Merete Fjeldavlie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Merete Fjeldavlie
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 168[senza fonte] cm
Peso 63[senza fonte] kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante
Squadra Rjukan IF[senza fonte]
Ritirata 2001
 

Merete Fjeldavlie (Oslo, 13 agosto 1968) è un'ex sciatrice alpina norvegese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1990-1995[modifica | modifica wikitesto]

Sciatrice specialista del supergigante, Merete Fjeldavlie ottenne il primo piazzamento di rilievo in carriera il 29 gennaio 1990, classificandosi 10ª nello slalom gigante di Coppa del Mondo disputato a Santa Caterina Valfurva; in quella stagione si aggiudicò anche la classifica di slalom gigante in Coppa Europa. Nella stagione successiva esordì ai Campionati mondiali, chiudendo al 14º posto il supergigante iridato di Saalbach-Hinterglemm 1991.

Il 26 gennaio 1992 conquistò a Morzine in supergigante il suo primo podio in Coppa del Mondo (3ª dietro all'azzurra Deborah Compagnoni e all'austriaca Ulrike Maier); in seguito prese parte ai XVI Giochi olimpici invernali di Albertville 1992, sua unica presenza olimpica, classificandosi 15ª nello slalom gigante, 22ª nello slalom speciale e non portando a termine il supergigante e la combinata. Nell'ultimo scorcio di quella stagione ottenne la sua unica vittoria e il suo ultimo podio in Coppa del Mondo, rispettivamente l'8 marzo a Vail (precedendo, nell'ordine, l'austriaca Petra Kronberger e la francese Carole Merle) e il 19 marzo a Crans-Montana (2ª alle spalle della Merle), in entrambi i casi in supergigante. Fu la sua migliore stagione in Coppa del Mondo, con il 21º posto nella classifica generale e il 2º in quella di supergigante vinta dalla Merle.

Stagioni 1996-2001[modifica | modifica wikitesto]

Ai Mondiali della Sierra Nevada del 1996 fu 27ª in supergigante; tre stagioni dopo conquistò in discesa libera, il 5 e 6 gennaio 1999, la sua ultima vittoria e il suo ultimo podio (2ª) in Coppa Europa.

Convocata nel 2001 per i Mondiali di Sankt Anton, si piazzò 9ª nella discesa libera e 21ª nel supergigante. Terminò l'attività agonistica il 22 dicembre dello stesso anno con il supergigante di Coppa del Mondo disputato a Sankt Moritz, non concludendo la prova.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 21ª nel 1992
  • 3 podi (tutti in supergigante):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
8 marzo 1992 Vail Stati Uniti Stati Uniti SG

Legenda:
SG = supergigante

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3ª nel 1990
  • Vincitrice della classifica di slalom gigante nel 1990

Campionati norvegesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Profilo FIS (dati parziali), su data.fis-ski.com. URL consultato il 30 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]