Max Bunker Press

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Max Bunker Press
StatoItalia Italia
Fondazione1984 a Milano
Fondata daLuciano Secchi
Chiusura2013
Sede principaleMilano
SettoreEditoria
ProdottiFumetti

Max Bunker Press è stata una casa editrice fondata da Luciano Secchi nota per aver pubblicato la testata Alan Ford dopo la chiusura del precedente editore, l'Editoriale Corno, nel 1983.[1][2]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luciano Secchi - Max Bunker, su www.guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 14 giugno 2017.
  2. ^ FFF - Max BUNKER (Luciano SECCHI), su www.lfb.it. URL consultato il 14 giugno 2017.
  3. ^ Super Comics, le graphic novel Marvel pubblicate in rivista da Max Bunker Press, su www.slumberland.it. URL consultato il 4 gennaio 2019.
  4. ^ Bhang, rivista di fumetti stupefacenti, su www.slumberland.it. URL consultato il 4 gennaio 2019.
  5. ^ Angel Dark, su www.guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 22 maggio 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianni Bono, Guida al fumetto italiano, Epierre, 2003.