Meglio tardi che Mao

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Meglio tardi che Mao
AutoreMao
1ª ed. originale2011
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano
Meglio tardi che Mao
ArtistaMao
Tipo albumStudio
Pubblicazione2011
Dischi1
Tracce9
GenereMusica d'autore
Etichettaautoprodotto
ProduttoreMao
Mao - cronologia
Album precedente
(2010)
Album successivo
(2020)

Meglio tardi che Mao è il primo romanzo e terzo disco solista del cantautore italiano Mao, pubblicati dalla casa editrice Express Edizioni il 7 dicembre 2011. Le illustrazioni sono di Riccardo Cecchetti.

Sinossi[modifica | modifica wikitesto]

«Se vi piacciono le canzoni, questa è la storia di uno che scrive e canta canzoni. Se guardavate MTV quando c'era ancora Andrea Pezzi, questa è la storia di uno che stava proprio lì e che entrava attraverso gli schermi nelle vostre case. Se vi piacciono i film, questo è un kit per farvi il vostro: troverete il copione, lo storyboard e la colonna sonora. Se vi siete chiesti com'è vivere delle proprie passioni, qui ci vanno giù duro in picchiata narrativa e vi raccontano davvero come possono andare le cose. Come vanno le cose.».[1]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Satelliti – 5:00 (testo: Mauro Gurlino, Luca Ragagnin - musica: Mauro Gurlino, Matteo Salvadori)
  2. Segreti – 3:26 (testo e musica: Mauro Gurlino)
  3. Fiori pazzi – 3:51 (testo e musica: Mauro Gurlino)
  4. Leader – 3:57 (testo e musica: Mauro Gurlino)
  5. Un mondo diverso – 3:43 (testo: Mauro Gurlino - musica: Mauro Gurlino, Marco Castoldi)
  6. Dikonoke – 4:26 (testo e musica: Mauro Gurlino)
  7. Shampino – 5:05 (testo e musica: Mauro Gurlino)
  8. Ode all'ombelico – 1:34 (testo e musica: Mauro Gurlino)
  9. Chinese take-away – 5:29 (testo: Mauro Gurlino, Luca Ragagnin - musica: Mauro Gurlino, Matteo Salvadori)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]