Medonte (re)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Medonte (... – ...) è stato un politico ateniese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era il figlio dell'ultimo re ateniese Codro ed è stato arconte perpetuo di Atene dal 1069 al 1049 a.C. In seguito alla morte del padre Codro nel corso della guerra contro Sparta, Medonte e il fratello Nileo intrapresero una disputa per la corona, dando motivo ai sudditi di richiedere l'abbattimento della monarchia. Fu l'Oracolo di Delfi a dirimere la questione, assegnando Atene a Medonte[1]. Venne così istituito l'arcontato, che Medonte rivesti per primo, seguito dai suoi discendenti, i Medontidi.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pausania, Periegesi della Grecia, 7.2.1.
  2. ^ Aristotele, La costituzione di Atene, Utet libri, p. 62, ISBN 8851139318. URL consultato il 17 agosto 2017.