Max Bulla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Max Bulla
Max Bulla-Tour de France 1932.JPG
Max Bulla al Tour de France 1932
Nome Maximillian Bulla
Nazionalità Austria Austria
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1949
Carriera
Squadre di club
1926-1929 Individuale
1930 Dürkopp-Polack
1931 Oscar Egg
Faggi-Pirelli
1932 Oscar Egg-Wolber
Alcyon-Dunlop
1933-1937 Oscar Egg
1938 Phänomen
Oscar Egg
1939 Oscar Egg
1941-1942 Diamant
1946 Individuale
1947 Tebag
1948-1949 Individuale
Nazionale
1927-1947 Austria Austria
 

Maximillian "Max" Bulla (Vienna, 26 settembre 1905Pitten, 1º marzo 1990) è stato un ciclista su strada austriaco.

Professionista dal 1926 al 1949, vinse il Meisterschaft von Zürich nel 1931 e primo vincitore del Tour de Suisse nel 1933 e ottenne, inoltre, vittorie di tappa sia al Tour de France che alla Vuelta a España.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vinto due campionati nazionali consecutivi (1926 e 1927), Bulla decise di cimentarsi nel grande ciclismo cominciando a partecipare a quelle grandi corse che non poteva trovare in patria[senza fonte].

Dapprima partecipò alle gare nella vicina Germania ottenendo buoni risultati, fu ottavo al Giro di Colonia e undicesimo al Giro di Francoforte nel 1928. Quell'anno partecipò anche ai campionati del mondo che chiuse al sesto posto. Nel 1929 fu secondo al Giro d'Ungheria e ottavo ai mondiali.

Nel 1930 ottenne un terzo posto nel Gran Premio del Centenario, corsa che da Torino portava a Bruxelles in sole tre tappe, passando fra Zurigo e Lussemburgo e ai mondiali fu nuovamente nei primi dieci. Arrivò anche nono al Giro di Germania e terzo al Campionato di Zurigo.

Nel 1931 partecipò al suo primo Grande Giro, il Tour de France, partendo a sue spese come cicloturista al seguito delle squadre nazionali. In questa corsa Bulla riuscì a vincere tre tappe nonostante i cicloturisti partissero in ritardo rispetto alle squadre nazionali e dopo la sua seconda vittoria di tappa fu in testa all'intera classifica cosa mai accaduta prima per un indipendente né mai più ottenuta da nessuno[senza fonte]. Bulla concluse quel Tour al quindicesimo posto, riuscendo di conseguenza a conquistare la vittoria nella categoria indipendenti e ottenendo in complesso, nel corso delle ventiquattro tappe, tre vittorie, due secondi posti, due terzi e altri otto piazzamenti nei primi dieci nelle varie frazioni. Il 1931 lo vide protagonista anche al Giro di Germania che concluse tuttavia senza vincere alcuna tappa e al Campionato di Zurigo che riuscì ad aggiudicarsi.

Nel 1932 non riuscì a ripetersi e al Tour de France ottenne solo un terzo posto nella quindicesima tappa.

Tornò al successo nel 1933 quando riuscì ad aggiudicarsi un paio di corse e vinse il Tour de Suisse. Partecipò anche alla Parigi-Roubaix che terminò undicesimo. Nel 1934 partecipò al suo primo e unico Giro d'Italia dove però non ottenne alcun risultato degno di nota.

Nel 1935 terminò al terzo posto alla Genova-Nizza e quinto al Campionato di Zurigo; partecipò poi alla prima Vuelta a España della storia, conquistando due successi di tappa e arrivando quarto nella classifica generale.

Nel 1936 ottenne una vittoria di tappa al Tour de Suisse che concluse quindicesimo ma sarà l'ultimo successo della sua carriera. Decise infatti di ritirarsi l'anno dopo quando l'Austria venne annessa dalla Germania Nazista. Riprese per qualche tempo dopo la fine del conflitto mondiale, ma all'età di oltre quarant'anni non ottenne più risultati.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionati austriaci, Prova in linea
Campionati austriaci, Prova in linea
Meisterschaft von Zürich
Tour du Lac Léman
Marsiglia-Lione
2ª tappa Tour de France
12ª tappa Tour de France
17ª tappa Tour de France
15ª tappa Giro di Germania
2ª tappa Tour de Suisse
3ª tappa Tour de Suisse
Classifica generale Tour de Suisse
5ª tappa Tour de Suisse
8ª tappa Vuelta a España
10ª tappa Vuelta a Espana
7ª tappa Tour de Suisse (Basilea > Zurigo)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica indipendenti Tour de France
Criterium di Lussemburgo
Notte di Amburgo (con Frans Slaats)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1931: 15º
1932: 19º
1933: fuori tempo massimo
1936: ritirato

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Nürburgring 1927 - In linea: ritirato
Budapest 1928 - In linea: 6º
Zurigo 1929 - In linea: 8º
Liegi 1930 - In linea: 10º
Copenaghen 1931 - In linea: 5º
Montlhéry 1933 - In linea: ritirato
Lipsia 1935 - In linea: ritirato
Floreffe 1936 - In linea: ritirato
Reims 1947 - In linea: ritirato

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN37376089 · GND: (DE10538089X