Max Nardari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Max Nardari (Treviso, 26 dicembre 1971[1]) è un regista cinematografico, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vive a Treviso fino all’età di 18 anni. Subito dopo essersi diplomato al liceo classico, si trasferisce a Bologna dove si laurea in Lettere e Filosofia nel 1996 con una tesi su Pedro Almodóvar. Nel ’96, per due anni, si trasferisce a Londra, dove porta avanti la sua passione per la musica. Alla fine della parentesi londinese, nel ‘98 si reca a Roma dove tutt’ora risiede e si diploma in regia alla N.U.C.T di Cinecittà e frequenta il corso di sceneggiatura della RAI. A Roma porta avanti la sua carriera come cantautore e come compositore, si diploma in regia alla N.U.C.T di Cinecittà e frequenta il corso di sceneggiatura della RAI.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 scrive il brano Ouch! che dà il titolo all'omonimo album di Raf.[2] Nel 2005 realizza il video ufficiale Eppure pretendevi di essere chiamata amore di Fabrizio Moro. Nel 2006 realizza il suo primo cortometraggio Fede & Fido, finalista al Riff di Roma nel 2006,[3][4]. Il film è tra gli 8 finalisti italiani al Jakarta International Film Festival 2008.[5] Nel 2009 realizza il secondo corto, Il regalo più bello, da cui trarrà la sua opera seconda. Il corto vince il premio Miglior Sceneggiatura al Festival dei Popoli e delle Religioni di Terni[6][7] e riceve la Menzione Speciale all’Artelesia Film Festival.[8]

Dal 2010 al 2016[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 realizza il cortometraggio Lui & L’altro[9], presentato in Italia il presso il Museo Macro di Roma. Vince i premi miglior sceneggiatura al Festival dei Tulipani di seta e miglior corto e miglior attore al Festival Artelesia. I protagonisti sono: Alessandro Borghi, Ivan Bacchi e Giorgia Würth e viene distribuito da Rai Cinema.[8] Nel 2011 il corto viene presentato in Italia il 7 maggio presso il Museo Macro di Roma da Stuart Milk, consigliere dell’ex Presidente degli Stati Uniti d'America, Barack Obama[10] e viene inserito nel catalogo dell’Agis Scuola come progetto per le scuole contro l’omofobia.[11] Il corto vince vari premi fra cui Premio Miglior Sceneggiatura al Festival dei Tulipani di Seta Nera[12] e miglior corto e miglior attore al Festival Artelesia.[13] distribuito da Rai Cinema. Nel 2012 realizza il cortometraggio Lei & L’altra.[14] Con Michela Andreozzi, Claudia Zanella, Giancarlo Magalli ed Elisabetta Ferracini, successivamente distribuito da Rai Cinema.[15] Il corto vince molti premi fra cui "Premio Sorriso dei Giovani" e "Miglior Attrice al Festival dei Tulipani di Sera Nera", "Premio Miglior Regia al festival Cortinametraggio", "Premio della giuria popolare al Circeo Film Festival", "Miglior colonna sonora" e "Miglior attrice al Golfo dei Poeti Film Festival".[16] Nel 2013 realizza il cortometraggio Noi & gli altri con Caterina Misasi, Fioretta Mari e Denny Mendez distribuito da Rai Cinema. Il corto vince vari premi fra cui Premio Miglior Cortometraggio al Festival Borgo in Corto.[17] Vince inoltre il premio miglior regia e miglior attrice al Festival Artelesia. L'opera fa parte del progetto Finestre sul mondo,[18] finanziato dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale Ministero degli Affari Esteri e patrocinato dall’Agis Scuola. Nel 2014 dirige il suo primo lungometraggio, Di tutti i colori, scritto insieme con Alba Calicchio e Daniele Malavolta, una commedia romantica e corale ambientata nel mondo della moda, coproduzione italo-russa.[19] Tra i protagonisti, Giancarlo Giannini, Alessandro Borghi, Nino Frassica, Paolo Conticini e Tosca D'Aquino e Larisa Udovičenko. La versione russa si intitola Liubov pret-a-porte (Любовь прет-а-порте)[20] ed esce Il 2 marzo 2017 con distribuzione Paradise. Alla prima al cinema Каро 11 Октябрь erano presenti 3.500 persone.[21] Nel 2016 dirige e produce con la sua società Reset Production, il suo secondo lungometraggio commedia dal titolo La mia famiglia a soqquadro, scritto insieme con Fausto Petronzio.[22] Tra i protagonisti: Marco Cocci, Eleonora Giorgi, Elisabetta Pellini, Bianca Nappi e Ninni Bruschetta. Il film viene presentato a luglio 2016 in anteprima mondiale al Festival Skip City International di Tokyo.[23] e in America nel dicembre 2016 al Bahamas International Film Festival classificandosi tra i 4 finalisti italiani.[24] Successivamente la versione internazionale del film, The family jumble, viene venduta nelle linee aeree Spafax del Regno Unito.[25] A dicembre 2016 il film viene presentato in Italia alla 70ª edizione del Festival di Salerno e vince il Premio Speciale Lungometraggi.[26]

Nello stesso anno scrive, dirige e segue la produzione esecutiva del corto Uno di noi, con Simone Montedoro e Euridice Axen. Il cortometraggio, finanziato dalla Onlus Engim e dal Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale, viene presentato in anteprima al Riff Festival di Roma[27] e vince il Premio Miglior Cortometraggio al Festival Artelesia.[28]

Il 30 marzo 2017 è uscito in Italia il film La mia famiglia a soqquadro distribuito da Europictures.[29][30][31]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

In America nel dicembre 2016 al Bahamas International Film Festival classificandosi tra i 4 finalisti italiani. Successivamente la versione internazionale del film, The family jumble, viene venduta in diversi stati dell’Asia e nelle linee aeree Spafax del Regno Unito. A dicembre 2016 il film viene presentato in Italia alla 70ª edizione del Festival di Salerno e vince il Premio Speciale Lungometraggi. Sempre a dicembre 2016 il film viene presentato in Italia alla 70ª edizione del Festival di Salerno e vince il Premio Speciale Lungometraggi. Vince il Premio Miglior Cortometraggio al Festival Artelesia, vince il Premio Maleskids al Festival Malescorto 2017 [32].

Nel 2017 Max vince il Premio Miglior Regista Rivelazione al Perugia Love Film Festival per Di tutti i colori [33].

Il 30 marzo 2017 il film La mia famiglia a soqquadro esce nelle sale distribuito da Europictures. Il film vince il Premio Miglior film al Festival Inventa Un Film e rappresenta l’Italia alla Mostra del Cinema Iberico Americano a Roma Scoprir [34] [35]. l film è candidato ai David di Donatello 2018 [36].

Canzoni scritte da Max Nardari[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo
(Titolo originale)
Autori del testo Autori della musica Interpreti
1993 Senza di noi Max Nardari Max Nardari Max Nardari
1994 Siamo come formiche Max Nardari Max Nardari Max Nardari
1995 Vieni al DAMS Max Nardari Max Nardari Max Nardari
2004 Ouch[37] Raf Max Nardari Raf
2006 You can't walk away from love Chiara Iezzi Max Nardari Paola & Chiara
2009 Maledettamente sola[38] Max Nardari Max Nardari Simonetta Spiri
2012 Io sò coatta Fausto Petronzio Max Nardari Michela Andreozzi
2017 La ragnatela[39] Max Nardari Max Nardari Max Nardari

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • In cerca di Loredana (1989)
  • Bagno Mario (1990)
  • Le regine delle nevi (1990)
  • Sangue e champagne (1991)
  • Fede & Fido (2006)
  • Il regalo più bello (2009)
  • Lui & L’altro (2011)
  • Lei & L’altra (2012)
  • Noi & gli altri (2013)
  • Uno di noi (2016)

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sara D’Ascenzo, La mia famiglia a soqquadro, in Corriere del Veneto. URL consultato il 02 novembre 2017.
  2. ^ Ouch!, ilmusichiere.net. URL consultato il 6 marzo 2017.
  3. ^ Fede&Fido, riff.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  4. ^ Fede&Fido, cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  5. ^ Fede&Fido, cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  6. ^ cinemaitaliano.info, http://www.cinemaitaliano.info/news/33326/i-vincitori-dell-11ma-edizione-di-popoli.html . URL consultato il 6 marzo 2017.
  7. ^ lfmagazine.it, http://www.lfmagazine.it/max-nardari-ci-fa-il-regalo-piu-bello/ . URL consultato il 6 marzo 2017.
  8. ^ a b cinemaitaliano.info, http://www.cinemaitaliano.info/news/23445/artelesia-2014-i-vincitori-del-concorso-scuole.html . URL consultato il 6 marzo 2017.
  9. ^ Corto - "Lui & l'altro" - Cortometraggio. URL consultato il 5 marzo 2017.
  10. ^ criticaliberale.it, http://www.criticaliberale.it/appuntamenti/8641 . URL consultato il 6 marzo 2017.
  11. ^ agiscuola.it, https://agiscuola.it/schede-film/item/276-lui-laltro.html/ . URL consultato il 6 marzo 2017.
  12. ^ “Tulipani di Seta Nera”, successo per la kermesse film corto a tema, irpinianews.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  13. ^ Artelesia 2014: i vincitori del concorso scuole ed università, cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  14. ^ Corto - "Lei & l'altra” - Cortometraggio. URL consultato il 5 marzo 2017.
  15. ^ Lei e l’altra, rai.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  16. ^ Lei e l’altra partecipazioni premi e nomination, cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  17. ^ I vincitori di borgo in corto 2013, cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  18. ^ Noi & gli altri, finestresulmondo.net. URL consultato il 6 marzo 2017.
  19. ^ Di tutti i colori - pronti - film & docu, su Filmitalia. URL consultato il 5 marzo 2017.
  20. ^ Di tutti I colori, rai.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  21. ^ Любовь прет-а-порте, timeout.ru. URL consultato il 6 marzo 2017.
  22. ^ La Mia Famiglia a Soqquadro (2016), di Max Nardari - CinemaItaliano.info, su su CinemaItaliano.info. URL consultato il 5 marzo 2017.
  23. ^ My Family Jumble, skipcity-dcf.jp. URL consultato il 6 marzo 2017.
  24. ^ international.html Quattro film italiani al 13° Bahamas International Film Festival , cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  25. ^ filmitalia.org, http://www.filmitalia.org/p.aspx?t=distributor&l=it&did=82379 . URL consultato il 6 marzo 2017.
  26. ^ La Mia Famiglia a Soqquadro, cinemaitaliano.info. URL consultato l'8 marzo 2017.
  27. ^ Independent Fil Festival, riff.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  28. ^ Riff xv Cortometraggi in programma, cinemaitaliano.info. URL consultato il 6 marzo 2017.
  29. ^ panorama.it, http://www.panorama.it/cinema/la-mia-famiglia-soqquadro-commedia/ . URL consultato il 6 marzo 2017.
  30. ^ La Mia Famiglia a Soqquadro - Trailer in esclusiva!, filmtv.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  31. ^ La Mia Famiglia a Soqquadro - Trailer in esclusiva!, cinematografo.it. URL consultato il 6 marzo 2017.
  32. ^ MALESCORTO XVIII - I vincitori - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 02 novembre 2017.
  33. ^ Premi: Perugia Love Film Festival 2017 - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 02 novembre 2017.
  34. ^ La mia famiglia a soqquadro alla Mostra di Cinema Iberoamericano Scoprir 2017, in FUIS: l'organizzazione più importante degli scrittori italiani. URL consultato il 02 novembre 2017.
  35. ^ PressReader.com - Connecting People Through News, su www.pressreader.com. URL consultato il 02 novembre 2017.
  36. ^ Accademia del Cinema Italiano - Premi David di Donatello, su www.daviddidonatello.it. URL consultato il 02 novembre 2017.
  37. ^ Album Ouch!
  38. ^ Album Il mio momento
  39. ^ Colonna sonora del film Liubov pret-a-porte

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]