Merck Serono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Merck Serono
Stato Germania Germania
Fondazione 5 gennaio 2007
Sede principale Darmstadt
Filiali Guidonia Montecelio
Persone chiave Belèn Garijo, Presidente e CEO
Settore biotecnologie e farmaceutica
Prodotti Medicinali
Fatturato 6,3 miliardi € (2013)
Dipendenti 14.600
Sito web

Merck Serono è la divisione biofarmaceutica di Merck, gruppo globale specializzato in prodotti innovativi e ad alta tecnologia, nei settori chimico e farmaceutico. È stata costituita il 5 gennaio 2007, a seguito dell'acquisizione di Serono da parte di Merck. Con i suoi 14.600 dipendenti in tutto il mondo, è la divisione più grande del gruppo Merck.[1]

Merck Serono ricerca, sviluppa, produce e commercializza farmaci da prescrizione di origine chimica o biotecnologica in indicazioni specialistiche (oncologia, sclerosi multipla, infertilità, disfunzioni endocrine e del metabolismo, e patologie cardiometaboliche). I medicinali Merck Serono sono distribuiti in 150 paesi, con un fatturato nel 2013 di 6,3 miliardi di euro. Più della metà delle vendite di Merck Serono è generata da prodotti biotecnologici.[2]

Merck Serono è inoltre fortemente impegnata nello sviluppare nuovi trattamenti nelle aree terapeutiche neurologia, oncologia, immuno-oncologia e immunologia. Ogni anno l'azienda investe circa il 20% del suo fatturato in attività di ricerca e sviluppo, svolte soprattutto in Stati Uniti, Germania, Cina e Giappone.

Merck Serono in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Merck Serono S.p.A., società italiana del gruppo Merck, è presente in Italia con tre sedi: gli uffici direzionali di Via Casilina a Roma, il centro di ricerca di Guidonia Montecelio ed il centro di produzione di Bari-Modugno. Inoltre Merck Serono S.p.A. controlla al 100% l'Istituto di Ricerche Biomediche "Antoine Marxer" RBM S.p.A. a Colleretto Giacosa (TO).

Attività: Direzione Generale, Affari legali, Relazioni Istituzionali, Direzione Medica, Affari Regolatori, Risorse Umane, Servizi Commerciali, Finanza, Amministrazione e Controllo, Business Technology, sviluppo di nuovi metodi analitici e di nuove formulazioni, Controllo di qualità, studi di stabilità per i principali prodotti commercializzati, produzione di principi attivi su scala pilota di molecole organiche e peptidi da sintesi chimica a fini sperimentali, produzione di farmaci biotecnologici e medicinali sterili iniettabili in formulazioni liquide e in polvere, incluso il confezionamento primario e secondario, il controllo ed il rilascio dei lotti; controllo, confezionamento secondario e rilascio di medicinali non sterili (capsule rigide, compresse, supposte); assemblaggio e confezionamento di dispositivi medici, studi di sicurezza preclinica.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ biopharma.merckgroup.com, http://biopharma.merckgroup.com/en/index.html . URL consultato il 22 marzo 2017.
  2. ^ www.pharmastar.it, 20 maggio 2014.
  3. ^ merckserono.it, http://www.merckserono.it/it/index.html . URL consultato il 22 marzo 2017.
  4. ^ ICP (rivista dell'Industria Chimica), n°2 - 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità ISNI: (EN0000 0004 0403 4398