Maverick (animale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maverick è un sostantivo della lingua inglese.

Utilizzo del termine[modifica | modifica wikitesto]

Questo vocabolo veniva utilizzato dai cowboys delle Grandi Pianure statunitensi per indicare i giovani capi di bestiame privi di marchio partoriti dalle vacche nei pascoli in cui vivevano in condizione di semi-libertà[1][2]. Il termine venne, pare, coniato dal noto avvocato Samuel Maverick (1803-1870) e ne viene testimoniato l'utilizzo a partire dal 1867.

Con lo stesso significato di maverick, viene usato il termine cleanskin[3] nei vari Paesi anglofoni.

Nei pascoli prossimi all'area linguistica ispanica, il maverick era chiamato con il termine spagnolo orejano[4].

La parola è passata a significare "anticonformista", "ribelle"[5][6], probabilmente perché il non marchiare i propri capi di bestiame veniva visto come assurdo dai vicini di pascolo di Maverick[7].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Richard W. Slatta, The Cowboy Encyclopedia, New York e Londra, 1996, ISBN 9780393314731 [1].
  • J. Chastenet, La conquista del West, Milano, 1968.