Media Player Classic Home Cinema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Media Player Classic Home Cinema
software
Logo
Media Player Classic Home Cinema
Media Player Classic Home Cinema
GenereLettore multimediale
Sviluppatorecasimir666, xhmikosr
Ultima versione1.7.13 (16 luglio 2017)
Sistema operativoMicrosoft Windows
LinguaggioC++
LicenzaGNU GPL v3
(licenza libera)
Sito webmpc-hc.org/

Media Player Classic Home Cinema (comunemente abbreviato MPC-HC) è un progetto open source nato per aggiornare l'originale Media Player Classic, un leggero lettore multimediale per Microsoft Windows, aggiungendo molte funzionalità mancanti come il supporto anti-tearing, l'aggiunta di nuovi output video (in particolare l'EVR, il nuovo output introdotto sui sistemi Windows Vista e Windows Seven grazie al nuovo framework audio-video Media Foundation), il supporto DXVA (nella versione precedente solo in versione beta), la risoluzione di problemi e l'aggiornamento delle librerie datate. Il lettore multimediale è disponibile nelle versioni 32bit e 64bit.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Media Player Classic Home Cinema è nato ad inizio 2007 e fu sviluppato fino al 2017 dove è stata rilasciata la versione 1.7.13 e annunciata l'abbandono del progetto per mancanza di sviluppatori[1] e da allora un utente su GitHub chiamato clsid2 sta continuato il progetto anche se adesso non verranno aggiunte tante funzioni dovuta alla mancanza di sviluppatori[2]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Media Player Classic Home Cinema è un lettore multimediale scritto in C++ disponibile in 13 differenti lingue, in grado di riprodurre VCD, SVCD e DVD senza richiedere l'installazione di ulteriori programmi o codec esterni. Ha al suo interno codec video per MPEG-2 con il supporto per i sottotitoli e i codec audio per LPCM, MP2, AC3 e DTS. Contiene anche uno splitter MPEG migliorato che supporta la visualizzazione di VCDs e SVCDs e il supporto per i formati mp4 e MPEG-4. Media Player Classic Home Cinema include anche i formati H.264 e VC-1 con il supporto alla tecnologia DXVA che permette, tramite le DirectX, di demandare alla scheda video la gestione dei flussi video. Sono supportati anche i formati DivX, Xvid, Flash, l'architettura QuickTime e quella di RealPlayer. Media Player Classic Home Cinema supporta nativamente i formati OGM e Matroska. Inoltre, se il filmato ha l'audio in un file separato, è possibile aprire il file video ed il file audio contemporaneamente.

Community[modifica | modifica wikitesto]

Per la segnalazione dei bug e/o per seguire lo sviluppo dell'applicazione è possibile consultare la loro pagina ufficiale nel forum di Doom9.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

In seguito ad incomprensioni, i programmatori Aleksoid1978 e Alexins, hanno deciso di dar vita ad un progetto alternativo: Media Player Classic BE; un vero e proprio fork di MPC-HC; migliorandone le prestazioni, l'interfaccia utente ed inserendo la possibilità di avere anteprime video nella barra di ricerca, in maniera simile a quanto avviene su YouTube.

È possibile visionare tutte le novità, e tutte le differenze rispetto a Media Player Classic Home Cinema, nel seguente sito: MPC BE Changelog

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) v1.7.13 is released and farewell · MPC-HC, su mpc-hc.org. URL consultato il 26 agosto 2020.
  2. ^ clsid2, clsid2/mpc-hc, 25 agosto 2020. URL consultato il 26 agosto 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero