Mayall II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mayall II
Ammasso globulare
L'ammasso globulare Mayall IIripreso dal Telescopio Hubble
L'ammasso globulare Mayall II
ripreso dal Telescopio Hubble
Scoperta
ScopritoreNicholas U. Mayall; O.J. Eggen
Anno1953
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneAndromeda
Ascensione retta00h 32m 46,5s
Declinazione+39° 34′ 40″
Distanza2,52 milioni a.l.
(0,14 milioni pc)
Magnitudine apparente (V)13,7
Caratteristiche fisiche
TipoAmmasso globulare
ClasseXII
Altre designazioni
SKHB 1, HBK 0- 1, NGC-224-G1, GSC 2788:2139
Mappa di localizzazione
Mayall II
Andromeda IAU.svg
Categoria di ammassi globulari

Coordinate: Carta celeste 00h 32m 46.5s, +39° 34′ 40″

Mayall II è un ammasso globulare visibile in direzione della Galassia di Andromeda, nella omonima costellazione.

Si trova ad una distanza di 170.000 anni luce dal centro galattico della Galassia di Andromeda, intorno al quale orbita, ed è l'ammasso globulare più luminoso del Gruppo Locale tra quelli noti, con una massa equivalente pari al doppio di quella di Omega Centauri, l'ammasso globulare più grande della Via Lattea.

A causa dell'assai diffusa distribuzione di metallicità, indice di varie generazioni di stelle e un lungo periodo di formazione stellare, molti studiosi sono portati a credere che si tratti, più che di un ammasso globulare vero e proprio, del nucleo di un'antica galassia nana fagocitata dalla Galassia di Andromeda.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari