Memorie (genere letterario)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Memorialistica)

La memorialistica è un genere letterario, fondato sul racconto dei ricordi relativi alle gesta di vari personaggi (memorie) che può essere descritto in vari tipi di trasposizioni stilistiche (poesia, prosa ecc.) e narra di ricordi reali avvenuti nell'esistenza di una persona o di un popolo che l'ha/hanno segnato/i in maniera particolare.

La scrittura in forma di memoria può essere anche un espediente narrativo adottato da un autore per dare forma letteraria a un'opera fittizia.

Differenze con l'autobiografia[modifica | modifica sorgente]

Il racconto della memoria è talvolta fatto coincidere con il genere autobiografico nonostante le differenze tra i due generi: mentre l'autobiografia assume interesse per un personaggio di rilievo (storico, letterario, scientifico, ecc.) la memoria può essere interessante anche quando proviene da personaggi privi di qualsiasi rilievo, perfino illetterati, dal momento che essa attinge valore dal suo essere testimonianza di un'epoca, di un ambiente sociale, di un periodo storico, di un costume linguistico, ecc. Esempi ne sono le memorie scritte da spettatori minori di eventi storici, come soldati semplici, servitori di personaggi storici, vittime o superstiti di eventi storici, deportati in lager e gulag ecc.

Esempi[modifica | modifica sorgente]

Grandi esponenti del racconto della memoria sono, nella letteratura italiana Primo Levi, Ignazio Silone e Italo Svevo. Se questo genere tende solitamente a essere prevalentemente descrittivo, si rivela spesso e volentieri una lettura dell'anima, dei ricordi, dei momenti importanti della vita di una persona.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]