Mercabò

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mercabò
Ubicazione
Stato attualeItalia
Informazioni generali
Tipofortezza medievale
Inizio costruzione1260
Demolizione1309
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il Castello di Mercabò o Marcabò o Marcamò era una fortezza costruita dai veneziani nel 1260 per difendere il loro traffici sul Po di Primaro.[1][2][3]

È citato nell'Inferno (XXVIII, 75) in una perifrasi che indica la Pianura Padana.

Siccome fu conquistato e raso al suolo dai guelfi romagnoli nel 1309, esso viene indicata come uno dei riferimenti utili a datare la stesura dell'Inferno, non oltre il 1309 quindi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marcabò nell'Enciclopedia Treccani, su www.treccani.it. URL consultato il 26 marzo 2019.
  2. ^ Marcabo in "Enciclopedia Dantesca", su www.treccani.it. URL consultato il 26 marzo 2019.
  3. ^ Il VELTRO editrice -, su www.ilveltroeditrice.it. URL consultato il 26 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Marcabò, su treccani.it. URL consultato il 26 gennaio 2019.
  • Castrum Marcamoy, su geo.regione.emilia-romagna.it. URL consultato il 26 gennaio 2019.