McLaren M7A

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da McLaren M7C)
Jump to navigation Jump to search
McLaren M7A
Grand Prix 68 Zandvoort training. Denny Hulme (1) in zijn Mc Laren Ford in akti…, Bestanddeelnr 921-4525.jpg
McLaren M7A guidata da Denny Hulme a Zandvort nel 1968
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  McLaren
Categoria Formula 1
Progettata da Robin Herd
Gordon Coppuck
Sostituisce McLaren M5
Sostituita da McLaren M9A
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in alluminio
Motore Ford Cosworth DFV
Trasmissione Cambio manuale a 5 marce Hewland DG300
Dimensioni e pesi
Peso 530 kg
Altro
Carburante Gulf
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio di Spagna 1968
Piloti Denny Hulme
Bruce McLaren
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
22 4 0 0
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0

La McLaren M7A è una monoposto di Formula 1, costruita dalla casa inglese automobilistica McLaren per partecipare al Campionato mondiale di Formula 1 1968 e Campionato mondiale di Formula 1 1969. La vettura fu occasionalmente impiegata nelle stagioni 1970 al 1971.

McLaren M7C del 1969

Progettato da Robin Herd e Gordon Coppuck, l'M7A è stata la prima McLaren a montare il motore Ford Cosworth DFV, che è stato utilizzato dalla scuderia fino al 1983. La vettura ha subito tre evoluzioni durante la sua carriera. La M7B aveva i serbatoi del carburante montati fuoribordo, l'M7C era dotata invece di un telaio modificato, mentre la M7D era dotata di un motore Alfa Romeo.

La M7A ha contribuito nel 1968 al posizionamento della scuderia inglese al secondo posto nel Campionato Costruttori.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]