Meta Content Framework

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Meta Content Framework (MCF) era una serie di specifiche che definivano come dei metadati dovessero organizzare le informazioni riguardanti un sito web o altri dati. MCF è stato sviluppato da Ramanathan V. Guha per Apple (1995-1997). Quando il progetto di ricerca è stato dismesso, Guha ha abbandonato Apple è si è trasferito da Netscape, dove ha adattato MCF per un utilizzo con XML. Dal suo lavoro è nato Resource Description Framework (RDF).

Una applicazione che utilizza MCF è HotSauce. Anche questa applicazione è stata sviluppata da Ruha per Apple. L'applicazione si preoccupava di generare una rappresentazione 3D di un sito web (rappresentava la tabella dei contenuti, quindi le pagine con i link e non i contenuti) utilizzando la descrizione MCF.

L'idea di sfruttare i metadati è stata ripresa poi con l'uscita di Mac OS X Tiger che include Spotlight, un sistema di ricerca che sfrutta appunto questi dati per cercare fra i file.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple