Messa dell'incoronazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Krönungsmesse
CompositoreWolfgang Amadeus Mozart
TonalitàDo maggiore
Tipo di composizioneMissa brevis
Numero d'operaK 317
Epoca di composizioneSalisburgo 1779
Organico

La Messa dell'incoronazione per organo, coro, soli e orchestra in Do maggiore (in tedesco: Krönungsmesse Für Orgel, Chor, Solisten Und Orchester C-Dur ; abbreviazione nel catalogo Köchel: K317) è una messa composta da Wolfgang Amadeus Mozart nel 1779 all'età di 23 anni quando si trovava a Salisburgo.

Composizione dell'opera e rappresentazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'opera fu composta nel periodo direttamente successivo al ritorno del compositore a Salisburgo, nel gennaio 1779, dopo 18 mesi infruttuosi a Parigi e Mannheim. Mozart dovette riprendere servizio presso l'arcivescovo Hieronymus von Colloredo con l'incarico di organista di corte che prevedeva uno stipendio annuale di 450 fiorini in cambio di nuove composizioni.

Il titolo - secondo tradizione - è dovuto al fatto che questa messa sarebbe stata composta ed eseguita il 20 giugno per la commemorazione dell'incoronazione dell'immagine sacra di Maria conservata nel santuario di Maria Plain[1] a Bergheim (Austria) nei pressi di Salisburgo.

Tesi più recenti respingono questa tradizione basandosi sulla distanza cronologica fra il termine del lavoro di composizione (23 marzo) e l'inizio dei festeggiamenti (27 giugno) e l'importanza dell'organico, troppo grande per la piccola chiesa di Maria Plain.
Alcuni documenti, comunque, richiamano come Krönungsmesse altre due composizioni: la Missa brevis n° 6 in Fa maggiore K 192 e Dixit Dominus e Magnificat in Do maggiore K193, entrambe del 1774; inoltre, dai documenti del santuario risulta che la composizione musicale successiva utilizzata per i festeggiamenti fu la Missa aulica K 337 cronologicamente posteriore (fu composta nel marzo 1780).

Nel 1842 avviene la prima al Duomo di Salisburgo; il 29 giugno 1985 il brano musicale fu eseguito nella Basilica di San Pietro in Vaticano diretta da Herbert von Karajan con Kathleen Battle e Ferruccio Furlanetto nel corso di una funzione liturgica celebrata da Giovanni Paolo II[2].

Analisi musicale[modifica | modifica wikitesto]

La messa destinata - si pensa - alla liturgia pasquale, inaugura la nuova generazione di composizioni sacre del periodo salisburghese che comprende 2 messe (K 317 e K 337) e varie pagine liturgiche (vespri, mottetti, etc...). Nonostante l'impianto imponente dal punto di vista orchestrale, la forma musicale della Krönungsmesse è quella della messa breve (Missa brevis in latino).

L'opera, prevalentemente corale, presenta episodi solisti rilevanti, come l'assolo del soprano nel Kyrie, che annunciano temi musicali di opere liriche successive: l'assolo solista dell'Agnus Dei è molto simile all'aria per soprano "Dove sono i bei momenti" de Le nozze di Figaro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il dipinto era sopravvissuto nel 1633 ad un incendio e a diverse traversie e danneggiamenti durante la Guerra dei trent'anni. L'immagine è venerata come un'icona miracolosa e viene festeggiata, con una celebrazione di incoronazione, il 27 giugno di ogni anno, in occasione dell'anniversario della consacrazione della corona, nel 1751 a Salisburgo, da parte di papa Benedetto XIV.
  2. ^ [1]
Controllo di autoritàVIAF: (EN175810102 · LCCN: (ENn83165884 · GND: (DE300109644 · BNF: (FRcb13915075f (data)
Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica