Max Whitlock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Max Whitlock
Max Whitlock.jpg
Nazionalità Gran Bretagna Gran Bretagna
Inghilterra Inghilterra
Altezza 167 cm
Peso 56 kg
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Specialità cavallo con maniglie
Palmarès
Gran Bretagna Gran Bretagna
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Rio de Janeiro 2016 Corpo libero
Oro Rio de Janeiro 2016 Cavallo
Bronzo Londra 2012 Squadra
Bronzo Londra 2012 Cavallo
Bronzo Rio de Janeiro 2016 Individuale
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Glasgow 2015 Cavallo
Oro Montreal 2017 Cavallo
Argento Doha 2018 Cavallo
Argento Anversa 2013 Cavallo
Argento Nanning 2014 Individuale
Argento Glasgow 2015 Squadra
Argento Glasgow 2015 Corpo libero
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Oro Montpellier 2012 Squadra
Oro Mosca 2013 Corpo libero
Oro Sofia 2014 Cavallo
Oro Stettino 2019 Cavallo
Argento Mosca 2013 Individuale
Argento Sofia 2014 Squadra
Argento Glasgow 2018 Squadra
Bronzo Mosca 2013 Cavallo
Inghilterra Inghilterra
Commonwealth alloro.svg Giochi del Commonwealth
Oro Glasgow 2014 Individuale
Oro Glasgow 2014 Squadra
Oro Glasgow 2014 Corpo libero
Oro Gold Coast 2018 Squadra
Argento Delhi 2010 Squadra
Argento Delhi 2010 Cavallo
Argento Glasgow 2014 Cavallo
Argento Gold Coast 2018 Cavallo
Bronzo Delhi 2010 Sbarra
Bronzo Glasgow 2014 Parallele
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 aprile 2019

Max Antony Whitlock (Hemel Hempstead, 13 gennaio 1993) è un ginnasta inglese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Alle Olimpiadi di Londra 2012 si è aggiudicato il bronzo nella competizione a squadre e nel cavallo con maniglie, mentre alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 ha ottenuto un bronzo nel concorso individuale, un oro a corpo libero e un altro oro a cavallo con maniglie.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi alla ginnastica.»
— 31 dicembre 2016[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 61803, 31 December 2016, p. N24.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie