Mercury Marine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mercury Marine
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Forma societaria Public company
Fondazione 1939
Fondata da Carl Kiekhaefer
Sede principale Stati Uniti Fond du Lac, Wisconsin, USA
Gruppo Brunswick Corporation
Settore motori marini
Prodotti fuoribordo, motori diesel marini, filtri per motori e tecnologie correlate
Sito web
Un motore Mercury da 50 HP fuoribordo, del 1980 circa

La Mercury Marine, fondata nel 1939, produce motori marini con i marchi Mercury, Mercury Racing, MerCruiser e Mariner outboards (per i mercati esterni agli USA). Inoltre fanno parte della Mercury Marine le aziende Quicksilver (Marine parts & accessories), Arvor & Black Fin (imbarcazioni) e CMD (Cummins MerCruiser Diesel). Tra le aziende del gruppo ci sono anche la Mercury Precision Parts and Accessories, la Mercury Jet Drives (motori jet anziché ad elica) e la Mercury Propellers (produzione propria di eliche per motori fuoribordo e entrofuoribordo da 20 a 1200 cavalli).

Le vendite maggiori del gruppo si registrano tra i motori fuoribordo. La Mercury Marine è una divisione della Brunswick Corporation, di Lake Forest (Illinois) Illinois, USA.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Kiekhaefer Mercury venne fondata nel 1939 dall'ing. Carl Kiekhaefer dopo l'acquisizione di un piccolo costruttore di motori fuoribordo di Cedarburg (Wisconsin). Kiekhaefer ebbe l'idea originale di creare una società, la Kiekhaefer Corporation, per fabbricare separatori magnetici per l'industria. L'acquisto comprendeva un numero di 300 motori difettati da aggiustare. Kiekhaefer e collaboratori ripararono i motori e li vendettero alla Montgomery Ward. I motori furono talmente buoni che ne ordinarono altri. Kiekhaefer iniziò quindi a progettare motori ex novo, meglio dei competitori; adottò il logo del Dio mitologico Mercurio.[1] Kiekhaefer ricevette oltre 16.000 ordini al New York Boat Show del 1940.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La Mercury si avvale della giapponese Tohatsu per la produzione di motori fuoribordo sotto i 30 cv, produce motori anche in Cina e nel proprio quartier generale di Fond du Lac nel Wisconsin, dove sono concentrate le produzioni dei motori sopra i 100 cv.[2][3]

Fuoribordo[modifica | modifica wikitesto]

Un fuoribordo Mercury

La gamma dei motori della Mercury Outboards va dai 2,5 ai 400 cavalli, divisi in 4 categorie:

  • Mercury Verado con potenze da 150cv a 350 sci. Aggiornato nel 2015 alla versione da 400cv curata dal team Mercury Racing.
  • Mercury Optimax con potenze da 75cv a 300cv con le serie XS.
  • Mercury FourStrokes con potenze da 2,5cv a 150cv.
  • Mercury MotorGuide fuoribordo elettrici di piccole potenze.

I motori con potenze inferiori ai 30 cv sono prodotti dall'azienda giapponese Tohatsu, mentre la Mercury Racing Outboards si occupa della produzione dei motori da 300 a 1200 cavalli (anche entrobordo).

Mercury Verado 350 SCi - 400R[modifica | modifica wikitesto]

Il Mercury Verado 350 SCi, introdotto nel 2008, è un motore da 2600cc con 6 cilindri a V di 60° in grado di sviluppare 350 cavalli. È sovralimentato con compressore volumetrico, overboost e scambiatore di calore (come anche i modelli di potenza inferiore). Questo motore è stato prodotto dal reparto sportivo Mercury Racing. Sostituito poi nel 2015 con la versione 400R da ben 400 cavalli che porta nuovamente il marchio americano leader assoluto nel primato di potenza dei fuoribordo.

Entrobordo ed Entrofuoribordo[modifica | modifica wikitesto]

La divisione MerCruiser produce motori entrobordo ed entrofuoribordo benzina e diesel.

Benzina[modifica | modifica wikitesto]

I motori MerCruiser a benzina entrobordo, venduti anche come entrofuoribordo, hanno potenze che vanno dai 260 cavalli fino ai 420. Molti motori a benzina, ad esempio il 4.3L, nati a carburatore, sono stati prodotti ad iniezione MPI (multiport), elettronici, per consentire minori emissioni e consumi.

Diesel[modifica | modifica wikitesto]

I motori marini diesel sono prodotti dalla Cummins MerCruiser Diesel (CMD), una joint venture tra Mercury Marine-MerCruiser e Cummins.

Gruppi poppieri[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo poppiero Mercruiser

I gruppi poppieri sono prodotti dalla MerCruiser:

  • Alpha One: monoelica, è progettato per motorizzazioni fino a 4.3L di cilindrata (per motori a benzina) e 1.7L (per motori Diesel).
  • Bravo One: affidabile e robusto, monoelica, è un piede proposto dal produttore per barche performanti e per motori anche superiori ai 5.0L di cilindrata, come il 7.4L a benzina o il 2.8L Diesel.
  • Bravo Two: la cui parte superiore è identica al Bravo Three, ma lo scarpone è molto più allungato e capace di portare anche eliche molto grandi, è progettato per imbarcazioni pesanti e non troppo veloci, ma con necessità di uscire dall'acqua rapidamente. Essendo un piede monoelica è molto diffuso sulle imbarcazioni da trasporto.
  • Bravo Three: dichiarato adatto per la manovrabilità in fase d'approdo. Bravo three è munito di una coppia di eliche in acciaio controrotanti, che permettono di ridurre al minimo gli effetti dell'elica sul timone. Viene solitamente applicato su motori a benzina anche da 7.4L di cilindrata oltre che per motori Diesel di grandi potenze.
  • Vazer: è un piede nato nel 2008 abbinato all'omonimo motore da 100 cavalli a benzina.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Company History - Mercury Marine, Stumbling into the outboard business… the best mistake ever, date accessed 2011-08-14.
  2. ^ About TohatsuOutboards.com, Tohatsu Outboards, date accessed 2011-03-21.
  3. ^ Profile Mercury Marine's Made in China Outboard Motors, Mercury Marine's Chinese Outboards, date accessed 2011-08-14.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]