Mazzolla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mazzolla
frazione
Mazzolla – Veduta
Panorama di Mazzolla
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Pisa-Stemma.svg Pisa
Comune Volterra-Stemma.png Volterra
Territorio
Coordinate 43°22′08.29″N 10°54′19.76″E / 43.36897°N 10.90549°E43.36897; 10.90549 (Mazzolla)Coordinate: 43°22′08.29″N 10°54′19.76″E / 43.36897°N 10.90549°E43.36897; 10.90549 (Mazzolla)
Altitudine 351 m s.l.m.
Abitanti 110[2]
Altre informazioni
Cod. postale 56048
Prefisso 0588
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti mazzolano, mazzolani[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mazzolla
Mazzolla

Mazzolla è una frazione del comune italiano di Volterra, nella provincia di Pisa, in Toscana.[3]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Il borgo è situato a circa 350 m d'altitudine tra le alture di monte Terzi (461 m), poggio Castelluccio (230 m) e il monte Soldano (555 m) che domina la frazione a sud-est. Mazzola sorge a occidente del torrente Fosci, ed il suo territorio è interessato anche dal corso d'acqua del Botrone, del botro di Ser Ripoli e del botro di Pollaio, che confluendo insieme danno vita al torrente Zambra.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La località è menzionata in una permuta di beni del vescovo Pietro datata 18 ottobre 1080, ma il castello è documentato negli atti almeno al XIII secolo.[4][5] I mazzolani giurarono fedeltà al comune di Volterra il 3 giugno 1318, comune sotto il quale rimase per i secoli successivi.[4][5] Negli statuti volterrani del 1411 si legge che a Mazzolla doveva essere prevista la presenza di un ufficiale a presidio del castello.[4][5]

Nel 1551 sono censiti 164 abitanti, aumentati a 239 unità nel 1745 e 370 nel 1833.[4][5] In età contemporanea la frazione ha subito un forte spopolamento, che ha ridotto la popolazione a poche decine di unità.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 314.
  2. ^ Parrocchia San Lorenzo Martire, sito della CEI.
  3. ^ Statuto comunale di Volterra, Art. 1.
  4. ^ a b c d e f g Giuseppe Caciagli, Pisa e la sua provincia, vol. 3, tomo II, Pisa, Colombo Cursi Editore, 1972, p. 1005.
  5. ^ a b c d Emanuele Repetti, «Mazzolla», Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana, vol. 3, Firenze, 1839, pp. 184.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Pisa Portale Provincia di Pisa: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Pisa