Maximilian Berlitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maximilian Delphinius Berlitz (Mühringen, 14 aprile 1852New York, 6 aprile 1921) è stato un linguista tedesco. È il fondatore delle Berlitz School of Languages, la prima della quale fu aperta a Providence (Rhode Island) nel 1878.

Nato in una famiglia d'insegnanti e matematici, Maximilian Berlitz trascorre la sua infanzia in Germania fino al 1872, quando emigra negli Stati Uniti. Qui inizia a impartire lezioni di greco, latino e altre lingue europee. Grazie ad una solida reputazione come insegnante privato, entra nel Warner Polytechnic College di Providence come professore di francese e tedesco. In pochi anni diventa responsabile di tutta la formazione linguistica del College. Grazie al successo del metodo da lui inventato - basato principalmente sulla comunicazione e sulla riproduzione del naturale processo di apprendimento della propria lingua madre - Maximilian Berlitz apre presto scuole nel New England e nella East Coast. Nel 1886 il centro operativo delle scuole viene spostato a New York. Nel 1888 sbarca in Europa a Berlino, l'anno seguente a Parigi e Londra, e nel giro di pochi anni le scuole Berlitz si diffondono in tutto il mondo. Ad oggi esistono circa 550 sedi in più di 70 paesi.

Controllo di autorità VIAF: (EN69859841 · LCCN: (ENno97068452 · ISNI: (EN0000 0001 1069 6396 · GND: (DE124379109 · BNF: (FRcb11274246x (data)