Maya Hawke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maya Hawke nel 2019 alla première di C'era una volta a... Hollywood

Maya Hawke, nome completo Maya Ray Thurman Hawke[1] (New York, 8 luglio 1998[2]), è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a New York, è figlia degli attori Uma Thurman e Ethan Hawke.[3] I suoi genitori si incontrarono sul set di Gattaca - La porta dell'universo (1997) e si sposarono nel 1998,[4] per poi divorziare nel 2005.[5] Suo fratello minore Levon è nato nel 2002.[6] Ha anche due sorellastre nate dal secondo matrimonio del padre con Ryan Shawhughes.[7] Ha un'altra sorellastra nata nel 2012 dalla relazione della madre con il finanziere Arpad Busson.

Hawke soffre di dislessia, che l'ha costretta a cambiare scuola frequentemente durante la sua istruzione primaria, prima di iscriversi alla Saint Ann's School, una scuola privata a Brooklyn. Ha preso parte a studi estivi alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra e al rinomato Stella Adler Studio of Acting a New York. Ha inoltre studiato alla Juilliard School, ma dopo un anno l'ha lasciata per dedicarsi ai primi ruoli.[8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ad inizio carriera ha posato come modella per Vogue.[9] Successivamente è stata scelta come testimonial per la collezione del marchio di moda britannico AllSaints.[10] Nel 2017, assieme a Kirsten Dunst e Lauren Hutton, è stata la protagonista[11] della campagna pubblicitaria in bianco e nero per la linea primavera/estate di intimo di Calvin Klein, diretta da Sofia Coppola.[12]

Nel 2017 ottiene la parte di Jo March nella miniserie televisiva Piccole donne, adattamento della BBC dell'omonimo romanzo di Louisa May Alcott.[10][13] In seguito recita una piccola parte nel film di Quentin Tarantino C'era una volta a... Hollywood.[14] Nel 2019 entra nel cast della terza stagione della serie di Netflix Stranger Things, in cui interpreta il ruolo di Robin.[15]

Nell'agosto 2019 pubblica due singoli To Love A Boy e Stay Open,[16] scritti e registrati in collaborazione con il cantautore Jesse Harris. A marzo 2020 pubblica il singolo By Myself, che anticipa il suo album d'esordio Blush, la cui pubblicazione era prevista per il 19 giugno 2020.[17][18]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Maya Hawke è stata doppiata da:

  • Emanuela Ionica in Stranger Things
  • Eva Padoan in Piccole donne
  • Roisin Nicosia in C'era una volta a... Hollywood

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hilary Weaver, Everything You Need to Know About Maya Hawke, Elle, 9 luglio 2019. URL consultato il 21 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Raphael Chestang, Uma Thurman Opens Up About the 'Worst Decision' She's Made in Turning Down a Role, su Entertainment Tonight, 21 febbraio 2017. URL consultato il 21 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Olivia Marks, Maya Hawke On Little Women And Following Her Parents Footsteps, Vogue, 26 dicembre 2017. URL consultato il 21 aprile 2020.
  4. ^ (EN) Kipp Cheng e Suna Chang, Monitor, su Entertainment Weekly, 15 maggio 1998. URL consultato il 21 aprile 2020.
  5. ^ (EN) Stephen M. Silverman, Uma Calls Split from Ethan 'Excruciating', su People, 7 ottobre 2005. URL consultato il 21 aprile 2020.
  6. ^ (EN) Olivia Blair, Uma Thurman Joined By Son Levon Thurman Hawke At The Dior Couture Show, Elle, 21 gennaio 2020. URL consultato il 21 aprile 2020.
  7. ^ (EN) Ethan Hawke and wife welcome daughter Clementine, USA Today, 23 luglio 2008. URL consultato il 21 aprile 2020.
  8. ^ (EN) Maya Hawke, daughter of Hollywood royalty, on scaring men and making Little Women, smh.com.au. URL consultato il 7 luglio 2019.
  9. ^ (EN) Maya Hawke On Little Women And Following Her Parents Footsteps, vogue.co.uk. URL consultato il 7 luglio 2019.
  10. ^ a b (EN) Jane Mulkerrins, Maya Hawke, daughter of Hollywood royalty, on scaring men and making Little Women, su The Sydney Morning Herald, 14 dicembre 2017. URL consultato il 12 luglio 2019.
  11. ^ (EN) Hannah Ongley, sofia coppola explores first kisses and crushes for calvin klein’s new underwear campaign, su i-d.vice.com, 18 aprile 2017.
  12. ^ (EN) Hannah Ongley, sofia coppola explores first kisses and crushes for calvin klein’s new underwear campaign, su I-D, 18 aprile 2017. URL consultato il 12 luglio 2019.
  13. ^ BBC - BBC One and Playground announce Little Women cast - Media Centre, su www.bbc.co.uk. URL consultato il 12 luglio 2019.
  14. ^ (EN) Amanda N'Duka, Amanda N'Duka, Lena Dunham, Austin Butler, Maya Hawke, Lorenza Izzo Board Quentin Tarantino’s ‘Once Upon A Time In Hollywood’, su Deadline, 22 agosto 2018. URL consultato il 12 luglio 2019.
  15. ^ (EN) Justin Kroll, Justin Kroll, ‘Stranger Things’ Season 3 Adds Maya Hawke, Ups Priah Ferguson, su Variety, 2 marzo 2018. URL consultato il 12 luglio 2019.
  16. ^ (EN) ‘Stranger Things’ Star Maya Hawke Makes Her Musical Debut With Two Singles, su highsnobiety.com. URL consultato il 30 marzo 2020.
  17. ^ (EN) Maya Hawke Announces Her Debut Album Blush, Shares New Single “By Myself”, su pastemagazine.com. URL consultato il 30 marzo 2020.
  18. ^ (EN) Maya Hawke Debuts Two Singles Ahead of Album Release, su variety.com. URL consultato il 30 marzo 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]