Melantio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Melantio o Melanzio è un eroe minore della mitologia greca.

Eroe troiano, combatte nelle file dell'esercito impegnato nella difesa delle mura della città di Troia durante il lungo assedio. Nell'Iliade compare solo una volta, nel Libro VI.

Viene ucciso dal forte eroe troiano Euripilo.[1]

«D'Antiloco la lancia Ablero atterra, Èlato quella del maggiore Atride, Èlato che sua stanza avea dell'alta Pedaso in riva dell'ameno fiume Satnioente. Euripilo prostese Melanzio; e l'asta dell'eroe Leìto il fuggitivo Fìlaco trafisse. Ma l'Atride minor, strenuo guerriero, vivo Adrasto pigliò.»

(Iliade, libro VI)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Iliade, Omero, Libro VI