Mephisto (film 1981)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mephisto
Mephisto (film 1981).png
Hendrik Höfgen (Klaus Maria Brandauer), truccato per il ruolo di Mefistofele, in una scena del film
Titolo originale Mephisto
Paese di produzione Ungheria
Anno 1981
Durata 144 min
Genere drammatico
Regia István Szabó
Soggetto Klaus Mann (omonimo romanzo)
Sceneggiatura István Szabó, Péter Dobai
Casa di produzione Mafilm-Opjektiv Studio
Fotografia Lajos Koltai
Montaggio Zsuzsa Csákány
Musiche Zdenkó Tamássy
Scenografia József Romvári
Costumi Agnes Gyarmathy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Mephisto è un film del 1981 diretto da István Szabó, tratto dall'omonimo romanzo di Klaus Mann, a sua volta ispirato alla figura dell'attore e regista teatrale e cinematografico Gustaf Gründgens, amico e poi cognato dello stesso Mann, che, a seguito dell'ascesa al potere dei nazisti, abbandonando i suoi giovanili ideali di sinistra, abbracciò opportunisticamente l'ideologia del neonato regime, in modo tale d'accartivarsene le simpatie e ricavarne dunque ragguardevoli vantaggi lavorativi, oltreché personali.

Presentato in concorso alla 34ª edizione del Festival di Cannes, vinse il premio per la miglior sceneggiatura e il Premio FIPRESCI.[1] L'anno successivo, vinse il Premio Oscar per il miglior film straniero.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1981, festival-cannes.fr. URL consultato il 21 giugno 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN188522267 · GND: (DE4169446-6 · BNF: (FRcb16463553m (data)
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema