Meduza (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Meduza
Paese d'origineItalia Italia
GenereDance
Musica house
Electronic dance music
Periodo di attività musicale2019 – in attività
EtichettaVirgin, Polydor
Logo ufficiale

I Meduza sono un gruppo house italiano, formatosi nel 2019 e composto dai tre producer Simone Giani, Luca de Gregorio e Mattia Vitale[1].

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

I Meduza sono composti da Simon de Jano, Luca de Gregorio e Mattia Vitale.

Simon e Luca sono diplomati al conservatorio di Milano, in organo e in musica elettronica, Mattia invece è un DJ. Nascono come produttori iniziando a fare i primi dischi nel 2002, fino a quando iniziano a lavorare nel 2018 a Londra con la Universal UK.

Nel 2019 hanno pubblicato il singolo Piece of Your Heart, in collaborazione con il trio di produttori inglesi GOODBOYS. Il singolo ha raggiunto la seconda posizione della UK Singles Chart[2] e il 20 novembre 2019 è stato nominato ai Grammy Awards nella categoria "Miglior registrazione dance".[3]

Nel 2019 hanno pubblicato la canzone Lose Control in collaborazione con Becky Hill e nuovamente i GOODBOYS.[4]

Nel 2020 hanno pubblicato per Defected la canzone Born to Love in collaborazione con SHELLS. Il 30 ottobre seguente, è uscito il nuovo singolo Paradise per l'etichetta Secondo Piano, prodotto con Dermot Kennedy.

Il 22 marzo 2021 scrivono un capitolo storico per la musica italiana: sono infatti i primi artisti italiani ad esibirsi live nel noto show televisivo americano The EllenDegeneres Show [5].

I Meduza sono, secondo Forbes, gli artisti italiani più ascoltati al mondo su Spotify nel 2020, i 22esimi dj nel mondo nella classifica Top100 alternative secondo il sito DJ MAG[6], oltre ad essere al numero 2 nella classifica del sito 1001tracklist dei migliori produttori mondiali[7].

Classifica DJ Magazine[modifica | modifica wikitesto]

Classifica 1001Tracklist[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2021 – Introducing Meduza

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Remix[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Meduza" è un progetto italiano: l'intervista al trio dei record della musica House, Radio Deejay, 9 luglio 2019. URL consultato il 13 agosto 2019.
  2. ^ Billboard Dance Chart Upstarts: Meduza, Hilary Roberts & Matmos, su Billboard. URL consultato il 27 novembre 2019.
  3. ^ (EN) Meduza, su GRAMMY.com, 19 novembre 2019. URL consultato il 21 novembre 2019.
  4. ^ Redazione di Team World, Leggi il testo di Lose Control di Meduza ft Becky Hill e Goodboys, su Team World, 10 ottobre 2019. URL consultato il 27 novembre 2019.
  5. ^ Ieri sera gli italiani Meduza si sono esibiti da Ellen DeGeneres, guarda il video, su Rolling Stone Italia, 23 marzo 2021. URL consultato il 23 marzo 2021.
  6. ^ Alternative Top 100 DJs 2020, powered by Beatport, su DJMag.com, 8 novembre 2020. URL consultato il 23 marzo 2021.
  7. ^ Riccardo Sada Distratto o forse ammaliato dalla sua primogenita, Attratto Da Tutto Ciò Che È Trance E. Nu Disco, Electro E. Progressive House, Lo Trovate Spesso in Qualche Studio Di Registrazione, A. Volte in Qualche Rave, raramente nei localoni o a qualche party sulle spiagge di Tel Aviv, Tallonato dai Meduza, Oliver Heldens vince la Top 101 Producers, su Dj Mag Italia, 29 ottobre 2020. URL consultato il 23 marzo 2021.
  8. ^ Classifica ufficiale dei "Next 50": dalla posizione 101 alla 150, su DJ Magazine.
  9. ^ Meduza al secondo posto della classifica di 1001Tracklist 2020, su 1001tracklists.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica