Personaggi principali di Ben 10

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Max Tennyson)
Jump to navigation Jump to search
Ben, Gwen e Kevin insieme al Risolutore Magister Labrid

Questa è una lista dei personaggi principali presenti nella serie animata statunitense Ben 10.

Ben Tennyson / Ben 10[modifica | modifica wikitesto]

Benjamin Kirby "Ben" Tennyson
UniversoBen 10
Lingua orig.Inglese
SoprannomeBen, Ben 10, Ben 10.000 (futuro), Ben Prime (distinzione delle realtà alternative)
AutoreMan of Action (Duncan Rouleau, Joe Casey, Joe Kelly, Steven T. Seagle)
StudioCartoon Network Studios
1ª app.27 dicembre 2005
1ª app. inSuperBen (Ben 10, episodio 1)
Interpretato da
Voci orig.
Voci italiane
Specieumana
SessoMaschio
Etniaamericana (con progenie anodite)
Data di nascita21 settembre
Abilità

Benjamin Kirby "Ben" Tennyson, anche conosciuto come Ben 10, è il protagonista della serie. Nella prima serie è un tipico ragazzino di dieci anni - gioca ai videogiochi, va in bicicletta e finisce spesso nei guai. In ogni caso, la sua vita cambia quando l'Omnitrix si allaccia al suo polso. Impossibilitato a rimuoverlo, Ben usa il suo potere per diventare un eroe. Tuttavia, essere un eroe è molto più difficoltoso di quanto lui immaginasse, specialmente con il malvagio dominatore alieno Vilgax a dargli incessantemente la caccia per ottenere l'Omnitrix.

Come visto più volte nella serie, da grande Ben è diventato un eroe a tempo pieno di fama intergalattica, guardiano sempre vigilante e portatore della pace conosciuto come Ben 10.000.

A quanto pare sembra che gli alieni in cui Ben si trasforma seguano i normali ritmi di crescita delle loro specie, ciò è dimostrato dal fatto che Gelone partorisce dei cuccioli in un episodio e che Fangofiammante cambia aspetto dopo un certo lasso di tempo come fanno i normali alieni della sua specie.

Serie originale[modifica | modifica wikitesto]

Ben è piuttosto arrogante e alla ricerca di gloria, tanto che spesso arriva a prendersi i meriti anche di azioni non sue.[1] Inoltre, tende spesso a non saper perdere, specialmente nei confronti di sua cugina Gwen - con la quale condivide una relazione amore-odio - che spesso lo batte. Non è insolito che Ben usi l'Omnitrix per motivi futili, anche durante situazioni urgenti.[2] Nonostante tutto questo, Ben in fondo è buono di cuore e non si fermerà davanti a nulla per difendere la sua famiglia o chiunque si trovi in pericolo. Anche nella sua forma umana, l'ingegno di Ben ha salvato lui stesso ed altri da diverse situazioni critiche, in particolare quando l'Omnitrix non si era attivato o non gli aveva fornito la forma aliena che voleva inizialmente. Ben soffriva inoltre di paura verso i clown fino all'episodio "L'ultima risata". Spesso si fa riferimento al fatto che Ben curi molto poco la sua igiene personale.

La relazione di Ben con Gwen nella serie originale è complessa. I due litigano quasi costantemente, raramente sono d'accordo su qualcosa (unica eccezione il loro disgusto nei confronti della bizzarra cucina di Max) e i loro litigi hanno portato, a volte, anche a confronti fisici. Nonostante tutto questo, i due tengono sinceramente l'uno all'altra, dimostrando vera preoccupazione quando l'altro si trova in situazioni di vero pericolo. Un esempio lampante di ciò si ha in Ben 10: Il segreto dell'Omnitrix, quando Ben è in preda alla disperazione quando crede che Gwen sia morta e l'abbraccia piangendo quando scopre che la ragazza è sopravvissuta, scena nella quale dimostra anche di volere molto bene alla cugina.

Forza aliena[modifica | modifica wikitesto]

Nel seguito della serie, Ben 10 - Forza aliena, Ben è un personaggio molto più maturo, ingegnoso e responsabile, avendo imparato l'importanza del lavoro di squadra grazie al suo ruolo di portiere nella squadra di calcio dove gioca ed allo stesso tempo lasciandosi alle spalle tutte le buffonerie del passato. Ora indossa una t-shirt nera, una giacca verde con una linea verticale bianca e con il numero 10 disegnato su di essa, mentre la sua uniforme da calcio assomiglia in qualche modo al suo vestiario originale.

Ben trovò un modo per rimuovere l'Omnitrix pressappoco cinque anni prima dell'inizio della serie, permettendogli di vivere una vita normale. Quando nonno Max sparisce, il ragazzo costituisce una squadra con Gwen e Kevin, tornato sulla retta via, per trovarlo. Per farlo, Ben indossa nuovamente ma controvoglia l'Omnitrix, il quale dopo qualche ora nelle quali era completamente inattivo, si ricalibra cambiando aspetto e garantendo a Ben l'accesso a nuovi alieni. Ben ora è molto più esperto nell'uso dell'Omnitrix, riflettendo in verità su quale alieno potrebbe essere più indicato contro un particolare nemico o quale sarebbe il più appropriato per una particolare situazione, piuttosto che selezionare semplicemente quello con maggiore potenza fisica come faceva originariamente. Il fatto che il nuovo Omnitrix non sia soggetto a malfunzionamenti come una volta è di grande aiuto. Ben ha dimostrato ripetutamente nel giudicare e/o dare fiducia agli altri; per esempio, nell'episodio Non è tutto oro ciò che luccica, il ragazzo inserisce velocemente Mike Morningstar all'interno del loro gruppo e si rifiuta di credere che potrebbe essere un criminale capace di rubare energia alle altre persone finché non è ormai troppo tardi. Anche la sua relazione con Gwen è migliorata rispetto al passato; i due vanno molto più d'accordo e non sono più apertamente ostili l'uno nei confronti dell'altra.

Quando Ben si rimette l'Omnitrix al polso, il dispositivo si ricalibra, dandogli accesso a dieci nuove forme aliene; inoltre, si riconfigura in una nuova forma più simile a quella di un orologio e con un nuovo simbolo (molto somigliante a quello presente sui distintivi dei Risolutori), acquisendo anche nuove abilità, ad esempio quella di riparare i danni genetici. Tuttavia, la riconfigurazione porta con sé una nuova debolezza: se gli alieni di Ben vengono feriti, lo stesso Ben continuerà a risentire degli effetti delle ferite anche dopo essere tornato nella sua forma umana, anche se ciò, fino a questo momento, non ha mai costituito una significativa difficoltà. Contrariamente alla deattivazione a tempo del precedente Omnitrix, il nuovo sembra rimanere funzionante per tutto il tempo che occorre. Ben torna alla sua forma umana a piacimento e può passare da una forma aliena all'altra in un istante. In ogni caso, con il passare del tempo, l'Omnitrix si scarica lentamente e richiede poi un certo tempo per ricaricarsi. Ben ha inoltre appreso le arti marziali da Gwen per minimizzare la sua dipendenza dell'Omnitrix in situazioni di pericolo.

In Forza aliena, è da notare che Ben, grazie alla sua reputazione, è diventato moderatamente famoso nell'ambiente alieno: il Risolutore alieno Magister Labrid, simile ad un pesce, si riferisce a lui come "il leggendario Ben Tennyson", mentre Mike Morningstar dice di essere un grande fan di Ben e si dichiara sorpreso di vederlo dopo cinque anni in cui non si era più sentito parlare di lui.

Dopo aver messo fine al conflitto con i Supremi, Ben riceve numerose medaglie da varie specie aliene come ricompensa. Nel corso del tempo, lo status di Ben di celebrità interstellare gli dà alla testa ed il ragazzo ricomincia a mostrare alcuni dei tratti negativi che erano prominenti nella stagione precedente, diventando presuntuoso, arrogante, egocentrico e troppo sicuro di sé, ripetendo continuamente di aver salvato da solo l'intero universo, cosa che irrita non poco Gwen e Kevin. Nell'episodio pilota della terza stagione, La vendetta di Vilgax, la sua arroganza lo porta, a lungo andare, a cercare di smontare l'Omnitrix per sbloccare nuovamente il controllo principale nonostante Azmuth gli avesse chiaramente detto di non farlo. Le conseguenze di questo gesto irresponsabile sono la fuga dall'Omnitrix di Cromoraggio, Gigante, Scimparagno e Mutante, mentre Kevin si trasforma permanentemente in un essere con un corpo frammentato e composto di numerose sostanze solide differenti. Ben riesce a ricatturare le quattro forme aliene fuggite in tempo per combattere contro Vilgax in una battaglia per il destino della Terra. Nella battaglia che ne consegue Vilgax fa a pezzi Cromoraggio, ma l'Omnitrix agglomera i frammenti del corpo dell'alieno, formando così Diamante, che Ben usa per sconfiggere Vilgax. Negli episodi successivi la sua presunzione sembra essersi affievolita, nonostante si manifesti maggiormente rispetto alle due stagioni precedenti. Ben a volte cerca anche di approfittare del suo status da celebrità per tirarsi fuori dalle situazioni difficili, con svariati risultati.

Alla fine della terza stagione, Ben è costretto dapprima a consegnare l'Omnitrix a Vilgax, che minacciava di uccidere Gwen e Kevin se non lo avesse fatto, e poi ad attivarne l'autodistruzione per impedire alla sua nemesi di avere un intero esercito a disposizione dotato delle sue abilità. Ben quindi costringe Albedo a consegnargli l'Ultimatrix, un'evoluzione dell'Omnitrix progettata da Albedo stesso, minacciandolo di far saltare in aria anche questo dispositivo. Mettendo l'Ultimatrix, Ben diventa ancora più potente grazie alle nuove abilità del dispositivo e sembra finalmente riuscire ad eliminare una volta per tutte la minaccia di Vilgax.

Ultimate Alien[modifica | modifica wikitesto]

Poiché l'Omnitrix è stato distrutto, Ben continua a combattere con l'Ultimatrix preso ad Albedo, dispositivo che permette a Ben di potenziare ulteriormente le forme aliene presenti in esso (le forme Ultra, già precedentemente usate da Albedo) al costo di un ulteriore riduzione del tempo in cui Ben è trasformato. Dopo il ritorno di Ben 10.000 e poi con lo scontro con Aggregor, Ben ha ottenuto anche l'accesso alla trasformazione in nuovi alieni così come dei vecchi.

Alla fine della serie Ultimate Alien, dopo aver fermato nuovamente Vilgax (che aveva assorbito Diagon) ed aver consegnato ad Azmuth la spada Ascalon, Azmuth si fa consegnare da Ben anche l'Ultimatrix. Ben, nonostante sia confuso poiché sapeva che Azmuth lo considerava degno di portare l'Omnitrix, glielo dà ma Azmuth in risposta gli dice che Ben si è dimostrato degno di indossare il vero Omnitrix, la versione potenziata e finalmente completa del "proto-Omnitrix" che il ragazzo trovò sei anni prima.

Omniverse[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie Omniverse, come visto nel finale di Ultimate Alien, Ben combatte nuovamente con l'Omnitrix, con a disposizione più di 99 forme aliene tra le quali molte nuove. Ben però rimane inizialmente solo poiché Gwen doveva partire per il college e Kevin aveva deciso di andare con lei avendo trovato un lavoro lì. Ben viene quindi affiancato da suo nonno a Rook Blonko, un giovane ma già molto abile Risolutore appartenente alla specie dei Revonnaiani, ed è incaricato di fargli da mentore.

Interessi sentimentali[modifica | modifica wikitesto]

  • Kai Green (doppiata da Bettina Bush in originale; da Perla Liberatori nel doppiaggio italiano) è una ragazza di origine Navajo e nipote di Wes Green, un ex Risolutore ed amico di lunga data di Max Tennyson. Appare prima nell'episodio Il lupo alieno, in cui Ben la vede danzare ed è immediatamente preso dalla ragazza. Alla fine dell'episodio Ben prova a creare un legame tra di loro, ma viene immediatamente rifiutato poiché lui non è il suo "tipo". Compare nuovamente nell'episodio Un giorno perfetto sotto forma di illusione creata dai Cavalieri Immortali. Riappare in Ben 10: Omniverse e la ragazza si avvicina a molto a Ben.
  • Julie Yamamoto (doppiata da Vyvan Pham in originale; da Daniela Abbruzzese in Ben 10 - Forza aliena ed Eleonora Reti in Ben 10: Ultimate Alien nel doppiaggio italiano) è una studentessa di origine giapponese, giocatrice di tennis in erba ed attuale interesse sentimentale di Ben. Appare per la prima volta nell'episodio pilota di Ben 10 - Forza aliena come spettatrice ad una partita di calcio di Ben. Alla fine dell'episodio Guerra dei mondi, Ben e Julie vanno vicini al baciarsi, ma ci ripensano per la presenza e gli sguardi indiscreti di Gwen, Kevin e Max. Ben quindi le dice che l'accompagnerà a scuola il giorno dopo e Julie torna a casa con Nave.
  • Elena Validus è una dei figli dei Risolutori ed un'ex giocatrice della squadra di calcio di Ben. Viene menzionata da Gwen come prima cotta di Ben (anche se ciò contraddice quanto visto nella serie precedente, in quanto Ben incontra Elena all'età di tredici anni[3] mentre il suo incontro con Kai era avvenuto a dieci anni). Ben aveva dovuto convincere i suoi compagni di squadra a permetterle di entrare nella squadra. Appare nel film dal vivo Ben 10: Alien Swarm. Appare in Ben 10: Ultimate Alien per la prima volta in La vendetta dello sciame dove rivela di essere la vera regina dei Nanochip e che quella di Ben 10: Alien Swarm era in realtà una copia. Nello stesso episodio sembra essere deceduta ma nelle ultime immagini, l'attività di alcuni nanochip lascia il finale aperto ad un futuro seguito.

Gwen Tennyson[modifica | modifica wikitesto]

Gwendolyn "Gwen" Tennyson
UniversoBen 10
Lingua orig.Inglese
Alter egoFortuna Miao
SoprannomeGwen
AutoreMan of Action (Duncan Rouleau, Joe Casey, Joe Kelly, Steven T. Seagle)
StudioCartoon Network Studios
1ª app.27 dicembre 2005
1ª app. inSuperBen (Ben 10, episodio 1)
Interpretata da
Voci orig.
Voce italianaBarbara Pitotti
Specieumana (con progenie Anodite)
SessoFemmina
Etniaamericana
Data di nascita21 settembre
AbilitàPoteri magici provenienti dalla sua discendenza di Anodite

Gwendolyn "Gwen" Tennyson è la cugina di Ben che, a differenza di suo cugino, è intelligente e studiosa.[4] Gwen ha la stessa età del cugino e condivide con lui la stessa data di nascita.

Serie originale[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie originale, Gwen condivide con Ben una relazione amore-odio, insultandolo con ironia e sarcasmo la maggior parte delle volte, in parte a causa del fatto che condividono il giorno di nascita.[5] Gwen usa il suo computer portatile per fare ricerche sugli strani individui e/o creature che i Tennyson incontrano sul proprio cammino[6] ed è una ginnasta capace con anche alcune nozioni di arti marziali.[7] La ragazza ha mostrato varie volte la sua abilità quasi innata nell'usare vari e complicati oggetti e dispositivi, come succede nell'episodio "Gwen 10", in cui si ipotizza una realtà dove sia stata Gwen a trovare l'Omnitrix invece di Ben, dimostrando di essere molto più dotata nel suo uso di quanto Ben fosse all'inizio.

Nel complesso, la sua abilità maggiormente degna di nota è la sua predisposizione alla magia, abilità inizialmente latente. Avendo in lei ciò che Incantatrice chiama un'"aura magica", Gwen è in grado di usare diversi artefatti magici ed incantesimi.[8] Entrata in possesso dell'Amuleto di Bezel della Fortuna, la ragazza era in grado di attivarlo istintivamente, cosa che lo Stregone non riusciva a fare.[9] Successivamente, quando Gwen prende il suo bastone e cerca di usarlo, è in grado di scagliare un colpo ad energia - stando alle parole di Incantatrice, solo qualcuno con le abilità dello Stregone dovrebbe esserne in grado.[10] Gwen inizia a sfruttare i suoi poteri magici quando si procura un libro di incantesimi da Incantatrice nell'episodio Il ritorno di Incantatrice.[11]

In due occasioni, Gwen è entrata in possesso degli Amuleti di Bezel e li ha usati per diventare una supereroina dal nome di Fortuna Miao. All'inizio, la sua abilità scaturiva dall'Amuleto di Bezel della Fortuna, che le dava costantemente una fortuna innata. Mentre indossava l'Amuleto, qualsiasi azione lei intraprendesse sarebbe inevitabilmente finita con una reazione a catena che sarebbe servita allo scopo originale di Gwen, spesso colpendo o rendendo ridicolo Ben.[9] Successivamente la ragazza riprese la sua identità segreta quando entrò in possesso della Chiave di Volta di Bezel, che aumentava le sue abilità naturali a livelli sovrumani piuttosto che influenzare semplicemente la sua fortuna.[10] Entrambe le volte, Gwen fu costretta a ritirarsi a causa della distruzione degli Amuleti di Bezel.

Forza aliena[modifica | modifica wikitesto]

Nel sequel, Ben 10 - Forza aliena, Gwen è cresciuta, diventando una ragazza e collettiva, mentre la relazione tra lei e Ben è molto migliorata ed i due vanno molto più d'accordo senza sentire più il bisogno di essere ostili l'uno verso l'altra. In questa versione, Gwen indossa una semplice camicia bianca, un maglione blu abbottonato a metà ed una gonna nera con calze nere, mentre i suoi capelli sono molto più lunghi e scuri, i suoi occhi sono anch'essi più scuri e le sue labbra sono più visibili. Gwen è diventata cintura nera (facendo lezione di Tae Kwon Do, stando al dialogo presente in Simple), ma sembra preferire l'uso dei suoi poteri. È in grado di generare costrutti energetici per praticamente ogni scopo, di solito creando piattaforme per poter levitare (spesso portando con sé altre persone), raggi per catturare nemici, colpi circolari per respingere il nemico, la proiezione di raggi dai suoi occhi che sembrano emulare la vista calorifica e l'apertura di portali dimensionali. Gwen dispone anche di una vasta gamma di abilità sovrannaturali poco definite, come la divinazione, una telepatia limitata e la chiaroveggenza. Viene rivelato che i suoi poteri hanno un'origine aliena; sua nonna, Verdona, in quanto Anodite, è un essere fatto di energia e sorprendentemente Gwen è la sua unica discendente ad aver ereditato i poteri di Verdona. Tuttavia, anche Ben sembra averne delle tracce, poiché il suo alterego adulto quando lo incontrò spiegò di avere fatto alcuni allenamenti imparando anche lui ad usare alcuni poteri degli anoditi. Verdona dice alla ragazza che lei ed altri all'inizio scambiavano per "magia" quella che in realtà era la manipolazione del mana, una sostanza della magia - rendendo gli Anoditi una razza in grado di praticare la magia. Verdona si offre di portare Gwen al suo pianeta natale ed allenarla nei modi mistici degli Anoditi, ma Gwen preferisce rimanere sulla Terra con Ben e Kevin. Gwen odia essere definita un "essere composto di energia", in riferimento alla sua eredità Anodite. Nell'episodio In Charm's Way, è implicito che umani come Incantatrice possano essere allenati all'utilizzo del mana, spiegando così i loro poteri.

Nell'episodio Cucciola, una creatura aliena è in grado di vederla con il suo aspetto da Anodite, nella quale è molto somigliante alla vera forma di sua nonna, anche se leggermente più bassa. In Guerra dei mondi, quando Kevin era in pericolo perché minacciato da un comandante dei Supremi, Gwen assume la sua forma Anodite per la prima volta e sconfigge facilmente il comandante. Viene quasi sopraffatta dal suo stesso potere, ma Kevin riesce a riportarla indietro.

Durante lo svolgimento della serie, la ragazza sviluppa dei sentimenti per Kevin. I due spesso hanno avuto anche degli alterchi, solitamente quando Gwen prova a spingere Kevin a "chiederle un appuntamento" e lui costantemente le risponde di "non mettergli fretta". Nell'episodio Fool's Gold Kevin sembra evitarla a causa della vergogna provata dopo la sua recente mutazione, causata dall'assorbimento accidentale di un potente impulso di feedback scaturito da un tentativo di smontare l'Omnitrix. Kevin regala a Gwen un ciondolo che ritrae i due quando lui conservava ancora il suo aspetto normale, chiedendole di ricordarlo com'era. Gwen asserisce che non le importa del suo aspetto fisico e Kevin replica "Ma io sì".

Nel primo episodio della terza stagione, Gwen ha cambiato il suo modo di vestire, indossando ora una camicia rossa, una veste nera con pantaloni grigi e sfoggiando una coda di cavallo. Ben e Gwen sembrano essere ritornati alla loro famigerata rivalità della prima serie, in parte a causa dell'arroganza di Ben e del suo ego smisurato; nella terza stagione, Gwen rovescia un frullato sulla testa di Ben e lui per poco non le restituisce il favore. Nonostante la loro rivalità, i due condividono ancora un legame forte, evidente in In Charm's Way, quando Ben difende Gwen ed informa Kevin che lei sta passando tutto il suo tempo libero a cercare una cura per la condizione di Kevin. Negli episodi La vendetta di Vilgax ed Il ritorno di Vulkanus si scopre che Gwen soffre, rispettivamente, di aracnofobia e claustrofobia. Infine, Gwen usa ancora il suo vecchio libro degli incantesimi della prima serie, permettendole così di avere una gamma più vasta di abilità, come la creazione di tornado. La ragazza ha mostrato in più di un'occasione il suo disgusto per il vecchio amico di Kevin, Argit.

Nel gran finale di Forza aliena, Gwen viene rapita da Albedo che la sconfigge grazie a Fangofiammante. Una volta liberata da Nonno Max insieme a Ben e Kevin, cerca di convincere suo cugino del fatto che non gli serve l'Omnitrix per essere un eroe: l'Omnitrix è solo un dispositivo, è lui a controllarlo. Teletrasporta i Tennyson e Kevin sulla nave di Vilgax. Una volta distrutto l'Omnitrix, si scambia un appassionato bacio con Kevin, tornato nella sua forma umana. Poi aiuta Nonno Max a far precipitare la nave di Vilgax nell'oceano, evitando la collisione con Bellwood.

Ultimate Alien[modifica | modifica wikitesto]

In Ultimate Alien il maglione di Gwen è rosso e non blu come in Forza Aliena, ma l'aura magica è sempre rosa.

Omniverse[modifica | modifica wikitesto]

Nella quarta serie, invece porta gli occhiali.

Kevin Levin / Kevin 11[modifica | modifica wikitesto]

Kevin Ethan "Ken" Levin
UniversoBen 10
Lingua orig.Inglese
SoprannomeKevin 11
AutoreMan of Action (Duncan Rouleau, Joe Casey, Joe Kelly, Steven T. Seagle)
StudioCartoon Network Studios
1ª app.11 febbraio 2006
1ª app. inLo Strano Kevin (Ben 10, episodio 7)
Interpretato daNathan Keyes (Ben 10: Alien Swarm)
Voci orig.
Voce italianaGianluca Crisafi
Specieosmosiana
SessoMaschio
Luogo di nascitaOsmos 5
AbilitàAssorbimento di ogni tipo di energia, materia e poteri

Kevin Ethan Levin è un mutante dodicenne con l'abilità di poter assorbire qualsiasi tipo di energia e rilasciarla a piacimento. Anche se inizialmente sembra solo in grado di rilasciare energia elettrica, in Forza aliena ha imparato a controllare maggiormente i suoi poteri, riuscendo ad assorbire anche la materia. Quest'energia può essere usata per usare o sovraccaricare diversi macchinari e può anche essere usata per scagliare colpi energetici; tuttavia, diminuisce gradualmente con il tempo o con l'uso eccessivo, costringendo Kevin a ricaricarsi ad intervalli regolari da una notevole fonte energetica (come i lampioni stradali). Dwayne McDuffie, uno degli scrittori di Forza aliena, ha confermato che Kevin è, nei fatti, per metà umano e per metà alieno, per la precisione un Osmosiano (gioco di parole sull'osmosi). Suo padre, Devin, era un Osmosiano e, come rivelato nell'episodio della terza stagione di Forza aliena "Vendetta", fu ucciso da un criminale intergalattico di nome Ragnarok. Devin, inoltre, era un risolutore, socio di Max. Kevin scappò via di casa prima dell'inizio della serie a causa della rottura con i suoi genitori. Si scoprirà in Omniverse che gli osmosiani non sono alieni ma sono umani dotati di un unico componente genetico nel Dna che gli conferiscono abilità uniche e quindi effettivamente Kevin è veramente un mutante.

Si sistemò in qualche modo nella metropolitana di New York, vivendo alla giornata e alienandosi dalla società; ciò lo ha portato a sviluppare disordini nel comportamento di tipo antisociale, al limite con la sociopatia. Tuttavia, si è riscattato durante Ben 10 - Forza aliena, riunendosi alla società civile ed apparentemente riconciliandosi con la madre. Questo potrebbe essere grazie al fatto che, con la sua maturazione, abbia riflettuto e si sia pentito di tutti i misfatti e le azioni malvagie compiute precedentemente, come ammette in La Grande Rivincita di Kevin, dicendo "Ho fatto molte cose di cui non vado fiero".

Serie originale[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua prima apparizione in "Lo strano Kevin", si incontra prima con Ben in una sala giochi, dove viene aggredito da alcuni bulli e salvato da Ben nelle sembianze di XLR8. I due tentano di rubare dei videogiochi da un magazzino, ma vengono sorpresi dalla polizia, costringendo Ben a rivelare i propri poteri all'amico per riuscire a fuggire. I due diventano soci, pianificando di usare i loro poteri combinati per fare quello che vogliono. Tuttavia, quando Kevin sta per provocare lo scontro di due treni per permettere ai due di rubare tutti gli oggetti di valore a bordo, senza curarsi che lo scontro, molto probabilmente, avrebbe causato la morte di moltissime persone, Ben ha una crisi di coscienza, capendo infine quanto gli atteggiamenti di Kevin siano assolutamente sbagliati e decide di rompere il loro patto.

Kevin quindi assorbe prima l'energia di Inferno e poi quella di 2x2, usando i poteri del primo per prendersi la rivincita sui bulli che lo avevano attaccato poco prima. Assorbe l'energia del secondo durante la sua seconda battaglia con Ben per pareggiare le forze. Dopo essere riuscito a prevalere su Kevin, Ben offre al ragazzo di unirsi alla loro squadra, ma Kevin approfitta della situazione e cerca di rubare l'Omnitrix a Ben; tuttavia, l'Omnitrix emette un impulso di feedback per prevenire il furto, apparentemente neutralizzando il suo potere. Kevin, tuttavia, alla fine dell'episodio sembra possedere l'abilità di creare il fuoco.

Kevin funge da antagonista principale per tutta la seconda stagione. La sua abilità di proiettare il fuoco vista alla fine di Lo strano Kevin è uno dei risultati dell'impulso di feedback dell'Omnitrix: la quantità di energia emessa dal dispositivo gli aveva permesso di assorbire pienamente i suoi poteri, dandogli accesso ad ogni forma aliena che Ben possedeva all'epoca. Tuttavia, poiché l'abilità di Kevin nel regolare questo potere è minore di quella dell'Omnitrix stesso, l'energia sopraffà la sua forma umana e lo costringe a rimanere un alieno per la maggior parte del tempo. Come viene rivelato in Il ritorno di Kevin, Kevin dà la colpa a Ben per questa situazione, quindi il ragazzo aveva cominciato ad usare gli alieni dell'Omnitrix per iniziare una catena criminosa a San Francisco, sia per beneficiarne lui stesso che per far ricadere la colpa di tutto su Ben (o meglio, sulle sue forme aliene) e rovinarne la reputazione. Alla fine, l'abilità di Kevin di regolare i suoi poteri decade completamente, causando nel ragazzo una mutazione permanente in ciò che Vilgax ha definito un "deforme e caotico amalgama delle creature dell'Omnitrix".[12]

Dopo la sua mutazione, Kevin gongola per il fatto di possedere tutti i poteri di Ben più il proprio, cosa che lo rende "Kevin 11" (il nome Kevin è accreditato nella sigla finale dello show). Nonostante i proclami di Kevin, Ben nota che ognuno dei poteri di Kevin sfrutta solo il 10% del suo potenziale effettivo,[13] (anche se questa stima potrebbe non essere accurata) e che Kevin non utilizza mai il suo potere originale in questa forma (la stessa cosa è valida anche per Pelle d'Oca, Materia Grigia e Plusultra). La forma di Kevin limita inoltre la sua abilità di utilizzare i poteri speciali delle diverse forme aliene. Essendo una fusione casuale degli alieni, Kevin ha accesso solo ai poteri prevalenti della sua forma. In aggiunta a queste limitazioni, Kevin non sembra in grado di usare i poteri degli alieni che Ben ha ottenuto in seguito al loro primo incontro e ciò ha costituito una grossa carenza nel suo incontro con Rotolone. Tuttavia, quando Kevin e Vilgax si scontrano brevemente ne La Vendetta, Kevin è in grado di contrastare Vilgax, che Ben non era mai stato in grado di sconfiggere combattendo uno contro uno.

Durante la sua terza apparizione in Ben e Kevin alleati, Kevin attacca Ben per vendicarsi, dando la colpa della sua condizione al giovane Tennyson. Durante la loro battaglia, i due vengono catturati e costretti a combattere nei giochi, simili a scontri tra gladiatori, di Slix Vigma. Durante le loro battaglie, Ben aiuta Kevin a sfruttare appieno i vantaggi della sua forma mutata. Poiché Kevin 11 è un amalgama di alieni, può combinare ed associare i poteri delle diverse forme per rimediare alla potenza ridotta dei colpi. Anche se i due vengono costretti a combattere insieme, l'unico obiettivo di Kevin è di uccidere Ben. Alla fine dell'episodio, Kevin riesce a prendere il controllo della nave madre di Slix Vigma.

Kevin ritorna nell'episodio La Vendetta, in cui forma una squadra con Vilgax per sconfiggere Ben ed alla fine riesce a rimuovere Omnitrix. Tuttavia, Kevin tradisce successivamente Vilgax per cercare di lasciare lui e Ben nel Vuoto Totale per essere libero di usare l'Omnitrix per prendere il controllo del mondo, ma Ben, grazie ad un'astuta mossa di Gwen, riesce a riprendere l'Omnitrix e a lasciare lui e Vilgax intrappolati.

Nell'episodio 10 eroi per Ken, ambientato in un futuro alternativo, Kevin ritorna dopo perlomeno trenta anni di prigionia nel Vuoto Totale, dopo essere stato liberato da suo figlio, Devlin Levin. Devlin era nato durante una delle fughe di Kevin, in cui era scappato su una colonia di Saturno, dove si costruì una famiglia prima di essere ricatturato. Kevin ora ha imparato ad usare pienamente i suoi poteri grazie a diversi anni in cui ha assorbito poteri ed abilità dei vari alieni che Ben catturava e spediva nel Vuoto Totale. Infatti, è in grado di tornare alla sua forma umana. Nella sua forma umana, Kevin è in grado di utilizzare i poteri assorbiti, anche se di potenza ridotta, come la velocità di XLR8, senza avere bisogno di trasformarsi in quella aliena ed è capace di riprendersi quasi senza conseguenza da un'intensa scarica di pugni di Gigante. La sua forma mutata, anche se ancora un amalgama, è cambiata considerevolmente grazie al continuo assorbimento di DNA alieno, portandolo ad autocelebrarsi con il nome "Kevin 11,000" (in risposta al nuovo titolo di Ben, "Ben 10,000"). Desideroso di rivincita e non avendo nessuna voglia di preoccuparsi di suo figlio, nonostante il ruolo di Devlin nella sua fuga, Kevin inizia a combattere contro Ben e suo figlio, Ken. Ironicamente, è proprio Devlin a fermarlo, intrappolando nuovamente suo padre nel Vuoto Totale. Poiché Kevin si è pienamente riscattato in Ben 10 - Forza aliena, si ha avuto conferma che l'episodio è ambientato in una realtà alternativa, ipotesi che era solo immaginabile al tempo della prima serie.

Nel videogioco Ben 10: Protector of Earth, Kevin è un miniboss che Ben combatte alla fine della Segheria. Riappare quando viene aperto un portale del Vuoto Totale che lo libera. Mentre Ben combatte contro altri alieni scappati dal Vuoto Totale, Kevin rapisce Max e lo porta alla Segheria. Una volta battuto, Kevin viene risucchiato ancora una volta nel Vuoto Totale.

Forza aliena[modifica | modifica wikitesto]

Kevin ritorna in Ben 10 - Forza aliena come alleato di Ben e Gwen. Nonostante dimostri di essere cambiato, Kevin risulta ancora occasionalmente immischiato in attività losche: in Il ritorno di Ben 10 e Gli Aiutanti dei Risolutori, non si lascia scappare l'opportunità di rubare tesori ed equipaggiamento da Risolutori dai Cavalieri Immortali e dagli Aiutanti dei Risolutori, rispettivamente, quando se ne presenta l'opportunità; in La rivincita di Kevin, il ragazzo ruba la Vecchia Carretta per venderla a Vulkanus, mentre in Simple, aiuta Argit a vendere armi ad entrambe le parti di una razza in guerra. I poteri di Kevin sono diversi da come si presentavano nella serie precedente. Come mostrato in un flashback nell'episodio "...Nor Iron Bars a Cage" di Ben 10: Ultimate Alien, Kevin è riuscito a tornare alla sua forma umana grazie all'aiuto di Kwarrel, un alieno incarcerato con lui nella prigione del Vuoto Totale che gli ha insegnato a controllarli, oltre che ad aiutarlo a fuggire di prigione. Le sue abilità di assorbimento ora gli permettono di assumere le proprietà della materia, invece di assorbire semplicemente energia. Questo permette a Kevin di coprire sé stesso ed altri con uno strato di qualsiasi sostanza solida lui stia toccando, in maniera simile all'Uomo Assorbente della Marvel o a Kamal, cosa che gli permette anche di sviluppare in qualche modo una forza sovrumana (Dwayne McDuffie ha dichiarato che Kevin può ancora assorbire energia, ma ha paura di farlo. Questo potrebbe essere a causa di quello che accadde quando assorbì gli Alieni dell'Omnitrix di Ben).[14]

Kevin possiede un'auto sportiva verde che assomiglia ad una Dodge Challenger di prima generazione, nonostante la macchina sia del 1976 (come viene ricordato anche nell'episodio L'esperimento, stagione 1 episodio 10), e le Challenger non furono costruite tra il 1974 ed il 1978. Si prende cura della sua macchina ossessivamente e questa serve anche da mezzo di locomozione primario della squadra. Nel suo tempo libero, Kevin ha installato nell'auto diversa tecnologia aliena, che si è rivelata molto utile nella parte finale della guerra contro i Supremi, dove Kevin è costretto a sacrificarla; nella terza stagione, tuttavia, la macchina è stata riparata. Col passare degli anni, Kevin ha appreso una considerevole quantità di informazioni sugli alieni, principalmente attraverso i suoi commerci di armi ai Cavalieri Immortali e a diverse specie aliene. Sembra sapere parecchio anche sugli umani con antenati alieni, poiché le sue speculazioni sulle origini dei poteri di Gwen, che lui riteneva di tipo alieno, si sono poi rivelate corrette.

Dai commenti riportati nell'episodio Il guanto robotico, Kevin, secondo JT, è ritenuto "il tipo più tosto della città", cosa che sta ad indicare che Kevin ha preso residenza a Bellwood ad un certo punto prima dell'inizio della serie, anche se non è mai stato confermato esplicitamente. Vale la pena di notare che quando Ben sconfisse Kevin la prima volta, gli offrì di entrare nel loro gruppo; un avvenimento simile accade anche all'inizio di Forza aliena, quando Ben, trasformato in Fangofiammante, sconfigge Kevin e gli propone nuovamente di entrare a far parte della squadra. Ma, a differenza della prima volta, Kevin questa volta accetta.

In Darkstar: stella oscura, Kevin rivela che anche suo padre era un Risolutore. Non lo ha mai conosciuto di persona, ma sua madre era solita raccontare a Kevin delle storie sulle avventure dal padre come Risolutore. Questa potrebbe essere una grossa discrepanza rispetto alla serie originale, poiché in Ben 10 aveva spiegato a Ben che i suoi genitori lo avevano entrambi abbandonato per via dei suoi strani poteri elettrici. Tuttavia, potrebbe essere stata solo un'esagerazione da parte sua, poiché varie volte ci sono state leggere allusioni al fatto che la madre di Kevin si fosse risposata. Si intuisce questo a causa delle sue parole, "Mio padre, il mio vero padre", e la cosa molto probabilmente è stata la causa della rottura di Kevin con i suoi genitori. Alla fine dello stesso episodio, Kevin, insieme a Gwen e Ben, diventa ufficialmente un Risolutore. Dopo l'investitura ufficiale, Kevin lascia gli amici per andare a dire a sua madre della sua ammissione, indizio che probabilmente il ragazzo si sia riappacificato e si sia riunito alla sua famiglia. Sempre in Darkstar: stella oscura, quando spiega che la ragione per cui vuole diventare un Risolutore è per la soddisfazione di poter diventare come lui, funge "principalmente" da motivazione per il suo ingresso nella squadra Tennyson all'inizio della serie, lasciando capire subito dopo che Gwen costituisce un'altra motivazione.

Durante la serie di Forza aliena, Kevin ha sviluppato dei sentimenti per Gwen, cosa che è stata evidenziata più di una volta. Ciò nonostante, il ragazzo è molto riluttante nel dimostrarli apertamente. Kevin è anche preoccupato del fatto che non funzionerebbe mai tra di loro per ovvie (anche se non sembrano così ovvie) ragioni: il suo passato travagliato, il suo stile di vita, così come il suo essere praticamente l'opposto di lei. Tuttavia, in Guerra dei mondi, Kevin dimostra quanto in realtà tenga a Gwen dopo la trasformazione della ragazza in forma Anodite, raggiungendola e dicendo di non volere che lei si possa dimenticare di lui o di Ben. Kevin dice anche di non volerla perdere. Dopo la fine della trasformazione di Gwen, i due si abbracciano a lungo. Alla fine dell'episodio, Kevin porta inoltre Gwen ad un salone dell'auto, nonostante sia la ragazza, praticamente, ad autoinvitarsi.

Nel primo episodio della terza stagione, La Vendetta di Vilgax, Kevin prova a smontare l'Omnitrix per sbloccarne il Comando Principale e dare così a Ben una possibilità di successo contro Vilgax, ora più potente che mai. Dopo che il primo tentativo viene interrotto da Azmuth, che raccomanda loro di non trafficare più con l'Omnitrix, Kevin non vuole continuare, ma Ben ci riprova. L'Omnitrix comincia quindi a sovraccaricarsi e Kevin rimane dietro Ben per aiutarlo a liberarsi del dispositivo che stavano usando per smontarlo; l'esplosione che ne risulta danneggia l'Omnitrix e libera quattro delle forme aliene di Ben. Inoltre, Kevin assorbe involontariamente la maggior parte del colpo d'energia e si trasforma in una creatura con un corpo segmentato composto di diverse sostanze solide diverse. Così come la sua precedente trasformazione subita ad undici anni, Kevin non riesce a tornare alla sua forma iniziale, ma assume l'abilità di poter trasformare i propri arti in armi, in maniera simile a Metamorpho, eroe della DC Comics. Kevin inizia a cercare di padroneggiare meglio i suoi poteri poiché quando aveva usato i suoi poteri la prima volta lo aveva fatto istintivamente.

Kevin è furioso per la sua condizione (arrivando al punto di permettere a Darkstar di assorbire tutti i suoi poteri tramite un artefatto alieno, ridandogli il suo aspetto), a causa della sua precedente mutazione in un amalgama di forme aliene, sentendo di essere tornato ad essere un mostro. Poco dopo questo, Kevin da a Gwen un ciondolo con una sua foto, fatta quando ancora conservava il suo aspetto, insieme alla ragazza, così che lei possa "Ricordarmi... come ero prima". Anche se lei gli dice che non le importa assolutamente il suo aspetto fisico, lui rimane fermo nel disgusto per sé stesso. Quando si trova tra la gente, Kevin usa una maschera d'identità per nascondere la sua nuova forma.

Nel finale della terza stagione, Kevin viene catturato da Albedo, trasformato in Diamante. Una volta liberato da Nonno Max, si teletrasporta insieme ai Tennyson sulla nave di Vilgax, dove assiste alla distruzione dell'Omnitrix. Questo avvenimento porta il corpo di Kevin a reagire in modo strano, ritrasformandolo alla fine nella sua forma umana. Era infatti l'Omnitrix ad interferire con il suo DNA, lasciandolo nella sua forma mutata. Si scambia quindi un bacio appassionato con Gwen, desiderosa di dimostrargli che si è veramente ritrasformato in un essere umano. Riacquisiti i suoi vecchi poteri di assorbimento, si scaglia contro Vilgax insieme a Ben, venendo poi salvato da Gwen quando la nave dell'alieno finisce nell'oceano. Alla fine dell'episodio, è molto significativo un abbraccio di gruppo in cui i quattro celebrano la loro definitiva vittoria, segno che Kevin è ormai un membro a tutti gli effetti della squadra dei Tennyson.

Nonostante sia ricordato raramente nella serie, Kevin ha una sottile somiglianza con Max Tennyson, come accennato per la prima volta da Verdona nell'episodio Nonna Verdona. Questa tesi viene rafforzata dalle somiglianze dei loro tratti caratteriali: testardo, avventuroso e diretto. Kevin ha anche indossato il vecchio smoking di Max in Save the Last Dance e possiede una conoscenza molto estesa degli alieni che potrebbe rivaleggiare con quella del Nonno di Ben e Gwen. La storia di Kevin con Gwen, anch'essa di retaggio Anodite, riflette nel presente la relazione passata di Max con Verdona.

Nel videogioco Ben 10: Alien Force, Kevin, Ben e Gwen aiutano un Risolutore chiamato Gorvan a recuperare una pericolosa tecnologia aliena finché non scoprono che le sue reali intenzioni sono di vendere la tecnologia ai Supremi e ai Cavalieri Immortali. Dopo averlo scoperto, Kevin prova a catturare Gorvan. Ben va alla ricerca dell'amico, ma scopre che questo è stato trasformato in un Umalieno. I due quindi si affrontano e Ben riesce a far tornare Kevin alla normalità. Kevin quindi aiuta Ben e Gwen a fermare il piano dei Supremi di congelare la maggior parte del paese per rendere l'area abitabile per la loro specie.

Ultimate Alien[modifica | modifica wikitesto]

In Ultimate Alien sviluppa una nuova capacità, quella di rivestirsi completamente di acciaio e trasformare la mano destra in un possente martello.

Omniverse[modifica | modifica wikitesto]

In Omniverse è più grosso e potente.

Max Tennyson[modifica | modifica wikitesto]

Maxwell "Max" Tennyson
UniversoBen 10
Lingua orig.Inglese
SoprannomeNonno Max
AutoreMan of Action (Duncan Rouleau, Joe Casey, Joe Kelly, Steven T. Seagle)
StudioCartoon Network Studios
1ª app.27 dicembre 2005
1ª app. inSuperBen (Ben 10, episodio 1)
Interpretato da
Voci orig.
Voci italiane
Specieumana
SessoMaschio
Etniaamericana
AbilitàEsperienza ed equipaggiamento da Risolutore
AffiliazioneRisolutori

Serie originale[modifica | modifica wikitesto]

Maxwell "Max" Tennyson, o Nonno Max come lo chiamano i suoi nipoti, è il sessantenne, un po' sovrappeso ed a volte lento nonno paterno dei cugini Ben e Gwen Tennyson. Nonostante la sua età, Max ha dimostrato in diverse occasioni di essere molto atletico ed un formidabile combattente. Max è stato nell'Esercito, nel programma astronauti e, soprattutto, è stato un "Risolutore" (vedere paragrafo successivo), vivendo molte avventure nel corso della sua vita; riesce così ad aiutare suo nipote con la gestione dei suoi superpoteri e di supportare Ben in ogni modo possibile. Ben e Gwen non sapevano nulla di questo all'inizio, credendo che fosse un idraulico.[15] I due iniziano a mettere in dubbio questo dopo numerosi incidenti nei quali Max da dimostrazione di conoscenze ed abilità che un idraulico normalmente non dovrebbe avere; qualsiasi cosa, dai segni con le mani in tipico stile militare[6] ad una conoscenza operativa di reattori nucleari.[2] Durante la prima stagione, sembra che Max sappia molto di più sugli alieni di quanto lasci intendere, cosa che viene dimostrata nell'episodio finale della stagione, in cui viene rivelato che lui e Vilgax sono vecchi nemici, con Vilgax che addirittura definisce Max "una spina sempre stata nel suo fianco".

Max faceva parte di un'organizzazione di polizia interstellare chiamata "I Risolutori", che avevano a che fare con tutto ciò che era extraterrestre, paranormale e con altre situazioni che molti altri non avrebbero saputo gestire.[16] La loro base si trovava sotto il Monte Rushmore.[17] Il gruppo si sciolse poco dopo che Max ebbe sconfitto Vilgax per la prima volta, indizio del fatto che Vilgax fosse largamente responsabile dei vari incidenti con cui dovevano avere a che fare.[16] Max avrebbe dovuto essere tra i candidati eleggibili per la missione dell'Apollo 11 e vi sarebbe anche andato, ma il futuro Risolutore aveva altri programmi ed interessi.[1]

All'età di ottant'anni, Max avrà ulteriormente modificato il suo camper, si sarà fatto crescere la barba e avrà perso il suo braccio destro nella Guerra dei Limax nel 2017. Al suo posto, Max usa una neuroprotesi, replica del suo braccio, che può estendersi e trasformarsi in una selezione di armi futuristiche. Ancora più avanti nel futuro (all'età di 92 anni), con suo nipote Ken già in giro, Max ha perso la sua barba e molto del suo peso e della sua altezza, accadimento che si spiega con l'età e con una dieta rigida di futuristico cibo salutista; in questo futuro, il suo braccio cibernetico sembra molto più di tipo meccanico, contrariamente a prima, quando sembrava una esatta replica del suo braccio perduto.

Max è un vecchio amico di un'aliena chiamata Xylene. Xylene, come tutti gli altri alieni a tre occhi del suo pianeta, dispone dell'abilità della telecinesi. Quest'ultima è colei che originariamente spedì l'Omnitrix sulla Terra per farlo trovare a Max, ma Ben lo trovò per sbaglio.[18] Max e Xylene sembrano essere stati coinvolti sentimentalmente e lavorano bene in squadra. Xylene prova a convincere Max a cominciare una collaborazione e di viaggiare per la galassia con lei, ma Max rifiuta per due volte la sua offerta: la prima volta a causa dei suoi doveri come Risolutore e la seconda a causa del suo bisogno di stare con Ben e Gwen.[18]

Forza aliena[modifica | modifica wikitesto]

In Ben 10 - Forza aliena, Max non è molto diverso dalla serie precedente, eccetto per qualche ruga in più e capelli un po' più bianchi. L'ex Risolutore inizia una indagine sui Supremi per conto suo, disturbando le loro attività quando possibile. Nell'episodio Il ritorno di Ben 10, Ben trova un disco olografico contenente un messaggio di Max, che asserisce di stare investigando sulla rinnovata attività aliena sulla Terra e dice a Ben di non preoccuparsi; Max sostiene di avere con sé l'Omnitrix, mentre l'immagine di un Umalieno appare per un istante alla fine del messaggio, indicando che il messaggio in realtà è un inganno. Nell'episodio La grande rivincita di Kevin, Kevin riesce a rintracciare un altro disco olografico contenente un messaggio criptico di Nonno Max, che consiglia a Ben di formare una squadra per combattere la minaccia aliena, raccomandandosi di rintracciare gli altri figli dei Risolutori. Appare per la prima volta in Il sacrificio di Max, in cui si infiltra in una fabbrica di Supremi, che stanno producendo Umalieni in massa, per liberare Ken Tennyson, il fratello maggiore di Gwen. Si riunisce con Ben e Gwen, ma vengono nuovamente separati quando Max usa un Proiettore del Vuoto Totale (eliminata la lente di focalizzazione) come bomba a mano per distruggere la fabbrica dei Supremi e rimane, con ogni probabilità, ucciso. Come rivelato in Il dottor Vuoto, il colpo aveva spedito Max direttamente nel Vuoto Totale; nonostante inizialmente volesse tornare sulla Terra, Max infine organizza una resistenza contro il Dr Animus (che ora si fa chiamare "Dr Vuoto") con l'aiuto di Helen, Manny e Pierce. Dopo aver fermato il Dr Vuoto, Max rimane indietro per rimettere le cose a posto nel Vuoto Totale, ma promette di ritornare a casa non appena i suoi obblighi lì si fossero esauriti. Ritorna infine dal Vuoto Totale per aiutare Ben a fermare l'invasione dei Supremi. Dopo la fine della guerra, Max diviene un mentore per i figli dei Risolutori. Non potendo ignorare quanto Ben fosse arrivato lontano, Max asserisce che Ben non ha più bisogno di lui, ma Ben replica che avrà sempre bisogno di lui.

Nell'episodio pilota della terza stagione, Max viene a sapere della venuta di Vilgax durante una sua sessione di allenamento dei Aiutanti dei Risolutori. Max dice ai ragazzi che non è più un'esercitazione e che tutto quello che sta per succedere è reale. Quando li porta nell'area di combattimento di Vilgax, i ragazzi vengono tutti sconfitti e Max chiama immediatamente Ben per informarlo del ritorno di Vilgax. In definitiva, Max decide che Vilgax è una questione che riguarda solo i Risolutori e che combatterà Vilgax al posto di Ben, ma Ben si rifiuta di consentirglielo, insistendo che Vilgax è una questione che riguarda lui. Durante il combattimento, Max attacca via Internet i satelliti che stanno trasmettendo la lotta, preservando l'identità di Ben dal resto del mondo. Il suo camper, la Vecchia Carretta, è stato riparato ed ora dispone di diversi dispositivi di tecnologia aliena, proprio come nella serie originale. L'uniforme da Risolutore di Max è stata ridisegnata per apparire più metallica e più simile a quelle dei Risolutori alieni Magister Labrid e Magister Ghilil.

Viene inoltre rivelato durante Forza aliena che Max aveva sposato un'aliena della razza Anodite, esseri composti solo di energia, chiamata Verdona, che quindi è la nonna di Ben e Gwen. Sembra che i due si siano separati ad un certo punto dopo il matrimonio, poiché Max non ha dimostrato alcun problema a mostrare i suoi sentimenti nei confronti di un'altra aliena chiamata Xylene che era apparsa nella serie originale. È possibile, basandosi su quanto Max dice in Corsa contro il tempo ("Ho protetto tuo padre da questo e anche tua nonna prima che morisse"), che lui credesse che Verdona fosse morta ad un certo punto, permettendogli di innamorarsi di Xylene.

Nell'episodio Il Ritorno di Vulcanus, viene rivelato che ora Max funge da controllo sulle missioni, reindirizzando qualsiasi cosa su cui valga la pena indagare a Ben, Gwen e Kevin. Max spiega anche che molte delle creature mitologiche della Terra in realtà esistono e sono alieni, ma dichiara che lo Yeti è solo un tizio in una tuta. Nell'episodio If All Else Fails, Max scopre di essere stato infettato con una distruttiva arma dei Supremi per il momento in incubazione, presumibilmente durante la sua breve prigionia in Il Sacrificio di Max, così come altre dozzine di persone durante il periodo dell'invasione. Viene controllato mentalmente per essere il cervello dell'arma di sicurezza, ma Ben riesce a liberarlo dall'arma grazie a Fangofiammante. Viene inoltre rivelato nello stesso episodio che Max una volta conosceva il padre di Kevin durante i loro giorni da Risolutore e che gli piaceva ricordare loro avventure vissute in prima linea.

Nel finale di stagione della terza serie, Max ha un ruolo determinante nel liberare Ben, Gwen e Kevin, prigionieri di Vilgax e Albedo. Una volta sulla nave di Vilgax, Max riesce a distrarre quest'ultimo, dando il tempo a Ben di recuperare l'Ultimatrix e salvare la situazione. Poi, insieme a Gwen, riesce ad evitare la collisione della nave con Bellwood, facendola precipitare nell'oceano.

Ultimate Alien[modifica | modifica wikitesto]

In Ultimate alien è molto più presente nelle missioni.

Omniverse[modifica | modifica wikitesto]

Nella quarta serie, i suoi pantaloni cambiano colore: invece di essere blu, ora sono bianchi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ben 10: episodio 3x37, Una brutta sorpresa per Ben, 7 aprile 2007.
  2. ^ a b Ben 10: episodio 1x12, Effetti collaterali, 18 marzo 2006.
  3. ^ Ben 10: Alien Swarm, Warner Bros/Cartoon Network
  4. ^ Ben 10 - Forza Aliena: episodio 2x14, Darkstar: stella oscura, 10 ottobre 2008.
  5. ^ Ben 10: episodio 1x1, SuperBen, Cartoon Network, 27 dicembre 2005.
  6. ^ a b Ben 10: episodio 1x3, Il mostro del lago, 14 gennaio 2006.
  7. ^ Ben 10: episodio 2x24, Pelle d'Oca e i Mostri del Circo, 25 luglio 2006.
  8. ^ Ben 10: episodio 3x29, Il ritorno di Incantatrice, 9 dicembre 2006.
  9. ^ a b Ben 10: episodio 1x10, Fortuna Miao, 4 marzo 2006.
  10. ^ a b Ben 10: episodio 2x22, La chiave di volta, 12 luglio 2006.
  11. ^ Ben 10: episodio 3x34, La mummia aliena, 17 marzo 2007.
  12. ^ Ben 10: episodio 2x13, "La Vendetta", Cartoon Network, 9 ottobre 2006.
  13. ^ Ben 10: episodio 2x3, Il ritorno di Kevin, Cartoon Network, 31 maggio 2006.
  14. ^ Forum di Dwayne McDuffie, in cui lo scrittore di Forza aliena risponde alle domande dei fans sulla serie. Archiviato il 28 agosto 2009 in Internet Archive.
  15. ^ L'equivoco nasce dal fatto che i Risolutori nella versione americana si chiamano "Plumbers" che, tradotto alla lettera, vuol dire proprio "Idraulici".
  16. ^ a b Ben 10: episodio 2x1, La verità, Cartoon Network, 29 maggio 2006.
  17. ^ Ben 10: episodio 1x13, Segreti, Cartoon Network, 25 marzo 2006.
  18. ^ a b Ben 10: episodio 3x29, Una vecchia fiamma, 21 aprile 2007.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]