Melanitta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Melanitta
Wwscoter12.JPG
Melanitta deglandi
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Anseriformes
Famiglia Anatidae
Sottofamiglia Anatinae
Tribù Mergini
Genere Melanitta
Boie, 1822
Specie

Melanitta Boie, 1822 è un genere di uccelli famiglia degli Anatidi.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I maschi sono per la maggior parte neri ed hanno becchi rigonfi. Le femmine sono brune.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Nidificano nell'estremo nord di Europa, Asia e Nordamerica, e svernano un po' più a sud, nelle zone temperate di questi continenti.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sulle acque costiere più accoglienti formano stormi numerosi. I membri di questi gruppi sono strettamente raggruppati e questi uccelli tendono a decollare insieme.

I loro nidi edificati vengono costruiti sul suolo nei pressi del mare, di laghi o fiumi, nelle foreste o nella tundra. Queste specie si immergono alla ricerca di crostacei e molluschi.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Ne esistono cinque specie:[1]

Il presunto "orchetto" fossile Melanitta ceruttii, che visse in California durante il Pliocene superiore, viene attualmente classificato nel genere Histrionicus.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Anatidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 5 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli