Mercury Mountaineer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mercury Mountaineer
Una Mercury Mountaineer seconda serie
Una Mercury Mountaineer seconda serie
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Mercury
Tipo principale Sport Utility Vehicle
Produzione dal 1997 al 2010
Serie Prima serie (1997–2001)
Seconda serie (2002–2005)
Terza serie (2006–2010)
Altre caratteristiche
Esemplari prodotti 510.276

Il Mountaineer è stato un SUV mid-size di lusso prodotto dalla Mercury dal model year 1997 al model year 2010.

Il modello era molto somigliante alla Ford Explorer anche se erano presenti delle differenze, soprattutto per quanto riguardava la linea. Il Mountaineer era posizionato, nella gamma del gruppo Ford, sopra l’Explorer. Il Mountaineer era infatti dotato, ad esempio, di interni più lussuosi ed aveva un equipaggiamento più ricco.

Il motore era installato anteriormente, mentre la trazione era posteriore oppure integrale. Il Mountaineer è stato offerto solo con carrozzeria SUV cinque porte. È stato assemblato a Louisville ed a Saint Louis.

Il Mountaineer e l’Explorer sono stati implicati in una controversia che era collegata a dei ribaltamenti che coinvolsero alcuni esemplari su cui erano montati pneumatici Firestone.

Il Mountaineer è stato tolto di produzione in occasione della soppressione del marchio Mercury.

La prima serie: 1997–2001[modifica | modifica sorgente]

Mercury Mountaineer I
Un Mercury Mountaineer del 1997
Un Mercury Mountaineer del 1997
Descrizione generale
Versioni SUV cinque porte
Anni di produzione Dal 1997 al 2001
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4.788-4.844 mm
Altezza 1.694-1.791 mm
Passo 2.832-2.835 mm
Una Mercury Mountaineer

Sebbene già due anni prima la Ford avesse operato un restyling sull’Explorer, nel 1997 la Mercury decise di introdurre un modello "gemello" della vettura citata, e lo chiamò Mountaineer. Quest’ultimo era molto simile all’Explorer anche se era dotato di un allestimento superiore. Al debutto, il Mountaineer era offerto con un motore V8 da 5 L di cilindrata e 215 CV di potenza. Il primo anno di commercializzazione le vendite non furono buone e quindi l’anno successivo la Ford decise di differenziare maggiormente i modelli, perlomeno da un punto di vista estetico. Nell’occasione venne introdotto un motore V6 da 4 L e 205 CV. Il cambio automatico a quattro rapporti fu sostituito da un’analoga trasmissione, ma a cinque rapporti. Grazie a questi cambiamenti, le vendite del Mountaineer salirono, anche se non raggiunsero quelle dell’Explorer.

Nel 2000 si aprì una polemica tra la Ford e la Firestone a causa dei numerosi ribaltamenti che coinvolsero alcuni esemplari della prima serie del Mountaineer ed alcuni modelli della prima e seconda serie dell’Explorer, che montavano tutti degli pneumatici della Firestone. Le due società si accusarono vicendevolmente; in particolare la Firestone accusava la Ford di avere prodotto dei veicoli poco sicuri, mentre quest’ultima incolpava la Firestone per la scarsa qualità degli pneumatici. Le indagini che nacquero in seguito evidenziarono che la mancanza era a carico degli pneumatici.

La seconda serie: 2002–2005[modifica | modifica sorgente]

Mercury Mountaineer II
Un Mercury Mountaineer seconda serie
Un Mercury Mountaineer seconda serie
Descrizione generale
Versioni SUV cinque porte
Anni di produzione Dal 2002 al 2005
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4.844-4.849 mm
Altezza 1.768-1.842 mm
Passo 2.888-2.891 mm
Un Mercury Mountaineer del 2004

Nel 2002 la Ford decise di eseguire un restyling sia sul Mountaineer che sull’Explorer. In particolare, l’equipaggiamento del Mountaineer fu arricchito, mentre la linea fu resa simile a quella della concept car Mountaineer che venne presentata al pubblico al salone dell'automobile di Los Angeles nel 2000. Grazie a questi miglioramenti, le vendite del Mountaineer salirono di parecchio. I concetti stilistici utilizzati sul Mountaineer furono poi applicati anche agli altri modelli Mercury. Inoltre, similmente al Mountaineer, anche a questi ultimi fu arricchito l’equipaggiamento. Molti tratti caratteristici della seconda serie del Mountaineer, come i disegni della calandra e dei fanali posteriori, diventarono poi parte integrante dei modelli Mercury rivisti.

Basata sul pianale U1 della Ford, questa serie di Mountaineer aveva in dotazione il motore V6 da 4 L della serie precedente ed un nuovo propulsore V8 da 4,6 L. Il cambio era automatico a cinque rapporti.

La terza serie: 2006–2010[modifica | modifica sorgente]

Mercury Mountaineer III
Un Mercury Mountaineer del 2010
Un Mercury Mountaineer del 2010
Descrizione generale
Versioni SUV cinque porte
Anni di produzione Dal 2006 al 2010
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4.912-4.915 mm
Altezza 1.849 mm
Passo 2.888 mm
Un Mercury Mountaineer terza serie

Nel 2006 la Mountaineer fu oggetto di un nuovo restyling, nell’occasione del quale venne lanciata la terza serie. Il modello venne costruito su un nuovo pianale, l’U2 della Ford. Esteriormente cambiò poco, anche se questa nuova generazione si distingueva dalla precedente dalle luci posteriori, dalle ruote e dagli specchietti retrovisori. Per colmare la lacuna tra la quarta serie della Ford Explorer e la Lincoln Aviator (da poco uscita produzione), il Mountaineer fu dotato di interni migliori che ora comprendevano, ad esempio, il navigatore satellitare con riconoscimento vocale. Questa serie di Mountaineer aveva in dotazione i motori della generazione precedente, vale a dire un V6 da 4 L ed un V8 da 4,6 L. Il cambio poteva essere automatico a cinque oppure a sei rapporti.

Nel 2008 vennero aggiunti all’equipaggiamento gli airbag laterali. Nel 2009 diventò invece di serie il controllo dell'ondeggiamento del rimorchio, mentre il navigatore satellitare era in grado di informare il conducente anche sul traffico e sul prezzo del carburante del più vicino distributore.

Questa è stata l’ultima serie di Mountaineer. La produzione è terminata il 1º ottobre 2010 in seguito alla decisione della Ford di sopprimere il marchio Mercury.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Le vendite[modifica | modifica sorgente]

Anno Esemplari venduti negli Stati Uniti
1996 26.700[1]
1997 45.363
1998 47.595
1999 49.281[2]
2000 46.547
2001 45.574
2002 48.144[3]
2003 49.692
2004 43.916[4]
2005 32.491
2006 29.567
2007 23.850
2008 10.596
2009 5.169
2010 5.791
Totale 510.276

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ford Revitalization Plan for its operation in North America with the annual income goal of USD 7 billion, marklines.com. URL consultato il 16 ottobre 2010.
  2. ^ (EN) Ford Motor Company Sets New Full Year U.S. Sales Record, marklines.com. URL consultato il 16 ottobre 2010.
  3. ^ (EN) Ford's F-Series Truck Caps 22nd Year in a Row as America's Best-Selling Vehicle With a December Sales Record, Theautochannel.com. URL consultato il 16 ottobre 2010.
  4. ^ (EN) Ford Achieves First Car Sales Increase Since 1999, Theautochannel.com. URL consultato il 16 ottobre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili