Max Theiler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Max Theiler (Pretoria, 30 gennaio 1899New Haven, 11 agosto 1972) è stato un medico sudafricano, vincitore del Premio Nobel per la medicina nel 1951.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un veterinario, frequentò l'Università di Città del Capo laureandosi nel 1918, all'età di 19 anni.

Dopo essersi trasferito a Londra per specializzarsi in medicina tropicale, ottenne l'abilitazione e divenne docente di questa materia nel 1923, all'Università Harvard, a Cambridge (Massachusetts).

Nel 1930 entrò a far parte del programma di studi promosso dalla Fondazione Rockefeller, durante il quale elaborò un vaccino efficace contro la febbre gialla, ciò gli valse il Premio Nobel nel 1951.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Gli è stato dedicato il cratere lunare Theiler.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84816695 · ISNI (EN0000 0001 1952 0143 · LCCN (ENno2011076025 · GND (DE1059876272