorrere del tempo la SNK Playmore, ha finito per non utilizzarlo. Questo perché aveva bisogno di ulteriore programmazione per animarlo e renderlo indipendente. Di fatto, segue il giocatore e basta e, quando si è circondati da nemici, risulta inutile. La sua arma avrebbe avuto un enorme potere distruttivo (un fucile mitragliatore che spara colpi esplosivi). Risulta sempre accompagnato da un tipo obeso, soprannominato "TaBomba", ma il suo ruolo rimane ignoto.[1]

Stone Turtle[modifica | modifica wikitesto]

Dello Stone Turle, così chiamato dai fans, si sa molto poco, sia per quanto riguarda il ruolo previsto nel gioco sia per quanto riguarda gli attacchi che avrebbe dovuto avere. Secondo le sue animazioni, dovrebbe avere un laser posto sul suo stomaco (simile a un ufo degli alieni di Metal Slug 3), una testa a scomparsa nel il collo e un lanciamissili nascosto sulle lastre del "guscio". Molti teorizzano che sia stato sostituito dalla "Torre Mammoth", oppure potrebbe essere stato creato proprio come base per quest'ultima, seguendo la credenza indù secondo la quale una tartaruga cosmica portò quattro elefanti sul suo guscio, che a loro volta avevano la terra sulle loro teste.[2]

Sand Simon[modifica | modifica wikitesto]

Il Sand Simon è un prototipo di veicolo dell'Esercito Regolare. Doveva apparire nel primo Metal Slug, ma poi si è deciso di accantonarlo per qualche motivo.[3]

Ptolemaic Boss[modifica | modifica wikitesto]

Il Ptolemaic Boss era in origine il boss finale del gioco, rimasto poi inutilizzato. Rappresenta il capo dell'Esercito Tolemaico, una specie di sacerdote (forse l'indigeno che aveva indossato la maschera caduta dal cielo verso la fine del primo livello) sopra una torre, dalla quale lancia raggi energetici e scariche elettriche. Quando viene colpito molte volte, egli distrugge la torre e si trasforma nel demone da lui evocato, il quale è stato invece mantenuto nel gioco. La costruzione doveva essere ricca di animazioni: poteva infatti volare, lanciare laser e missili, ma nei test essa è piantata a terra e non si muove.[4].

Questo boss è riapparso nel videogioco per Mobile ispirato alla saga di Metal Slug, e la sua rimozione dal franchise principale è ironizzata nella sua descrizione: si legge infatti che "Era talmente grosso che si finì di disseppellirlo a guerra finita".

The Jet[modifica | modifica wikitesto]

Il Jet è, insieme al Sand Simon, uno dei veicoli inutilizzati in Metal Slug 5. Non si sa molto su questo sprite. Ha una forma tozza e affusolata, come quasi tutti i mezzi della serie. Sull'abitacolo si intravede la sagoma del pilota. È senza casco e ha i capelli biondi e leggermente lunghi. Queste caratteristiche sono analoghe a quelle di una ragazza dell'Esercito Regolare, Rumi Aikawa, l'addetta ai rifornimenti che si trova in molti luoghi del gioco. Ciò ha portato a supporre che il pilota sia lei. Tuttavia, le caratteristiche del viso sono molto diverse e quindi l'identità è tuttora sconosciuta. Non si sa quale a scopo sarebbe servito il jet.[5]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In Metal Slug 5 c'è una sola trasformazione, quella in obeso che è possibile solo nella prima missione.
  • In questo capitolo non vengono affrontati particolari mutanti o alieni come invece in alcuni capitoli precedenti della serie.
  • Gli sviluppatori del gioco, altre che ad aver creato dei contenuti inseguito scartati (elencati sopra) hanno fatto notare che il gioco non è completo, difatti tramite i trucchi è possibile raggiungere diversi scenari del tutto irraggiungibili giocando normalmente e alcuni di questi sono persino incompleti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Acchiles, su metalslug.wikia.com. URL consultato il 29 settembre 2013.
  2. ^ Stone Turtle, su metalslug.wikia.com. URL consultato il 29 settembre 2013.
  3. ^ Sand Simon, su metalslug.wikia.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  4. ^ Ptolemaic Boss, su metalslug.wikia.com. URL consultato il 30 settembre 2013.
  5. ^ Jet (GIF), su metalslug.wikia.com. URL consultato il 1º ottobre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi