Medicina giuridica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La medicina giuridica è una branca della medicina legale che si occupa dell'evoluzione del diritto in sanità, dell'interpretazione delle norme e della loro applicabilità dal punto di vista medico.

In questo ambito sono molto rilevanti e dibattuti i seguenti argomenti:

Aborto[modifica | modifica wikitesto]

L'aborto provocato o interruzione volontaria della gravidanza consiste nell'interruzione dello sviluppo dell'embrione o del feto e la sua rimozione dall'utero.

Privacy[modifica | modifica wikitesto]

La privacy, termine inglese traducibile all'incirca con riservatezza, è il diritto alla riservatezza delle informazioni personali e della propria vita privata.

Consenso informato[modifica | modifica wikitesto]

Qualunque trattamento sanitario, medico o infermieristico, necessità del preventivo consenso del paziente; è quindi il suo consenso che costituisce il fondamento della liceità dell'attività sanitaria (trasfusione di sangue e/o trapianto di organi), in assenza del quale l'attività stessa costituisce reato

Procreazione assistita[modifica | modifica wikitesto]

Eutanasia[modifica | modifica wikitesto]